Apple non teme il coronavirus e rilancia iPad Pro e MacBook Air

In questi giorni di quarantena forzata in Italia ma di semi-quarantena anche in molti altri paesi del mondo, lanciare sul mercato un nuovo prodotto può essere un azzardo. Ma Apple sembra non fare caso a questi problemi e ha presentato ieri due nuovi prodotti, le nuove versioni di iPad Pro e MacBook Air.

Le novità più interessanti sono quelle che riguardano l’iPad Pro, che fa un ulteriore passo per cercare di sostituire i laptop. Il nuovo dispositivo – già pre-ordinabile sul sito Apple a partire da 899 euro – ha un display Liquid Retina, fotocamere grandangolari e uno scanner che permette di misurare le distanze.

Il nuovo iPad Pro con la sua Magic Keyboard
L’innovazione più attesa, però, è il supporto al trackpad che verrà integrato nella nuova tastiera Magic Keyboard, che arriverà comunque solo a maggio. Offre le funzioni dei soliti mouse ma dispone anche di gesture speciali pensate per l’iPad. Inoltre la tastiera è facilmente orientabile e funzionale come quella dei laptop.

In più, come dicevamo, è arrivato anche l’aggiornamento per il MacBook Air, che ora promette prestazioni grafiche fino all’80% più veloci e una memoria di archiviazione interna che parte dai 256 Gigabyte e può arrivare fino a 2 Tera.

In più presenta una tastiera riprogettata, il solito touch ID, un trackpad più efficiente e un guscio unibody fatto al 100% di alluminio riciclato. Si parte da un costo di 1.229 euro col modello base, già acquistabile dallo store Apple.