L’amicizia è una cosa seria, nel bene e nel male. Ad un’amica vera si può affidare la propria vita, ma allo stesso tempo una persona del genere può anche ferirci tanto quanto un grande amore o un parente stretto. La forza dell’amicizia è infatti particolarissima e unica, anche e soprattutto in ambito femminile. Ed è forse anche per questo motivo che esistono così tante belle frasi sulle amiche che tentano di esprimere queste particolarità.

Se anche a voi piacciono le citazioni che mettono in risalto il ruolo dell’amicizia, siete quindi nel posto giusto. Abbiamo infatti selezionato ben 55 frasi, che trovate qui di seguito, che vi aiuteranno a definire meglio questo legame così speciale e allo stesso tempo pericoloso.

Perché c’è da dire che quando ci si affida in tutto e per tutto ad un’altra persona si diventa anche vulnerabili. E un’amica non sincera può quindi farci del male, dopo che ci siamo aperte. Le frasi tengono conto anche di questo, e, come vedrete, cercano di dare quindi una panoramica a tutto tondo sull’argomento.

Sono però tutte firmate da grandi autori, da scrittori e pensatori, in vari casi anche di sesso maschile. D’altra parte, chi è abile con la penna riesce a esprimere meglio certe cose che tutti conosciamo, ma che non riusciamo sempre a raccontare. Ecco allora tutte le citazioni, con anche qualche nota sui loro autori.

 

1. Come sorelle

Una raccolta di testi di Eustache DeschampsPartiamo con una frase che, secondo noi, coglie subito nel segno nell’identificare le vere amicizie. Nel campo femminile, come d’altra parte in quello maschile, l’amicizia è infatti un legame che può essere forte quanto quello di sangue. Un legame che però si basa sulla libera scelta.

I parenti non si scelgono, ma, come rilevano diversi proverbi, gli amici sì. E così le amiche sono proprio sorelle che non ci sono capitate in sorte, ma che abbiamo scelto di nostra libera iniziativa, trovando in loro quello che effettivamente cercavamo.

Le amiche migliori sono sorelle che ti scegli da sola.
(Eustache Deschamps)

Contrariamente a quanto può sembrare a prima vista, l’autore di questa bella citazione non è una donna, né in realtà aveva simpatia per il genere femminile. Eustache Deschamps fu infatti un uomo e uno dei padri della letteratura francese, vissuto nella seconda metà del Trecento.

Poeta e autore di favole (tra cui anche La cicala e la formica), è famoso anche per aver scritto delle satire misogine (oltre che contro la Chiesa) che poi avranno pure una certa influenza sul britannico Geoffrey Chaucer.

 

2. Quello che può dirti la migliore amica

La copertina di Riptide di Frances Ward WellerOltre ad essere persone speciali, le amiche – o almeno quelle vere – sono persone di cui possiamo davvero fidarci. A loro confidiamo tutte le cose più importanti che ci accadono, sperando che le nostre confidenze rimangano qualcosa di intimo e personale. Ma da loro accettiamo anche cose che non accetteremmo da altri.

Ad esempio, solo alle nostre più vere amiche è concesso di rimproverarci. Glielo lasciamo fare perché sappiamo che non c’è cattiveria nelle loro parole, ma solo il desiderio di indicarci una via migliore per noi stesse e per chi ci sta attorno.

La tua migliore amica può dirti cose che tu non vuoi dire nemmeno a te stessa.
(Frances Ward Weller)

L’autrice di questa bella frase, Frances Ward Weller, è famosa in America soprattutto come scrittrice di libri per ragazzi. La sua carriera è cominciata relativamente tardi, nel 1990, quando ha scritto un romanzo incentrato sì sull’amicizia, ma su quella tra uomo e cane.

Leggi anche: Cinque bellissime frasi per la migliore amica

Si trattava infatti del libro Riptide, che ebbe un discreto successo negli Stati Uniti ed è ancora oggi considerato il suo lavoro migliore. Poi, negli anni, sono arrivate altre storie, come I Wonder If I’ll See a Whale, spesso incentrate ancora sugli animali e addirittura sul mare, il suo grande amore.

 

3. Le amiche si meritano

Non dobbiamo solo guardare ad autrici donne, quando cerchiamo delle belle citazioni riguardo alle amiche. Anche i maschi sono capaci di descrivere bene lo strano rapporto che si genera con un’amicizia al femminile, e anzi ci offrono spesso una prospettiva inedita.

Georges Bernanos
Così è anche per la bella frase di Georges Bernanos che trovate qui di seguito. Una frase che rivela non solo la sensibilità del suo autore, ma anche una certa abilità di scrittura. Bernanos, d’altra parte, è stato scrittore di grande fama, autore anche del celebre Diario di un curato di campagna.

Le amiche si meritano. Ed è necessario meritarle sempre, senza sosta, correndo ogni giorno il rischio di contraddirle e di perderle.
(Georges Bernanos)

La citazione ci mostra un’immagine dell’amicizia molto forte e particolare, come d’altra parte erano forti anche le convinzioni di Bernanos. Bisogna essere all’altezza della propria vita, in ogni suo aspetto, e quindi anche dell’amicizia che crediamo di meritare da parte di un’altra persona.

Certo è un compito altamente impegnativo, che costa fatica e porta con sé notevoli rischi. E il rischio più grande, come lo scrittore si premura di dirci, è di perdere la stessa amicizia, quando si finisce per fare davvero il bene della persona verso cui proviamo affetto.

Sotto il sole di satana
EUR 16,57 EUR 19,50
Generalmente spedito in 24 ore
Diario di un parroco di campagna
EUR 11,05 EUR 13,00
Generalmente spedito in 24 ore
I grandi cimiteri sotto la
EUR 20,50 EUR 25,00
Generalmente spedito in 24 ore

 

4. Prendi una pala e seguimi

Forse conoscete già Pretty Little Liars. Si tratta di una fortunata serie TV pensata per un pubblico perlopiù di adolescenti ed andata in onda tra il 2010 e il 2017. Mescolava i classici temi del dramma adolescenziale ad un’ambientazione da vero e proprio thriller.

Le protagoniste di Pretty Little Liars, una delle serie TV per ragazze più amate
Al centro della trama – basata su una serie di libri intitolata Giovani, carine e bugiarde – c’erano quattro amiche adolescenti: Hanna, Emily, Aria e Spencer. Quattro amiche che si trovavano coinvolte loro malgrado nella sparizione di una quinta amica e, soprattutto, in una serie di morti e ricatti.

La migliore amica è quella che, se ti presenti alla sua porta con un cadavere nel bagagliaio, non chiama la polizia, ma prende una pala e ti segue.
(Pretty Little Liars)

Questa introduzione sulla trama di una serie TV ci serviva per spiegare il senso della frase che trovate qui sopra, che ben si adatta proprio a quel genere di storie. E però ci pare anche che questa citazione possa vivere anche da sola, stare in piedi senza tutta la premessa che vi abbiamo fatto.

Leggi anche: Cinque fantastiche frasi sulla vera amicizia

Ve la proponiamo infatti perché possiate, se volete, condividerla con una delle vostre amiche. Perché è vero che nella vita raramente (e per fortuna) capita di trovarsi un cadavere nel bagagliaio, ma avere un’amica disposta ad aiutarvi a scavare può essere molto importante.

Pretty Little Liars s1 - s7
EUR 59,90 EUR 79,80
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Pretty Little Liars - Stagione
EUR 13,11 EUR 16,02
Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi
PRETTY LITTLE LIARS - STAGIONI
EUR 52,50 EUR 52,50
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

5. Fermarsi fino a tardi

L’amicizia al femminile, quando è forte e sincera, ha sicuramente un pregio: quello di aiutarci ad affrontare e superare le delusioni della vita. Noi donne siamo spesso abituate, purtroppo, a vivere fatiche e frustrazioni, un po’ perché ce le impone la società, un po’ per via di certi uomini che passano per la nostra strada.

Le protagoniste di Desperate Housewives
Per fortuna, quando queste situazioni ci capitano sulla testa c’è però spesso un’amica che ci capisce e ci può stare accanto. La complicità, in questi casi, è proprio la vera chiave di volta, la cosa che ci permette di rimetterci in piedi e di ricominciare a guardare in avanti con fiducia.

Solo le migliori amiche si fermano fino a tardi, quando la festa è finita, per aiutare a sistemare. A ripulire il dolore di una coscienza colpevole, a raccogliere i pezzi di un matrimonio andato in frantumi, a spazzare via la solitudine per un segreto che non si può rivelare.
(Desperate Housewives)

Questo è quello che sembra dirci anche la quinta citazione che abbiamo scelto, tratta di nuovo da una serie TV. Come avete letto, proviene infatti da Desperate Housewives, show di qualche anno fa (in onda dal 2004 al 2012) che a suo tempo fece molto parlare di sé.

Al centro della trama c’erano infatti delle vere e proprie “casalinghe disperate“, quattro amiche che non lavoravano e si confidavano le reciproche difficoltà sentimentali, con, sullo sfondo, più di qualche mistero. Interpretata da Teri Hatcher, Felicity Huffman, Marcia Cross ed Eva Longoria, la serie vinse 3 Golden Globes e numerosi altri premi.

Desperate housewives Stagione 01
EUR 9,90 EUR 12,99
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
DESPERATE HOUSEWIVES - STAGIONI
EUR 69,15 EUR 69,15
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Desperate housewives Stagione 05
EUR 10,90 EUR 15,69
Generalmente spedito in 24 ore

 

Altre 50 frasi sulle amiche, oltre alle 5 già segnalate

Come promesso, non abbiamo certo intenzione di fermarci qui. Con le prime cinque frasi ci siamo infatti un po’ dilungati, analizzandole insieme a voi e parlandovi anche dei loro autori. Ma vogliamo assolutamente arrivare a quota 55. Ecco quindi le 50 citazioni rimanenti.

 

Le amiche e la moda

Anche Gossip Girl è stata una serie “al femminile” di grande successo, pensata soprattutto per le adolescenti. In particolare, però, questo show (andato in onda tra il 2007 e il 2012) si concentrava sui pettegolezzi e sui tradimenti che, a volte, le amicizie generano, soprattutto ad una certa età.

Che vi stiate preparando per l’amore o per la guerra, ringraziate Dio per le amiche e per la moda.
(Gossip Girl)

Io mi fiderò di te

Che amica sei è una delle canzoni più apprezzate di Giorgia Todrani, cantante romana meglio nota col semplice nome di Giorgia1. Il brano, scritto assieme a Fabio Massimo Colasanti, era contenuto all’interno di Mangio troppa cioccolata, terzo album della cantante, uscito nel 1997.

Passa il tempo volando, noi aspetteremo qui
tra un segreto e l’altro, fidati di me,
io mi fiderò di te!
E stare ore a parlare
e raccontarsi di noi,
io ti sto vicina, non sarai sola mai.
(Giorgia)

 

Non inganni gli amici

Abbiamo scelto spesso, come vedrete, di affidarci anche al piccolo schermo per trovare qualche citazione sull’amicizia al femminile. Sono proprio le serie TV, ultimamente, a fornire infatti il materiale migliore in questo campo, come nel caso della già citata Pretty Little Liars.

Un’amica può essere dura con te, forse si aspetta più da te che da tutti gli altri. Gli altri ti vedono nel modo in cui vuoi che ti vedano, ma non inganni gli amici. È questa l’amicizia.
(Pretty Little Liars)

Scegliete con cura

Muriel Barbery è una delle scrittrici più interessanti degli ultimi tempi. Il suo libro più famoso è anche il suo secondo romanzo in assoluto, L’eleganza del riccio, un volume che ha dominato le classifiche di vendita in Francia e in molti paesi europei a partire dal 2006.

Fatevi una sola amica, ma sceglietela con cura.
(Muriel Barbery)

Una frase sulle amiche di Muriel Barbery

 

Ti tocca il cuore

Gabriel García Márquez è stato autore di alcuni dei più grandi romanzi della letteratura sudamericana. Esponente del realismo magico, premio Nobel per la letteratura nel 1982, seppe raccontare nei suoi libri storie del passato rivisitate dalla fantasia, storie anche di amori strazianti e di solide amicizie.

Una vera amica è colei che ti prende per la mano e ti tocca il cuore.
(Gabriel García Márquez)

La rarità

François de La Rochefoucauld fu uno degli autori più amati della sua epoca, anche se non scrisse romanzi o storie. Esponente di una delle famiglie dell’alta nobiltà francese, visse nella Parigi di Richelieu e Mazzarino, ministri che però limitarono il ruolo dei nobili. Proprio per questo si dedicò a scrivere delle celebri massime. Come la seguente.

Per quanto sia raro il vero amore, è ancor più rara la vera amicizia.
(François de La Rochefoucauld)

 

Una scomoda amicizia

Roberto Gervaso è un giornalista piuttosto noto. Al classico lavoro su vari quotidiani italiani (in primis il Corriere della Sera), negli anni ha affiancato anche una cospicua attività televisiva, con rubriche di costume e di commento. È inoltre autore di molti libri, certi anche baciati da un buon successo commerciale.

L’amicizia è rara perché è scomoda.
(Roberto Gervaso)

Una frase sull'amicizia di Roberto Gervaso

Essere stupidi insieme

Ralph Waldo Emerson è sicuramente una delle figure-cardine della cultura americana dell’Ottocento, capace di influenzare il pensiero e l’opera di una miriade di autori grazie a uno stile profondo ma anche pervasivo che aveva facile presa sul pubblico del tempo. Filosofo, saggista e poeta, scrisse anche biografie e raccolte di aforismi.

È una delle benedizioni dei vecchi amici che tu possa permetterti di essere stupido con loro.
(Ralph Waldo Emerson)

 

L’amicizia come complotto

Non tutte le amicizie sono a fin di bene. Lo sottolinea anche la seguente frase di Alphonse Karr, un celebre giornalista satirico che ebbe un notevole successo nella Francia di metà Ottocento, almeno fino a quando l’ascesa di Napoleone III non lo costrinse a dedicarsi ad altri temi.

L’amicizia di due donne comincia o finisce per essere un complotto contro una terza.
(Alphonse Karr)

La condivisione dei segreti

La già citata Pretty Little Liars è una serie che regge gran parte delle proprie trame su segreti e misteri da svelare. Segreti che, tra amiche, in realtà non dovrebbero esserci, perché la fiducia è forse l’elemento più essenziale di un’amicizia tra donne.

Le amiche condividono i segreti, così si resta amiche.
(Pretty Little Liars)

 

Una pugnalata, ma non alle spalle

Come dicevamo in apertura, non vogliamo solo mostrarvi in questo articolo citazioni melense e dolci sull’amicizia. Vogliamo anche presentarvi quelle che ne mostrano il lato triste, magari con una punta di sarcasmo. E il re assoluto del sarcasmo è indubbiamente l’irlandese Oscar Wilde.

I veri amici ti pugnalano di fronte.
(Oscar Wilde)

Alle 4 del mattino

Ricordate il mito della femme fatale, la donna che ammalia qualsiasi uomo e lo conduce alla disperazione? Ebbene, questo mito, almeno al cinema, ha trovato la sua massima espressione nella figura di Marlene Dietrich, la grande attrice tedesca che poi si trasferì ad Hollywood. Una che gli amici li “sfruttava” fino in fondo.

Sono gli amici che puoi chiamare alle quattro del mattino, quelli che contano.
(Marlene Dietrich)

 

Da far maturare lentamente

Aristotele è stato uno dei più grandi pensatori della storia. Pochi sanno, però, che il grande filosofo non si è occupato solo di logica e metafisica, ma ha scritto pagine importanti anche sul tema dell’amicizia, distinguendone e classificandone le varie tipologie.

Si decide in fretta di essere amici, ma l’amicizia è un frutto che matura lentamente.
(Aristotele)

Una frase sull'amicizia di Aristotele

Trovare rifugio

La frase di Virginia Woolf – grande scrittrice britannica di inizio Novecento – ci permette di sottolineare una cosa: in un’epoca in cui tutti i grandi valori e le grandi fedi sembrano andare in crisi, c’è ancora qualcosa a cui affidarsi, nonostante tutto. E questo qualcosa è l’amicizia.

Alcune persone si rifugiano in chiesa; altre nella poesia; io nei miei amici.
(Virginia Woolf)

 

Lasciare impronte

Eleanor Roosevelt è stata una delle più grandi e importanti donne del Novecento. Moglie di Franklin, presidente americano per 4 mandati, fu la first lady degli Stati Uniti dal 1932 al 1945, collaborando attivamente col marito. Nel dopoguerra, si spese molto per i diritti delle donne e delle minoranze, soprattutto per gli afroamericani.

Molte persone entreranno ed usciranno dalla tua vita, ma soltanto i veri amici lasceranno impronte nel tuo cuore.
(Eleanor Roosevelt)

La mia amica geniale

Quando si parla di amicizia al femminile e di citazioni al riguardo, non si può non pensare ad Elena Ferrante e alla sua saga di romanzi L’amica geniale. Come certamente sapete, però, questo nome è probabilmente uno pseudonimo, dieto a cui non si sa con sicurezza chi si nasconda.

Tu sei la mia amica geniale, devi diventare la più brava di tutti, maschi e femmine.
(Elena Ferrante)

 

Nonostante questo

La formulazione originale della frase che trovate qui di seguito, in realtà, non è al femminile. In inglese suona infatti così: «Your friend is the one who knows all about you, and still likes you», ed essendo il suo autore un uomo – aforista americano di fine ‘800 – è presumibile che si riferisse all’amicizia maschile. Ciononostante, ci prendiamo la libertà di adattarla al femminile.

Un’amica speciale è una che sa tutto di te e nonostante questo le piaci.
(Elbert Hubbard)

L’amore per il marito

Alexandre Dumas è stato uno scrittore estremamente popolare al suo tempo, e in buona parte lo è ancora oggi. Creatore della saga de I tre moschettieri, scrisse anche Il conte di Montecristo, La regina Margot e altri grandi esempi di romanzo d’appendice.

Alcune donne amano così tanto il loro marito che pur di non sciuparlo usano quello delle loro amiche.
(Alexandre Dumas)

 

Comprendersi completamente

La saggezza di Lao Tzu è non solo proverbiale, ma anche la base di un intero culto, quello taoista. I suoi scritti non hanno quindi mai perso il loro fascino, ma negli ultimi tempi stanno vivendo una nuova giovinezza, come se al giorno d’oggi si sentisse più che mai l’esigenza della pacata saggezza orientale.

Quando due amici si comprendono completamente, le parole sono soavi e forti come profumo di orchidee.
(Lao Tzu)

Il viso sporco

All’interno del nostro elenco abbiamo privilegiato le frasi che hanno un autore famoso, di solito uno scrittore o un pensatore. Alcune citazioni interessanti però si trovano anche scavando nell’amplissimo archivio dei proverbi popolari. In questo caso, il proverbio proviene in particolare dalla Sicilia.

Solo i veri amici ti diranno quando il tuo viso è sporco.
(Proverbio siciliano)

Un proverbio siciliano sulla vera amicizia

 

Una dolce responsabilità

A proposito di saggezza orientale, a cui abbiamo appena fatto cenno, ci sono stati scrittori che hanno saputo portarla in Occidente, mescolandola e fondendola col modo di pensare europeo e americano. Uno di questi è stato Kahlil Gibran, libanese di nascita ma statunitense d’adozione.

L’amicizia è sempre una dolce responsabilità, mai un’opportunità.
(Kahlil Gibran)

L’amicizia e le ali

Lord Byron, il cui nome di battesimo (spesso dimenticato) era George, fu uno dei più grandi poeti del romanticismo inglese, famoso però non solo per le sue poesie ma anche per la sua vita. Libertino, amante di molte donne e di altrettanti uomini, visse in molti luoghi d’Europa (a lungo anche in Italia) e morì in Grecia combattendo per l’indipendenza del paese.

L’amicizia è amore senza le sue ali.
(Lord Byron)

Una frase sull'amicizia di Lord Byron

 

Un’unica anima

Di Aristotele e della sua idea di amicizia abbiamo già detto. La frase che segue però introduce anche il concetto dell’anima, che nella filosofia del pensatore greco è molto importante. L’anima è infatti l’atto di un corpo che ha la vita in potenza, ovvero è ciò che dà la vita al corpo. Avere un’unica anima, pertanto, significa avere un’unica vita.

L’amicizia è una unica anima che abita in due corpi distinti.
(Aristotele)

Se freghi la mia migliore amica

Ancora una citazione da Pretty Little Liars, incentrata sui vincoli dell’amicizia. Lo show, d’altra parte, aveva al centro proprio una serie di amiche, interpretate da attrici oggi ormai celebri. Stiamo parlando di Troian Bellisario, Lucy Hale, Shay Mitchell e Ashley Benson, in particolare.

Se mi freghi me la paghi, se freghi la mia migliore amica ti distruggo.
(Pretty Little Liars)

 

Vere amiche e false amiche

Pretty Cure è una serie di anime molto popolare in Giappone. Pensata per un pubblico di bambine e di adolescenti, parte da uno spunto interessante: cosa succederebbe se due ragazze di carattere completamente opposto ricevessero dei superpoteri che è possibile però utilizzare solo assieme?

Io credo che, nella vita di tutte noi, esistano vere amiche e false amiche. È facile andare d’accordo quando va tutto bene e ci si diverte. Purtroppo le cose non vanno sempre per il verso giusto. Ci sono anche difficoltà da superare e problemi seri da affrontare. Ed è proprio in quei momenti, quando si ha bisogno di conforto, che si può capire se l’amicizia è vera o meno.
(Pretty Cure)

La sensualità dell’amicizia

Di solito pensiamo che l’amicizia sia molto distante dall’amore. Secondo Dacia Maraini, invece, le due cose sono più vicine di quanto si pensi. La scrittrice, classe 1936, ha esordito negli anni ’60, ma ha trovato il successo letterario soprattutto con La lunga vita di Marianna Ucrìa, uscito nel 1990.

Un rapporto d’amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d’amore. E in una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c’è più sensualità che nel vero e proprio atto d’amore.
(Dacia Maraini)

 

L’importanza dell’uguaglianza

Pitagora è stato un celebre matematico e filosofo dell’antichità. Oggi lo si ricorda soprattutto per il teorema che porta il suo nome, ma in realtà fu un pensatore a tutto tondo, capace di creare un ampio insieme di dottrine filosofiche che si basavano però sulla matematica. E anche parlando dell’amicizia usava termini in un certo senso matematici.

Amicizia è uguaglianza.
(Pitagora)

La citazione di Pitagora sull'amicizia

Nuovi amici

Oscar Wilde è stato un grande scrittore ma forse un ancora più abile autore di aforismi. Le sue frasi avevano spesso il gusto della provocazione intelligente, capace di mostrare i difetti dell’austera morale vittoriana. E questo emerge anche dalla citazione che vi riportiamo qui di seguito.

Mi piace sempre sapere tutto dei miei nuovi amici, e niente dei vecchi.
(Oscar Wilde)

 

Una sola mente

Qualche riga più su vi abbiamo riportato una bella citazione di Aristotele, secondo cui l’anima degli amanti era la stessa. Mencio, un filosofo cinese antico, la pensava più o meno alla stessa maniera, solo che al posto dell’anima parlava di mente. Vissuto nel IV secolo a.C., aderì al confucianesimo.

L’amicizia è una sola mente in due corpi.
(Mencio)

Mencio e la sua frase sull'amicizia

Non hai imparato nulla

Muhammad Ali, noto anche col suo nome di battesimo di Cassius Clay, è scomparso qualche anno fa, nel 2016, dopo una vita piena di successi non solo sportivi. Fu, prima di tutto, uno dei più grandi pugili della storia, ma col suo esempio e con le sue dichiarazioni divenne anche un punto di riferimento sociale e politico, soprattutto per la comunità afroamericana.

L’amicizia non è qualcosa che si impara a scuola. Ma se non hai imparato il vero significato dell’amicizia, allora non hai imparato nulla.
(Muhammad Ali)

 

Troppo bella per crederci

Abbiamo già citato, qualche paragrafo più sopra, Ralph Waldo Emerson, grande filosofo americano dell’Ottocento. Considerato uno dei padri del trascendentalismo, seppe riprendere stili di pensiero che in Europa si erano già visti (forte fu il suo debito, ad esempio, nei confronti sia di Montaigne che di Plotino) ma riletti in un’ottica molto originale.

L’amicizia, come l’immortalità dell’anima, è troppo bella perché ci si possa credere.
(Ralph Waldo Emerson)

Credevo di essere l’unica

Per parlare dell’unicità dell’amicizia bisogna conoscere l’animo umano. E uno dei più profondi esperti in questo campo, almeno all’interno della letteratura, è stato C.S. Lewis, celebre soprattutto come scrittore fantasy. A lui si devono, ad esempio, Le cronache di Narnia ma anche e soprattutto Le lettere di Berlicche, una satira sull’uomo e il peccato.

L’amicizia nasce nel momento in cui una persona dice ad un’altra: “Cosa? Anche tu? Credevo di essere l’unica”.
(C.S. Lewis)

 

Parlar bene degli amici

Marcel-Lenoir, il cui vero nome era Jules Oury, è stato un pittore e incisore francese vissuto a cavallo tra Ottocento e Novecento. Di carattere eccentrico, rifiutò sempre i compromessi col mondo dell’Accademia da una parte e del mercato dall’altra, cercando una propria via originale all’arte.

Passiamo più tempo a parlare male dei nemici che a dir bene degli amici.
(Marcel-Lenoir)

Gli amici e l’invecchiamento

Washington Irving è considerato, oggi, uno dei padri della ghost story americana. È infatti l’autore di La leggenda della valle addormentata, racconto da cui sono stati tratti film e serie TV. Fu infatti lì che si introdussero le varie leggende su Sleepy Hollow.

Quando i tuoi amici cominciano a complimentarsi per la tua aria giovanile, puoi star certo che pensano che stai invecchiando.
(Washington Irving)

 

Paradiso e Inferno

Anche Mark Twain era americano, ed è considerato oggi uno dei padri della letteratura di quel paese. I suoi romanzi, numerosissimi e ricchi di fantasia, manifestano anche un profondo senso dell’umorismo, che si scorge anche nella frase che potete leggere qui di seguito.

Non mi piace l’idea di andare o in Paradiso o all’Inferno, perché ho amici in entrambi i luoghi.
(Mark Twain)

Amiche ubriache

Le amiche non servono solo a dare buoni consigli o a sostenerci quando siamo tristi. Hanno anche il compito, soprattutto in una certa fase della nostra vita, di impedirci di fare delle clamorose sciocchezze. Ad esempio devono intervenire quando, un po’ alticce, ci facciamo prendere dalla voglia di chiamare qualcuno o spedirgli un messaggio.

Le amiche non fanno chiamare le amiche ubriache.
(Pretty Little Liars)

 

Simpatizzare col successo

Oscar Wilde ha spesso messo alla berlina le ipocrisie del suo tempo. E tra le ipocrisie più rilevanti c’è quella della falsa amicizia, di chi cioè ti sta accanto o per interesse, o perché in qualche modo è semplice. Così, è facile voler bene a una persona quando si trova in una situazione peggiore della nostra; difficile è farlo quando invece è messa meglio di noi.

Chiunque può simpatizzare col dolore di un amico, ma solo un animo nobile può simpatizzare col successo di un amico.
(Oscar Wilde)

In piedi tutta la notte

Oggi il nome di Warren G. Harding non è certo famoso, in Italia. Eppure l’uomo – esponente del Partito Repubblicano – è stato Presidente degli Stati Uniti nei primi anni ’20, in un momento di grande rilancio economico del suo paese. Morì addirittura in carica, dopo 2 anni di mandato, probabilmente per via di una polmonite contratta in Alaska durante una visita ufficiale.

Non ho problemi con i miei nemici. Sono i miei dannati amici a tenermi in piedi tutta la notte.
(Warren G. Harding)

 

Moralmente inferiore

L’amicizia ha bisogno di saggezza, ma anche la scelta degli amici non è meno importante. Perché da questa scelta, spesso, deriva la buona riuscita di un rapporto così importante. In questa maniera la pensava anche Confucio, grande filosofo cinese vissuto tra il VI e il V secolo a.C.

Non accettate l’amicizia di chi vi è moralmente inferiore.
(Confucio)

Amicizia senza interesse

James F. Byrnes è stato un importante politico americano durante la Seconda guerra mondiale e negli anni immediatamente successivi ad essa. Esponente del Partito Democratico, entrò alla Camera nel 1910 e al Senato nel 1930, collaborando poi col presidente Roosevelt. Nel dopoguerra fu anche Segretario di Stato.

L’amicizia senza interesse è una delle cose più rare e belle della vita.
(James F. Byrnes)

 

In pubblico e in segreto

Il problema con gli amici non è solo che dobbiamo essere capaci di dir loro la verità, quando ce n’è bisogno, ma anche dobbiamo capire il momento giusto per essere onesti e metterli in allerta. Leonardo da Vinci, un genio in molti campi, aveva parole sagge anche riguardo a questo argomento.

Loda l’amico pubblicamente e rimproveralo in segreto.
(Leonardo da Vinci)

Una frase sull'amicizia di Leonardo da Vinci

Far nascere un mondo nuovo

Anaïs Nin è famosa, nella storia della letteratura francese e mondiale, soprattutto per i suoi racconti erotici. L’autrice de Il delta di Venere e di alcuni celebri Diari però conosceva in profondità tutti i tipi di relazione umana, e quindi anche l’amicizia.

Ogni amico rappresenta un mondo dentro di noi, un mondo che non sarebbe eventualmente nato senza il suo arrivo, ed è solo grazie a questo incontro che nasce un nuovo mondo.
(Anaïs Nin)

 

Credere nell’amicizia

Marcel Proust non ha certo bisogno di presentazioni. Il suo ciclo di romanzi Alla ricerca del tempo perduto è una delle pietre miliari del Novecento, in cui ha riversato gran parte delle sue esperienze di vita. E anche le sue concezioni sull’amicizia, che non erano molto ottimistiche.

Credere che l’amicizia esista è come credere che i mobili abbiano un’anima.
(Marcel Proust)

Una donna che ti capisce

Beyoncé è una delle cantanti americane più amate e seguite. D’altronde il suo curriculum parla per lei, nonostante sia ancora piuttosto giovane: in bacheca ha più di 20 Grammy Awards, è una delle donne più ricche del mondo ed è stata apprezzata anche come attrice e stilista. Suo marito è il rapper Jay-Z.

Amo mio marito, ma non può reggere il confronto con una conversazione con una donna che ti capisce. Mi fanno crescere molto.
(Beyoncé)

 

Cammina accanto a me

Pur avendo vinto un Premio Nobel per la letteratura ed essere stato uno dei pensatori più acuti della sua epoca, Albert Camus manifestava una certa modestia. Lo dimostra anche questa frase, che ci dimostra soprattutto l’esigenza di cercare, negli altri, un compagno alla pari.

Non camminare dietro a me, potrei non condurti. Non camminarmi davanti, potrei non seguirti. Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico.
(Albert Camus)

L’amore degli angeli

Abbiamo già parlato, velocemente, di C.S. Lewis. Non abbiamo detto però che era molto amico di Tolkien, l’autore de Il Signore degli Anelli, e che proprio i dialoghi col collega lo spinsero a convertirsi al cristianesimo all’inizio degli anni ’30. Una conversione che poi lo influenzerà in parte anche nel modo di intendere l’amicizia.

L’amicizia è quel tipo di amore che uno può immaginarsi tra gli angeli.
(C.S. Lewis)

 

L’amicizia non termina

San Girolamo è uno dei padri della Chiesa. Ma non un padre qualsiasi: a lui si deve infatti la prima monumentale traduzione della Bibbia in latino. Una traduzione che il monaco completò attorno al 405, e che rimase il punto di riferimento della Chiesa cattolica fino almeno al Concilio Vaticano II.

Un’amicizia che può terminare non è mai stata sincera.
(San Girolamo)

L’antidoto

Gli amici hanno il potere anche di farci dimenticare i nemici. Ma in che rapporto? Secondo Aristotele – che forse è un po’ ottimista – basta un amico per sollevarsi dai dolori di cinquanta nemici. E dire che il grande filosofo greco di nemici ne aveva parecchi, soprattutto per via di essere stato il maestro di Alessandro Magno, tanto ammirato quanto odiato.

L’antidoto contro cinquanta nemici è un amico.
(Aristotele)

Aristotele sugli amici

 

Avere ed essere

Douglas Pagels non è un autore tradizionale. Americano, attivo sul mercato da vari decenni, è riuscito a vendere più di 3 milioni di copie dei propri libri scrivendoci perlopiù aforismi e consigli di vita. Anche la frase che vi riportiamo qui di seguito, una delle sue più famose, proviene da questo genere di pubblicazioni.

Un amico è la cosa più preziosa che tu possa avere, e la cosa migliore che tu possa essere.
(Douglas Pagels)

Eliminare l’amicizia

Concludiamo con una frase che, forte della sua classicità, ci sembra il perfetto ultimo mattone del nostro “muro di citazioni”. L’autore è infatti Cicerone, il celebre oratore latino su cui tutti i liceali prima o poi hanno passato le loro ore di studio.

Coloro che eliminano dalla vita l’amicizia, eliminano il sole dal mondo.
(Marco Tullio Cicerone)

 

Note e approfondimenti

  • 1 Se volete, la potete ascoltare qui.

 

Segnala altre frasi sulle amiche nei commenti.