Il 16 novembre 2017 uscirà nelle sale italiane il film Justice League. Diretto da Zack Snyder e Joss Whedon, la pellicola costituisce sia l’epilogo che un nuovo inizio di un universo cinematografico che ha esordito nel 2013 con Man of Steel ed è poi proseguito in questi ultimi anni con Batman v Superman: Dawn of Justice, Suicide Squad e Wonder Woman.

Il cast di questa pellicola vede coinvolti sia volti noti che personaggi esordienti o comparsi per appena pochi secondi nei precedenti film. Un cast composto, per quanto riguarda gli attori principali, da elementi di tutto rispetto. Per dimostrarvelo, vi forniamo qui di seguito un breve excursus delle loro carriere.

 

1. Ben Affleck

L’interprete di Batman

Ben Affleck nasce in California nel 1972. L’infanzia del futuro attore è dominata da un padre assente, a causa di gravi problemi di alcolismo. La cosa lo porta anzi a divorziare presto da sua moglie, la quale prende in affidamento i figli.

Proprio lei inizia quindi a portare Ben e suo fratello Casey ad alcune rappresentazioni teatrali, nonché a farli partecipare a casting per spot pubblicitari e film.

Divenuto maggiorenne, Affleck si trasferisce a New York, dove ottiene alcune parti per ruoli secondari. Il primo regista a credere in lui è Kevin Smith, che lo vuole come interprete dei film Generazione X e In cerca di Amy.

La vera svolta tuttavia giunge nel 1997, quando Affleck sceneggia e interpreta insieme al suo amico Matt Damon la pellicola Will Hunting – Genio ribelle. Oltre a ottenere un grande successo, il film gli consente di vincere l’Oscar per la migliore sceneggiatura: alla data odierna, Affleck resta il più giovane sceneggiatore ad aver conseguito l’ambita statuetta [1].

Ormai una star

Questo inaspettato trionfo gli permette di lanciare in via definitiva la sua carriera, consentendogli di comparire in blockbuster come ad esempio Armageddon di Michael Bay.

Carriera che tuttavia inizia a subire un brusco declino quando recita in uno dei primi film dedicati ai supereroi Marvel, Daredevil del 2003, e vede interrotta una relazione con la cantante/attrice Jennifer Lopez.

Affleck però non demorde e, a partire dal 2007 con Gone Baby Gone, comincia un nuovo percorso lavorativo come regista. Alla data odierna Affleck ha diretto quattro pellicole, spesso molto apprezzate dalla critica.

Ben Affleck nei panni di Bruce WayneAnche la sua carriera come attore torna sui binari del successo, dapprima con Gone Girl di David Fincher, e nel 2016 con la sua prima apparizione nei panni di Batman nel film Batman v Superman: Dawn of Justice.

Un nuovo Cavaliere Oscuro che sta portando la luce nei film dedicati ai supereroi della DC Comics.

Leggi anche: Cinque attori che hanno interpretato Batman e Bruce Wayne

Una curiosità, prima di concludere: anche il fratello di Ben, Casey Affleck, è un apprezzato attore ed è comparso come protagonista nel primo film diretto da Ben, Gone Baby Gone.

 

2. Henry Cavill

L’attore che impersona Superman

Henry Cavill nasce nel 1983 sull’isola britannica di Jersey. Inizia a recitare a partire dal 2001, esordendo col film Laguna e in seguito comparendo principalmente in alcune serie televisive britanniche o in ruoli secondari in pellicole di seconda fascia.

Cavill arriva nel 2005 a contendere a Daniel Craig il posto da nuovo James Bond, perdendo questo incarico solo in extremis in quanto ritenuto troppo giovane, mentre i produttori desiderano un Bond più maturo [2].

Henry Cavill, il Superman attualeLa svolta per questo attore giunge infine nel 2007, quando compare nel serial trasmesso su Showtime The Tudors. Lì interpreta il ruolo di Charles Brandon, e lo porta avanti sino alla quarta e ultima stagione del telefilm. Questo gli permette di farsi conoscere dal grande pubblico statunitense e anche di vincere un Emmy, l’Oscar della televisione.

Forte di questa popolarità, Cavill nel 2011 partecipa e vince il casting per Man of Steel, il nuovo film su Superman diretto da Zack Snyder. L’attore è tornato poi a interpretare questo personaggio in Batman v Superman: Dawn of Justice. Considerato l’epilogo di questa ultima pellicola, sarà presente in Justice League? Non rimane che attendere.

Curiosità: già in passato Henry Cavill aveva partecipato a casting per film su Superman, i quali tuttavia non erano mai entrati in produzione.

 

3. Gal Gadot

Il volto di Wonder Woman

Gal Gadot nasce in Israele nel 1985. All’età di 18 anni vince il concorso di Miss Israele, venendo poi arruolata nell’esercito israeliano, dove serve per due anni apprendendo tattiche militari e di combattimento.

Questo suo background giunge all’attenzione del regista Justin Lin, il quale la sceglie per interpretare il personaggio di Gisele Yashar in tre film appartenenti alla saga Fast & Furious, usciti tra il 2009 e il 2013. Grazie all’addestramento ricevuto, Gal Gadot è in grado di realizzare buona parte delle scene d’azione richieste senza l’uso di una controfigura.

Gal Gadot nei panni di Wonder WomanNel 2016, l’attrice compare per la prima volta nei panni e nell’armatura di Wonder Woman nel film Batman v Superman: Dawn of Justice. La sua interpretazione le fa subito guadagnare un film a solo incentrato sull’eroina, uscito quest’anno, e di cui è previsto un seguito nel 2019. Prima però Gal Gadot tornerà a interpretare la guerriera amazzone in Justice League.

Curiosità: il film di Wonder Woman risulta essere quello che ha realizzato gli incassi maggiori a livello mondiale per quanto riguarda una pellicola “di esordio” di un supereroe.

 

4. Ezra Miller

L’interprete di Flash

Ezra Miller nasce in New Jersey nel 1992. Da bambino soffre di un difetto di pronuncia che corregge studiando canto e opera, cosa che gli permette di partecipare anche ad alcune rappresentazioni teatrali.

Miller esordisce al cinema con la pellicola del 2008 Afterschool, uscita in Italia solo due anni dopo. La sua è una carriera che per molti anni si altalena poi tra cinema e televisione. Nel primo caso recita ad esempio in Noi siamo infinito, nel secondo nei telefilm Californication e Royal Pains.

Ezra Miller, interprete di FlashNel 2016, Miller veste per la prima volta i panni e l’armatura di Barry Allen/Flash in Batman v Superman: Dawn of Justice, reinterpretando questo ruolo nella pellicola sempre del 2016 Suicide Squad. Quelli che in queste due occasioni sono stati semplici cameo, diverranno un ruolo di primo piano in Justice League.

Leggi anche: Cinque attori che hanno interpretato Superman

Curiosità: contemporaneamente ai suoi impegni cinematografici e televisivi, Miller porta avanti anche una carriera come batterista per la band Sons of an Illustrious Father.

 

5. Jason Momoa

Ovvero Aquaman

Jason Momoa nasce a Honolulu nel 1979. Dopo aver conseguito una laurea in biologia marina in Iowa, inizia nel 1998 una carriera da modello, lavorando al contempo come commesso in un negozio per attrezzature da surf.

Nel 1999, Momoa ottiene il suo primo incarico televisivo, per il serial Baywatch Hawaii, comparendo in seguito in altre produzioni TV in ruoli da co-protagonista. Nel 2011 ha la possibilità di interpretare il personaggio di Conan il Barbaro in un nuovo lungometraggio, ma la pellicola si rivela un tremendo flop [3].

Jason Momoa, che in Justice League interpreta AquamanLa svolta giunge sempre nel 2011, quando Momoa compare nel serial Game of Thrones come Khal Drogo. Pur venendo il suo personaggio ucciso al termine della prima stagione, l’inaspettata popolarità del telefilm gli permette di acquisire una grande notorietà, in special modo nei confronti del pubblico femminile.

Nel 2016 Momoa compare quindi per la prima volta nel ruolo di Aquaman, anche se solo per pochi secondi, in Batman v Superman: Dawn of Justice. Tornerà a interpretare il personaggio anche in Justice League, nonché in un film a solo incentrato su questo eroe previsto per la fine del 2018.

Curiosità: nel 2007 Jason Momoa ha iniziato una lunga convivenza con l’attrice Lisa Bonet (che tutti ricorderete come Denise ne I Robinson), dalla quale ha avuto due figli e che ha infine sposato da poco.

 

 

Note e approfondimenti

[1] Rispetto all’amico Damon, infatti, Affleck ha due anni di meno, visto che il primo è nato nel 1970 e il secondo, come detto, nel 1972. La loro amicizia comunque è molto interessante: qui potete sentire (e leggere) una recente dichiarazione di Matt Damon al riguardo e invece qui trovate la dichiarazione uguale e contraria di Affleck.
[2] Cavill, d’altra parte, è famoso per aver perso una serie impressionante di ruoli importanti per un soffio. Qui trovate un riepilogo dei film che è stato ad un passo dall’interpretare.
[3] Il film si intitola Conan the Barbarian e ha incassato solo la metà dei soldi spesi per produrlo.

Segnala altri attori di Justice League nei commenti.