A piedi nudi nel parco: la nuova park therapy arriva in Val di Sole

Il prossimo 31 agosto a Coler, piccola località della Val di Rabbi, nel più ampio complesso della Val di Sole, verrà inaugurato il primo percorso italiano di park therapy. Ovvero un breve tragitto in cui si potrà allentare lo stress camminando a piedi nudi in mezzo alla natura.

L’idea proviene dal Giappone, dove parchi del genere sono piuttosto diffusi, e da alcune ricerche scientifiche che hanno dimostrato quali siano i benefici di attività del genere. Il silenzio del bosco, infatti, favorisce la neurogenesi e la proliferazione cellulare, ma poi è soprattutto la camminata a dare i maggiori vantaggi.

A piedi nudi nel parco
Camminare a piedi nudi su diverse superfici – nel parco si incontrano pietre levigate, muschio, erba e anche un ruscello di acqua fredda – secondo gli esperti aiuta la postura, l’equilibrio e la circolazione sanguigna, oltre ad alleviare i dolori alla schiena.

Il percorso, gratuito, è lungo circa 500 metri ed è presentato come un toccasana per il fisico e per la psiche. Tra l’altro, si inserisce all’interno di una passeggiata più ampia che si può percorrere mediamente in circa 90 minuti.

Il 31 agosto l’inaugurazione vera e propria avverrà alle ore 16, ma i responsabili dell’iniziativa, e cioè il Parco Nazionale dello Stelvio Trentino e le Terme di Rabbi, hanno organizzato per tutta la giornata diverse iniziative per valorizzare la zona. Maggiori informazioni sul sito delle Terme di Rabbi.