Cinque consigli su cosa fare la domenica pomeriggio

Paura di annoiarvi la domenica pomeriggio? Ecco alcuni consigli per ravvivare la giornata

Come ogni settimana arriva la domenica, e come ogni settimana non sapete cosa fare. Certo, ci sarebbero le solite cose, ma proprio perché sono “solite”, questa volta, non vi vanno. Avreste voglia di qualcosa di diverso, di originale, di nuovo, ma non sapete trovarlo. Ebbene, non disperate. Forse dovete guardare le cose solo da una prospettiva diversa. Come abbiamo cercato di fare noi.

Se non avete nessuna idea in mente, infatti, il presente articolo è qui apposta per venire in vostro soccorso. Vi forniamo, infatti, cinque suggerimenti che speriamo vi possano essere utili su cosa fare la domenica pomeriggio e che non avete mai fatto prima. Consigli che riguardano tutte attività che potete fare insieme ai vostri cari ma che, se volete, potete benissimo svolgere anche da soli. Così che possano andare bene per ogni evenienza.


Leggi anche: Cinque divertenti giochi di società fai da te

 

Trovare un nuovo hobby

Lasciare le proprie sicurezze e provare qualcosa di nuovo

La fotografia e tutti gli altri hobby a cui potete dedicarvi di domenicaVisto che di solito, all’inizio, si è più volenterosi e motivati, ho deciso di organizzare l’articolo in modo da seguire, spero, il vostro umore. Così, in questa prima parte troverete le attività più impegnative, quelle che richiedono un maggiore sforzo da parte vostra; più avanti, invece, lascerò spazio a quelle più rilassanti. Quindi se la domenica pomeriggio volete esclusivamente riposarvi non disperate: tra poco arriveranno anche i suggerimenti per voi.

Se invece vi siete già riposati il sabato e la domenica volete comunque fare qualcosa ed essere attivi, la prima idea è quella di concentrarsi su un hobby. Non uno dei soliti, non uno di quelli che praticate abitualmente. Lasciate perdere quello che vi allieta le serate durante la settimana o le estati quando siete in ferie. Cercate di uscire dalla vostra “bolla di sicurezza” e affrontate qualcosa di nuovo. Il mondo è pieno di esperienze inedite da sperimentare, e spesso un pigro pomeriggio passato in casa (o all’aperto) può tornare particolarmente utile.

Imparare uno strumento musicale o recuperare la cara vecchia materia scolastica

Volete qualche esempio? Si può partire da uno strumento musicale. Avete una vecchia chitarra che non suonate più da anni? Perché non la tirate fuori? La vecchia tastiera di un parente che avete messo in soffitta e mai provato? Un flauto, uno xilofono, perfino un programma per computer per realizzare musica? Ebbene, usatelo. Su internet si trovano tutorial di tutti i tipi, sia che dobbiate semplicemente riprenderci un po’ la mano, sia che partiate da zero. E se in casa non avete davvero alcuno strumento, ci sono due ulteriori possibilità: il karaoke e delle simpatiche app per smartphone che vi permettono di avere nel palmo della mano una piccola (ma efficace) orchestra o gruppo rock.

Altre idee? Ce n’è per tutti i gusti. Se avete un po’ di spazio verde potete prendere in considerazione l’idea del giardinaggio, che in genere rilassa parecchio e sa dare grandi soddisfazioni. Altrimenti c’è perfino lo studio: ci sarà pure stata una materia, alle superiori, che vi piaceva particolarmente ma che poi non avete mai avuto il tempo di approfondire. E allora perché non scaricare sul Kindle o sul vostro e-reader preferito un saggio divulgativo su quell’argomento? Vedrete che, lontani dalle imposizioni della scuola, potrebbe essere un’esperienza molto piacevole.


Gundam Modeler Builder's Tools
EUR 25,99 EUR 25,99
Generalmente spedito in 24 ore
Rayher 1453049, Set tessere
EUR 14,89 EUR 14,89
Generalmente spedito in 24 ore
Hobby Line 42849 - Set per
EUR 30,98 EUR 30,98
Generalmente spedito in 24 ore

Ma l’elenco potrebbe continuare ancora a lungo: gli scacchi (ci si può giocare contro un amico, contro il computer o anche online), il poker, la fotografia, la cucina, il collezionismo, il modellismo, l’artigianato, il cucito, la bicicletta, la corsa, la cura di sé, l’informatica, un blog… Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

 

Decidere e preparare i pasti per la settimana

Come migliorare la vostra dieta grazie ad un po’ di programmazione

La domenica può essere utile anche per preparare alcuni pasti per la settimanaLa domenica è, di solito, l’unico giorno veramente tranquillo della settimana. Non c’è il lavoro, non c’è da organizzare la serata con gli amici. È anche per questo, non a caso, che può diventare una giornata noiosa, ma per questo stesso motivo ci apre un sacco di possibilità. Come quello di fare il punto sulla settimana passata e prepararsi a quella futura. Soprattutto dal punto di vista del cibo.

Tutti noi sappiamo bene quanto sia importante curare la propria alimentazione. Il guaio è che raramente abbiamo il tempo di organizzare al meglio i nostri pasti. Così, quando rientriamo a casa stanchi la sera, ci accontentiamo di quello che abbiamo nel frigorifero, spesso un cibo confezionato, oppure di ordinare qualcosa a domicilio. Anche al supermercato siamo sempre di fretta. Si fa presto a dire che si dovrebbe mangiar sano; più difficile è avere il tempo per preparare delle cene sane.

Un piano a medio termine

La domenica può venire in nostro soccorso. Il nostro consiglio è, prima di tutto, di fare un piano della settimana che ci aspetta. E farlo bene, cioè predisponendo una giusta alternanza di piatti a base di carne, di pesce, di verdure, concedendoci magari anche uno sfizio ogni tanto. Poi, trovare una data per la spesa, che potrebbe essere anche la stessa domenica visto che ormai gli ipermercati vengono spesso in nostro aiuto da questo punto di vista. Una data a cui ci approcceremo con una lista di cose da comprare già ben definita.

Infine, l’ultima mossa è iniziare a cucinare già la domenica. È vero che alcuni piatti è meglio prepararli sul momento, ma ci si può comunque portare avanti con molte cose. Ad esempio, preparando quel sugo secondo la ricetta che vi ha passato vostra nonna e che non avete mai avuto il tempo di fare. Oppure cuocendo una torta che poi userete come merenda di giorno in giorno. O ancora sperimentando, innovando, provando. Insomma, se vi piace cucinare la domenica può diventare il vostro giorno preferito.

 

Mettere a posto le fotografie

Come scegliere il software giusto

Sistemare l'archivio fotografico al computerNon so se capita anche a voi, ma per me è uno dei problemi più grossi di questa nuova vita digitale che si sta imponendo: ho il computer e i dischi rigidi invasi da fotografie. Grazie a fotocamere digitali dalle memorie sempre più grandi e a cellulari dagli obiettivi sempre più potenti, finisco per scattare centinaia di fotografie ogni mese. E, col passare dei mesi e degli anni, queste foto aumentano esponenzialmente.

Ma il problema non è solo la quantità di scatti o lo spazio di archiviazione. È anche il fatto che non c’è quasi mai il tempo di sistemarle, di metterle in ordine, di cancellare quelle venute male e magari stampare quelle più belle. Si accumulano lì, in cartelle dal nome sempre più generico, e così non possiamo mai veramente gustarcele. Ma non dovete disperare, perché anche a questo c’è una soluzione: usare la domenica per fare un viaggio indietro nei ricordi e contemporaneamente dare una rassettata al vostro archivio.

Cosa cercare in un programma

Esistono vari programmi che possono aiutarvi nell’impresa, e un giorno forse dedicheremo un articolo apposito all’argomento. Potete approfittare del pomeriggio libero per provarne qualcuno – tanto offrono praticamente tutti un periodo di prova gratuito – e poi scegliere quello che fa al caso vostro. Quello che deve avere, a nostro avviso, dev’essere la possibilità di organizzare le foto per date e album, il riconoscimento automatico dei volti (così che non dobbiate sempre segnare i nomi di tutte le persone presenti) e la possibilità di “taggare” le foto, in modo da poterle poi ritrovare più facilmente.

 

Fare una maratona di serie TV o di film

I vantaggi dello streaming (e delle piattaforme che lo offrono)

Spazio alle maratone TVDopo i suggerimenti più attivi, passiamo a quelli che vi permetteranno di rilassarvi senza faticare troppo. Il primo può andar bene sia che passiate le domeniche da soli, sia che abbiate qualcuno (partner, amici, familiari) a farvi compagnia. Si tratta della più classica delle maratone televisive, un’attività che solo dieci o quindici anni fa era impensabile ma che ormai è diventata molto frequente. La tecnologia, infatti, ci mette a disposizione vari strumenti che ci consentono di fare un’esperienza di totale immersione per molte ore.

Il primo – e la novità degli ultimi mesi – è sicuramente Netflix. Il servizio di streaming ad abbonamento offre un catalogo piuttosto ampio di serie TV e di film che si possono gustare via internet, sia sullo schermo di un dispositivo informatico, sia sul televisore se collegato alla rete. Così è possibile scegliere una serie che non si è mai vista e guardare tutti gli episodi di una stagione: in genere, in un periodo compreso tra le 7 e le 15 ore ci si può riuscire. Oppure si punta su film contrassegnati dall’avere lo stesso attore o dall’appartenere allo stesso genere.


Leggi anche: Cinque cose da fare in coppia il sabato sera per non annoiarsi

Netflix, però, non è l’unico sistema ad offrire qualcosa del genere. Complice il successo del servizio statunitense, infatti, anche Sky ha varato qualcosa di molto simile col suo On Demand. Lo stesso dicasi per Premium Play, Cubovision, iTunes e altri servizi simili offerti spesso direttamente dai provider di internet. Altrimenti, esistono sempre i cari, vecchi DVD: ormai qualsiasi serie TV o saga cinematografica viene venduta in cofanetto a prezzi più che accessibili. E un’impresa del genere – armati di amici, pop corn e bevande varie – può essere molto entusiasmante.

 

Leggere un buon libro

I vantaggi del cartaceo e dell’ebook

Leggere un buon libro è un'attività che mette sempre al riparo dalla noiaPuò anche capitare, però, che siate chiusi in casa senza la possibilità di vedere gli amici, che la cucina sia già occupata da qualcun altro e che non abbiate proprio l’umore per mettervi a fare cose. Può capitare, insomma, che abbiate voglia di stare un po’ da soli, riposandovi e rilassandovi. D’altronde, le nostre settimane sono sempre talmente piene e frenetiche che si può sentire, di tanto in tanto, l’esigenza di staccare. L’ideale, in casi come questo, è un buon libro.

Un romanzo ci permette di isolarci dal resto del mondo, di dimenticare gli affanni e le beghe, e di immergerci in una realtà completamente diversa. Direte: «Sì, ma ormai adesso è già domenica, e i libri che ho sugli scaffali li ho già letti tutti. Domenica prossima potrò anche leggere un romanzo, se riuscirò a fare un salto nel frattempo in libreria, ma oggi cosa faccio?». La risposta è più semplice di quanto crediate: se oggi le librerie sono chiuse, un bel romanzo potete sempre scaricarlo.

Tanti romanzi per superare la noia, anche la domenica

So che molti di voi sono restii a provare gli ebook, preferendo l’odore e la consistenza della carta, ma un tentativo prima o poi conviene farlo. Io, ad esempio, amo tutti e due i supporti, per motivi molto diversi. Il libro cartaceo è bello da tenere in mano, da annotare, da sentire proprio ed eventualmente anche da prestare. L’ebook ha però anch’esso dei pregi non indifferenti: non pesa, non ingombra (e chi legge tanto sa quanto sia un problema trovare spazio per nuovi volumi), non attira polvere e quindi non provoca allergie. E poi è sempre disponibile, dovunque tu ti trovi.

Quindi, se avete un Kindle o un altro dispositivo del genere (vanno benissimo anche un tablet o, all’estremo, uno smartphone), tiratelo fuori, fatevi un giro sul vostro store preferito e scegliete un libro che sembra fare al caso vostro. Vedrete che, una volta superato l’imbarazzo iniziale, vi immergerete talmente tanto nella lettura da dimenticare di essere davanti ad uno schermo e non ad una pagina stampata. E vi riempirete la giornata.

 

Segnala altri consigli su cosa fare la domenica pomeriggio nei commenti.