Brad Pitt e Snoop Dogg vogliono una parte in Peaky Blinders

L’ultima stagione di Peaky Blinders, la serie TV della BBC ambientata nelle strade violente di Birmingham, ha avuto un ottimo successo non solo tra i critici e il pubblico, ma anche nel mondo dello spettacolo. Lo dimostrano le frequenti telefonate ricevute da Steven Knight, il creatore dello show, in cui attori famosi come Brad Pitt e Snoop Dogg chiedono un ruolo nella serie.

A rivelarlo è stato lo stesso Knight durante una recente intervista al Guardian. Lo sceneggiatore ha infatti spiegato che negli ultimi tempi l’hanno cercato decine di interpreti e musicisti, come appunto Pitt e Snoop Dogg, ma anche il trapper A$AP Rocky.

Brad Pitt in Fury
E lo hanno fatto perché in effetti la serie qualche star in passato l’ha accolta. Ricorderete infatti la recente comparsa di Adrien Brody nei panni del mafioso Luca Changretta, che ha subito impressionato positivamente. Ora altri vorrebbero fare come lui e prendere parte alla prossima stagione dello show.

Knight ha assicurato, comunque, che le scelte verranno fatte non per accontentare gli artisti ma per rendere la storia ancora più appassionante. In questo senso, ha già spiegato che è stato molto utile confrontarsi con Snoop Dogg, che in lunghi colloqui ha dato allo sceneggiatore parecchie indicazioni sul modo di ragionare delle gang.

Peaky Blinder ha esordito nel Regno Unito nel 2013 e finora si è articolata in cinque stagioni, tutte da sei episodi ciascuna. L’ultima, la quinta, è appena stata resa disponibile in Italia su Netflix e ha visto la partecipazione, oltre a Cillian Murphy e soci, anche di Brian Gleeson, Sam Claflin e Anya Taylor-Joy.