Gli anni passano per tutti, sia per le persone comuni che per quelle famose. La differenza tra gli uni e gli altri, forse, sta nel modo in cui si misura il passare del tempo. Nel nostro caso, infatti, ci basiamo sull’evolvere delle nostre relazioni, sulle posizioni lavorative che assumiamo, sul nascere e il crescere dei figli. Per le persone famose e in particolare per gli artisti, invece, oltre a tutto questo a segnare gli anni ci sono le opere che realizzano. E così deve essere, probabilmente, anche per gli album di Ligabue, che negli ultimi trent’anni hanno scandito la vita del cantautore di Correggio.

Nato nel 1960, Ligabue ha infatti esordito nel mondo discografico relativamente tardi. Il primo album a suo nome arrivò solo nel 1990, a trent’anni, l’età in cui chi ha ambizioni da musicista ha di solito iniziato a mettere da parte il proprio sogno.

In realtà anche negli anni precedenti a quella data Luciano Ligabue si era dato da fare, anche se senza troppa fortuna. Lavorativamente, aveva affrontato diversi mestieri per sbarcare il lunario; ma il sogno della musica l’aveva accompagnato fin dai tempi delle superiori.

Tra il 1986 e il 1988 aveva suonato in giro per l’Emilia col gruppo Orazero, incidendo anche alcuni singoli. La vera svolta, però, era arrivata quando Pierangelo Bertoli aveva scelto di incidere alcuni suoi brani, alla fine degli anni ’80. Questo gli diede l’occasione di farsi notare dai discografici e registrare, appunto, l’album d’esordio.

Dai primi album di Ligabue al grande successo

L’opportunità di incidere, però, all’inizio non cambiò molto le cose. Il primo disco fu accolto bene da critica e pubblico, ma già attorno al terzo lavoro Ligabue sembrò avviato verso una brutta china. I suoi album vendevano sempre meno e pareva che la promettente carriera di un autore ormai non più giovanissimo stesse già per finire.

Luciano Ligabue nel 2010 (foto di Giada Cerullo via Wikimedia Commons)
Luciano Ligabue nel 2010 (foto di Giada Cerullo via Wikimedia Commons)

Tutto mutò grazie al successo clamoroso ed inatteso di Buon compleanno Elvis, che nel 1995 proiettò Ligabue nell’olimpo dei grandi. Da lì in poi i suoi dischi non hanno più avuto problemi di vendite, anche se col passare del tempo ha diradato la frequenza con cui li faceva uscire.

O, meglio: ha diradato la frequenza degli album di inediti, mentre, a causa del successo, si sono aggiunti dischi live e best in discreta quantità. Tanto che oggi, tra tutte queste uscite discografiche, si corre il rischio di perdersi e di non riuscire più ad orientarsi.

Per questo, qui di seguito trovate la discografia completa di Luciano Ligabue, dal primo album del 1990 all’ultimo uscito. E, oltre a consultarla, potete anche votare i dischi che più vi sono piaciuti o più vi hanno segnati.

Se poi volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Cinque fra le più belle frasi di Ligabue sull’amore
L’elenco dei cantanti italiani che sono stati in vetta alle classifiche negli anni Duemila


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi

 

Made in Italy
EUR 7,04 EUR 14,99
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Primo Tempo
EUR 10,30 EUR 12,99
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Ligabue Campovolo 2.0
EUR 3,99 EUR 3,99
Generalmente spedito in 24 ore

Made in Italy
EUR 10,20 EUR 11,39
Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi
Ligabue Campovolo 2.0
EUR 3,99 EUR 3,99
Generalmente spedito in 24 ore
Ligabue - Campovolo - Il film
EUR 10,61 EUR 10,61
Generalmente spedito in 24 ore

La neve se ne frega
EUR 7,20 EUR 12,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
La neve se ne frega
EUR 15,30 EUR 18,00
Generalmente spedito in 24 ore
Scusate il disordine
EUR 8,00 EUR 17,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

Note e approfondimenti

[-] La foto di copertina è di Giorgio Nicodemo (via Flickr).