L’attore che fa Sherlock Holmes: cinque interpreti che hanno prestato il volto al celebre detective

Benedict Cumberbatch, il più celebre attore ad aver interpretato Sherlock Holmes alla TV inglese

 
Come abbiamo scritto più volte, Sherlock Holmes è tra i personaggi di fantasia più spesso soggetti a trasposizioni per altri media, in particolar modo cinema e televisione. Pellicole incentrate sul celebre detective inglese infatti sono stati prodotte fin da quando vi era ancora il cinema muto e, nel corso di più di un secolo, decine di attori hanno potuto dare la loro interpretazione di Sherlock Holmes e delle sue peculiari caratteristiche.

L’iconografia

Alcuni di questi artisti hanno più di altri ricevuto l’apprezzamento e il plauso del pubblico, cosa che li ha portati a interpretare il detective inglese in maniera quasi continuativa, contribuendo anche alla sua iconografia.

Qui di seguito dunque trovate cinque tra i più significativi attori che hanno saputo lasciare il loro segno sul personaggio ideato da Arthur Conan Doyle alla fine dell’Ottocento.


Leggi anche: Cinque motivi per amare Sherlock, la serie TV della BBC

 

Basil Rathbone

Uno Sherlock Holmes d’annata

Basil Rathbone, attore che ha interpretato Sherlock Holmes tra gli anni '30 e gli anni '40L’attore inglese Basil Rathbone viene scelto nel 1938 per interpretare Sherlock Holmes in un film ad alto budget prodotto dalla 20th Century Fox, per la precisione un adattamento de Il mastino dei Baskerville. La pellicola ottiene un grande e insperato successo e vengono così prodotti altri undici film fino al 1946, dando a Rathbone il primato (ancora oggi imbattuto) di maggior numero di interpretazioni cinematografiche di Sherlock Holmes.

Seppur oggi poco noto al pubblico, Basil Rathbone ha dato un grande contributo nel rendere popolare la figura del detective inglese e la sua classica rappresentazione, con tanto di pipa, mantellina e cappello (elementi non presenti o appena accennati nelle storie di Conan Doyle, ma introdotti fin dalle prime rappresentazioni teatrali su Sherlock Holmes).

L’elevato numero di film interpretati ha rappresentato per lui anche una sorta di condanna per il resto della sua carriera in quanto, essendo ormai troppo legato al personaggio di Sherlock Holmes, ha fatto fatica a liberarsi da questa associazione.

 

Peter Cushing

Uno Sherlock Holmes distinto

Peter Cushing, protagonista anche di molti film horrorPeter Cushing è stato uno dei più grandi attori inglesi del secolo scorso e grande è stato il suo contributo per la casa di produzione Hammer, per la quale ha interpretato numerosi film horror ancora oggi indimenticati, nei ruoli ad esempio di Victor Frankenstein o Van Helsing.

Nel 1959 Cushing ha anche l’occasione di interpretare sempre per la Hammer il personaggio di Sherlock Holmes, in un altro adattamento de Il mastino dei Baskerville. Il suo portamento e la sua eleganza – da vero gentleman inglese, quale lui è – rendono questa interpretazione del detective inglese tra le più memorabili di sempre.

Peter Cushing torna a interpretare Sherlock Holmes anche negli anni successivi, grazie prima a un serial prodotto dalla BBC negli anni ’60 e infine nel 1984 tramite un film per la televisione, peraltro una delle sue ultime interpretazioni.

Hammer House Of Horror
EUR 20,79 EUR 20,79
Generalmente spedito in 24 ore
Il Giardino Delle Torture
EUR 8,06 EUR 9,99
Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi
La Valle Del Minotauro
EUR 9,98 EUR 12,99
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

Robert Downey Jr.

Uno Sherlock Holmes ironico

Robert Downey Jr., protagonista di un adattamento di Sherlock Holmes diverso dal solitoTutti oggi lo conoscono come l’Iron Man del Marvel Cinematic Universe, eppure Robert Downey Jr. ha dato una riuscita e scanzonata interpretazione di Sherlock Holmes in due film diretti da Guy Ritchie, rispettivamente del 2009 e 2011 (un terzo film è auspicato sia dall’attore che dal regista, pur non essendoci nulla di concreto alla data odierna). Da segnalare anche un perfetto John Watson, interpretato da Jude Law.

Pur ambientati nell’era vittoriana, i due film danno vita a una consuetudine che sarà mantenuta in altri successivi prodotti: modernizzare il personaggio di Sherlock Holmes, liberandolo da alcuni elementi narrativi ritenuti obsoleti e forse tradendo un po’ anche lo spirito originario del personaggio.


Leggi anche: Cinque famose avventure di Sherlock Holmes

Lo Sherlock Holmes di Robert Downey Jr. ad esempio non ha problemi a ingaggiare e cercare scontri fisici, laddove lo Sherlock Holmes di Conan Doyle – pur esperto di alcune tecniche di combattimento – detesta la violenza, preferendo utilizzare le sue armi più letali, ovverosia la mente e la capacità di deduzione.

Downey Jr. inoltre vi aggiunge un tocco di ironia mista a vero umorismo, marchio di fabbrica delle sue più recenti interpretazioni, che rendono il detective meno cupo di quanto dovrebbe forse essere. Tutto ciò però non inficia la bontà di questi film, che rimangono pellicole ben dirette e sceneggiate.

 

Benedict Cumberbatch

Uno Sherlock Holmes sociopatico iperattivo

Benedict Cumberbatch, il più celebre attore ad aver interpretato Sherlock Holmes alla TV ingleseBenedict Cumberbatch è lo Sherlock Holmes moderno più riconoscibile e apprezzato. L’attore inglese interpreta il celebre detective nella serie Sherlock, in onda dal 2010, prodotta dalla BBC e ideata da Steven Moffat e Mark Gatiss.

Alla data odierna sono state prodotte e mandate in onda solo tre brevi stagioni (entrambe di tre episodi l’una), più un episodio speciale. Una quarta stagione, sempre di tre episodi, verrà trasmessa in Gran Bretagna a partire dal 1° gennaio 2017 e subito dopo anche in Italia.

Nella Londra tecnologica di oggi

Lo Sherlock Holmes di Benedict Cumberbatch è quanto di più moderno si possa avere: non agisce nell’era vittoriana, ma nella Londra contemporanea, è esperto di tecnologia ed è consapevole di avere una personalità particolare, tanto da autodefinirsi sociopatico iperattivo. Anche in questa occasione il detective inglese trova un suo perfetto contraltare nel personaggio di John Watson, interpretato in maniera serafica e magistrale da Martin Freeman.

Tutto viene portato all’estremo in questo serial, compresa la nemesi Moriarty, pur rispettando il canone di Conan Doyle e attualizzando le sue storie senza farle apparire datate. In ultima analisi un prodotto eccellente, in pieno stile british.

Sherlock Stagione 1-3 Limited
EUR 32,11 EUR 32,11
Generalmente spedito in 24 ore
Sherlock Definitive Edition
EUR 29,99 EUR 29,99
Generalmente spedito in 24 ore
Sherlock L'Abominevole Sposa
EUR 9,89 EUR 12,69
Generalmente spedito in 4-5 giorni lavorativi

 

Jonny Lee Miller

Uno Sherlock Holmes in cerca di redenzione

Jonny Lee Miller, protagonista di ElementaryIn un’ottica di modernizzazione di classici elementi narrativi e televisivi, anche la TV americana non ha potuto fare a meno di attingere in questi ultimi anni dal personaggio di Sherlock Holmes. A partire dal 2012, la rete CBS manda infatti in onda il serial Elementary, ideato da Robert Doherty. In questo telefilm Sherlock Holmes ha le fattezze di Jonny Lee Miller, mentre Watson stavolta è una donna, interpretata da Lucy Liu.

Elementary introduce alcuni cambiamenti necessari per far sì che il telefilm sia seguito da un pubblico di riferimento americano. Ecco dunque Sherlock Holmes, ex detective di Scotland Yard e tossicodipendente in fase di riabilitazione, che inizia a lavorare come consulente per il dipartimento di polizia di New York, aiutandolo a risolvere i più svariati casi.

Viene inoltre costruito un background familiare attorno al personaggio, con tanto di padre con cui Holmes è in un rapporto conflittuale, del tutto assente nelle storie di Conan Doyle. Il serial ha avuto e ha un buon successo, tanto da essere giunto alla quinta stagione.

 

Segnala altri attori che hanno fatto Sherlock Holmes nei commenti.