Baz Luhrmann ha scelto il suo Elvis: sarà Austin Butler

Baz Luhrmann è uno di quei registi che amano lavorare in grande. In 27 anni di carriera ha diretto appena cinque film, ma tutti memorabili. Tra questi ci sono Romeo + Giulietta di William Shakespeare, Moulin Rouge! e Il grande Gatsby. E presto arriverà anche un biopic dedicato ad Elvis Presley.

Il film è in lavorazione presso la Warner Bros, che non ha ancora annunciato una data di uscita. In ogni caso, si inserirà all’interno di un filone di biografie musicali che si sta facendo sempre più corposo, soprattutto dopo il successo di Bohemian Rhapsody e Rocketman.

Austin Butler in The Shannara Chronicles
In questi mesi i produttori si erano assicurati la partecipazione di Tom Hanks, che interpreterà il manager storico di Elvis, Tom Parker, ma ancora non avevano trovato la persona giusta per il ruolo principale. Luhrmann aveva considerato, secondo i bene informati, vari candidati, tra cui Harry Styles, Ansel Elgort, Miles Teller e Aaron Taylor-Johnson.

Alla fine la scelta però è caduta su un attore diverso, Austin Butler. Può darsi che il nome non vi dica molto, perché l’attore, classe 1991, ha lavorato finora soprattutto in serie TV per adolescenti. Di recente però ha ottenuto un ruolo importante in C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino, che ne ha fatto aumentare le quotazioni.

In TV l’attore – che è già stato avvistato nei giorni scorsi coi capelli neri contro il solito biondo dei primi lavori – ha lavorato a lungo nella serie di Nickelodeon Ned – Scuola di sopravvivenza, in Zoey 101, in The Carrie Diaries e in The Shannara Chronicles, serie di MTV in cui aveva il ruolo da protagonista.