Cinque bei libri per ragazzi di 13 anni

I migliori libri per ragazzi di 13 anni

I 13 anni sono un’età molto delicata, anche dal punto di vista della lettura; è il momento, infatti, in cui spesso si mettono da parte i libri e i fumetti per bambini e si passa a quelli per ragazzi e poi per adulti, con tematiche nuove: al centro delle storie compare improvvisamente l’amore, i racconti cominciano ad abbandonare lo stile favolistico e a trasformarsi in romanzi di formazione, i personaggi affrontano conflitti e delusioni.

Forse proprio per la delicatezza di quest’età, ci sono giunte in questi mesi varie richieste su quali fossero i migliori libri da far leggere, o quantomeno consigliare, a dei ragazzi di 13 anni, maschi o femmine. Abbiamo stilato una lista inevitabilmente proiettata sul presente – perché al tredicenne di oggi non si possono probabilmente più proporre i libri di cinquant’anni fa – ma che non disdegna anche qualche classico del genere: eccovela.


Leggi anche: Cinque bei libri gialli per ragazzi

 

Italo Calvino – Il visconte dimezzato, Il barone rampante, Il cavaliere inesistente

La trilogia de I nostri antenati

La raccolta dei tre racconti di Italo CalvinoPartiamo, appunto, da un classico che, nonostante il passare degli anni, continua ad essere consigliatissimo per i ragazzi che stanno finendo le scuole medie. Stiamo parlando della trilogia fantastica di Italo Calvino che solitamente va sotto il nome de I nostri antenati e che comprende Il visconte dimezzato (pubblicato per la prima volta nel 1952), Il barone rampante (1957) e Il cavaliere inesistente (1959).

Il visconte dimezzato racconta in particolare la storia di Medardo di Terralba, nobile italiano che durante una battaglia contro i turchi viene colpito da una palla di cannone e si ritrova così diviso in due metà, la parte cattiva (quella destra) e la parte buona (quella sinistra); due metà che, tornate in Italia, creeranno molti guai, sia volontariamente che involontariamente. Il barone rampante, invece, racconta la storia di Cosimo Piovasco di Rondò, nobile decaduto che decide di vivere sugli alberi senza rimettere più piede a terra, suscitando la curiosità di tutta l’Europa del ‘700. Infine, Il cavaliere inesistente narra le disavventure di Agilulfo, cavaliere che in realtà non esiste (non è nient’altro che un’armatura splendente) ma che cerca in tutti i modi di dimostrare che il suo titolo, conquistato per aver salvato una pulzella ancora vergine, è valido.

 

Rick Riordan – Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo

Quando gli eroi greci scendono sulla Terra

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il ladro di fulminiMolto più moderna è la storia di Percy Jackson, protagonista di una saga a metà strada tra il fantasy e il mitologico scritta dall’americano Rick Riordan e pubblicata a partire del 2005. I volumi ufficiali della saga sono cinque: Il ladro di fulmini, Il mare dei mostri, La maledizione del Titano, La battaglia del labirinto e Lo scontro finale; inoltre, vi sono dei libri supplementari come Il libro segreto, che contiene dei racconti più brevi, Mezzosangue e mostri, che è una sorta di glossario sui personaggi della serie, e L’ultima guida, con altri “contenuti speciali”.


Leggi anche: Cinque classici libri di avventura per ragazzi

Protagonista di tutta la saga è ovviamente Percy Jackson, un ragazzino che all’inizio ha proprio 12 anni e mezzo e frequenta una scuola per ragazzi difficili, salvo scoprire improvvisamente – e nel modo più pericoloso – di essere in realtà un semidio, figlio di Poseidone. Gli dei greci tramandati dal mito, infatti, esistono realmente e continuano ad esistere, nascosti all’interno del mondo attuale; e nella sua prima avventura Percy – aiutato da amici come il satiro Grover Underwood e la figlia di Atena Annabeth Chase – sarà chiamato a scongiurare addirittura una guerra mondiale che potrebbe nascere dal furto della Folgore di Zeus. Tutta la saga, inoltre, sta diventando una serie cinematografica interpretata da Logan Lerman che ha già visto uscire Il ladro di fulmini nel 2010 e Il mare dei mostri nel 2013.

 

Jeff Kinney – Diario di una schiappa

I ragazzi delle medie alla riscossa

Il primo volume della saga Diario di una schiappaElementi scolastici sono presenti, indubbiamente, nella saga di Percy Jackson, che però abbandona presto i banchi di scuola (e i campi d’addestramento) per spedire i suoi eroi in giro per il mondo e anche al di là del mondo stesso; è invece tutta vissuta all’interno delle pareti della scuola e della casa la saga di Gregory Heffley, protagonista del Diario di una schiappa (pubblicato per la prima volta nel 2007) e di tutti i suoi seguiti, che al momento sono 8: La legge dei più grandi, Ora basta!, Vita da cani, La dura verità, Si salvi chi può!, Guai in arrivo!, Sfortuna nera e Il lungo raggio, atteso quest’ultimo per il prossimo novembre.

Scritta da Jeff Kinney come se fosse davvero un diario (o, come afferma lui stesso, un giornale di bordo), la saga ha la particolarità di mescolare prosa – con un font che la fa sembrare scritta a mano su un vero diario – e fumetti, risultando particolarmente adatta ai ragazzi delle medie, quasi facesse da ponte tra il fumetto da bambini o le favole e i libri “da grandi”. Inoltre proprio ragazzi delle medie sono anche i protagonisti dei racconti di Kinney: a parte Greg, che è il narratore e il centro di tutti i fatterelli che vengono narrati, attorno a lui gravitano il fratello maggiore Rodrick, scorbutico batterista di una band heavy metal, il suo migliore amico Rowley, molto infantile e spesso manovrato dallo stesso Greg, i genitori, i nonni e altri ragazzi del quartiere. Non siamo davanti alle grandi avventure degli altri libri di cui abbiamo parlato e di cui ancora parleremo, ma la forza della saga – recentemente anche portata al cinema – sta nella capacità di raccontare con semplicità ed ironia i fallimenti e le speranze della preadolescenza.

 

Suzanne Collins – Hunger Games

Una ragazza contro il potere

Il libro che ha dato inizio alla saga di Hunger GamesForse il più famoso libro della nostra cinquina, grazie anche al grande successo della serie cinematografica che ne è stata tratta in questi anni, è Hunger Games di Suzanne Collins, pubblicato per la prima volta nel 2008 ma subito diventato un successo planetario. Hunger Games, anzi, è il titolo del primo libro ma anche dell’intera saga, che si compone di altri due capitoli: La ragazza di fuoco e Il canto della rivolta, entrambi già portati sul grande schermo con le interpretazioni di Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson e Liam Hemsworth.


Leggi anche: Cinque imperdibili libri romantici per ragazze

Protagonista di tutta la storia è Katniss Everdeen, abitante di un mondo post-apocalittico in cui il paese di Panem è diviso in distretti che ogni anno devono inviare un ragazzo e una ragazza verso la capitale per combattere negli Hunger Games, sorta di reality show sadico i cui concorrenti devono uccidersi a vicenda per trionfare. Katniss, che vi partecipa prendendo il posto della sorellina Primrose, si trova così associata con Peeta Mellark, ragazzo innamorato di lei, e i due riusciranno a vincere i giochi sfidando anche, in ultima istanza, addirittura il regolamento imposto dal presidente Snow e aizzando il malcontento nei confronti di chi detiene un potere così dispotico. Nei due volumi successivi, poi, i nodi verranno al pettine, con Katniss che, non senza colpi di scena, si metterà alla guida della rivolta contro il presidente.

 

Licia Troisi – La ragazza drago

Una tredicenne con dentro qualcosa di grande

Il primo volume de La ragazza drago di Licia TroisiLa più recente delle saghe che abbiamo scelto è La ragazza drago, firmata dall’italiana Licia Troisi, giovane scrittrice romana che ha raggiunto una grande popolarità nell’ambito sia del fantasy che della narrativa per ragazzi grazie al successo della sua prima serie, le Cronache del Mondo Emerso, quattro romanzi a cui sono seguiti i tre de Le guerre del Mondo Emerso e i tre de Le leggende del Mondo Emerso. Proprio per prendersi una pausa da questa serie di grande successo, nel 2008 ha dato il via a quella della ragazza drago, un ciclo composta da cinque libri che ha per protagonista una ragazzina romana proprio di 13 anni di nome Sofia.


Leggi anche: Cinque bei libri per ragazze di 17 anni

La protagonista, orfana, viene infatti adottata dall’eccentrico professor Schlafen, che le rivela di essere una Draconiana, cioè una persona entro cui si è incarnato lo spirito di uno dei possenti draghi che in passato hanno difeso l’Albero del Mondo dall’attacco delle terribili Viverne. Dentro a Sofia, infatti, rivive il più forte di quei draghi, Thuban, che dovrà lottare per impedire il nuovo attacco della terribile Nidhoggr. Accanto a lei, nel corso dell’evolversi della saga, arriveranno a combattere anche altri personaggi, come la coetanea Lidja, il cupo Fabio, il tedesco Karl e infine due gemelli scozzesi.

 

Segnala altri bei libri per ragazzi di 13 anni nei commenti.