Cinque cose belle e mete inusuali di un viaggio a Roma

Le bellezze nascoste di Roma

Le piazze, i monumenti, i simboli e la storia di Roma sono talmente famosi che abbiamo la sensazione di conoscere da sempre questa capitale, magari senza esserci mai stati. Così rischiamo di perdere il piacere della bellezza meno visibile, più nascosta e più intima di una città umana e calda. Roma possiede anche un’anima placida, cortese, creativa, moderna e amante delle piante, come un’ospitale e accogliente padrona di casa.

 

Placidi felini al sole

I gatti di San Giovanni in Laterano

San Giovanni in LateranoA Roma è possibile imbattersi in un’orgogliosa e fiera colonia di felini: nei giardini di San Giovanni in Laterano una decina di gatti dal lucido pelo nero e vivaci occhi verdi si sono impossessati di un piccolo pendio laterale; ognuno perfettamente a suo agio, raggomitolato nella posizione più di suo gradimento e completamente rilassato, si gode i raggi di un tiepido sole invernale. Sembrano un po’ indispettiti, ma concedono ai passanti di attraversare il loro territorio, una loro proprietà, temporanea o definitiva non è dato sapere.

I più attivi fiancheggiano sinuosamente antiche mura, alcuni attraversano un minuscolo varco tra i mattoni per andare dall’altra parte: cosa cercano? Ci sono altri gatti? Una strada? Un corso d’acqua? Un pendio più grande? Sono questi i momenti in cui invidiare la scioltezza elastica del felino che infilandosi in piccoli anfratti sa sbirciare là, dove l’occhio umano non può arrivare…

 

Cortesia, tolleranza e allegria

L’umanità dei romani

Le bellezze nascoste di RomaI tempi romani sono gentili e rispettosi: nessuno ti mette fretta, puoi andare con calma, le strade e l’atmosfera generale sono slow. Correre del resto sarebbe impossibile, per i noti motivi logistici, ma di fronte all’imprevisto, alla metropolitana che si rompe, all’ennesima manifestazione che blocca il traffico, la città sembra reagire con umile accettazione, saggia rassegnazione sorniona, estrema tolleranza, educazione, ironia e simpatia.


Leggi anche: Le cinque città più popolose d’Europa

È bello pensare che sia l’espressione della cortesia d’animo di chi è nobile di cuore e felice d’essere, di chi ama la propria casa così com’è, con tutte le imperfette perfezioni. Se si ha bisogno di un’indicazione o ci si perde non è difficile trovare romani ben disposti a rendersi utili; le voci e gli accenti dei passanti cantano la musica del mondo, in inglese, spagnolo, latinoamericano, giapponese, cinese e indiano; gli artisti e i musicisti di strada sono calorosi e discreti: un gioiello di preziosa variopinta umanità.

 

Memoria, creatività e commozione

Il murale di Pier Paolo Pasolini

Il murale dedicato a PasoliniRoma e Pier Paolo Pasolini forse si sono uniti in una cosa sola: la città è diventata più viva, vera e autentica e lo scrittore più conosciuto, amato e rispettato. C’è un murale che lo ritrae, bellissimo come sempre, solcato nel viso sereno, rappresentato in una posa che è un abbraccio di grande compassione per se stesso e per chi lo guarda: è commovente.

È possibile ammirare questa immagine spuntare dal Tevere su un pilastro di ponte Sant’Angelo. Si ha l’impressione che il fiume, l’acqua che scorre lenta, possa lasciar fluire i ricordi, il passato, la memoria, le passioni, le parole e restituirci semplicemente un uomo, ispirato, delicato e amante della vita.

La Roma di Pasolini. Dizionario
EUR 12,75 EUR 15,00
Generalmente spedito in 24 ore
Mamma Roma. Un film scritto
EUR 17,00 EUR 20,00
Generalmente spedito in 24 ore
Accattone-Mamma Roma-Ostia
EUR 17,85 EUR 21,00
Generalmente spedito in 24 ore
Mamma Roma: La terza scuola
EUR 14,02 EUR 16,50
Generalmente spedito in 24 ore
Una vita violenta
Vedere il Prezzo EUR 9,99
L'appetito sociale. Il cibo
EUR 10,60 EUR 16,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

Caffè, ristoranti e moda

Dove riposarsi e scoprire cose nuove

Piazza di Spagna, meta imperdibile a RomaL’arte non manca neppure nei caffè o nei ristoranti; non lontano da piazza di Spagna c’è un bar che offre l’opportunità di godere la vista della scalinata senza sforzo: in fondo alla sala un disegno a parete intera la ritrae in prospettiva abbastanza bene da dare l’impressione di poterci salire sopra; è un ottimo posto nel caso si sia afflitti da un attacco di pigrizia oppure dalla voglia di ristoro.


Leggi anche: Cinque gustosi piatti tipici romani

La scelta di un caffè da sorseggiare è vastissima, ce n’è per tutti i gusti. Una classica taverna vicino al Colosseo esorta l’appetito con ilari proverbi e simpatici quadretti appesi alle pareti, confermati da ottimi piatti tradizionali. Infine non manca la giovane e moderna sartoria creativa di un laboratorio artigianale originale, con le sue collezioni ricche di bellezza e passione, perché per il team di Abitart «tutto è possibile per chi vuole volare!»

Quinto quarto. Nel cuore della
EUR 20,40 EUR 24,00
Generalmente spedito in 24 ore
ROMA: Una città da gustare,
EUR 9,99 EUR 9,99
Generalmente spedito in 24 ore
Mejo de la cucina romana
EUR 9,26 EUR 10,90
Generalmente spedito in 24 ore
La cucina romana
EUR 14,99 EUR 29,90
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
L'arte di cucinare alla romana
EUR 8,41 EUR 9,90
Generalmente spedito in 24 ore
MEMORIA A MOZZICHI. LE RICETTE
EUR 18,50 EUR 18,50
Generalmente spedito in 24 ore

 

Pini, aloe e ulivi

Le piante di Roma

Il pino romanoEntrare in Piazza San Pietro è meraviglioso: si ha la sensazione di essere in un luogo protetto, ma libero e spazioso, sotto un’enorme cupola fatta di cielo e nuvole; dietro il bianco colonnato, in lontananza, i pini regalano un tocco di verde tra terra e cielo e offrono un naturale respiro a un luogo maestoso. Il pino romano – detto anche pino italico o pino da pinoli – ha un tronco sottile e una simpatica chioma a ombrello; è talmente slanciato verso l’alto che sembra creare molto spazio sulle teste.

Passeggiando per le vie di Roma se ne incontrano molti e sono bellissimi. Non mancano altre piante mediterranee come le aloe: spuntano qua e là in modo quasi spontaneo, sembrano a loro agio anche nel traffico, umili e sobrie, felici e portatrici di salubrità. Infine gli ulivi: la città ne ospita diversi e sembrano ricordare al passante la sacralità di certi luoghi, la vitalità, la forza, la resistenza, l’antichità, la storia e il nutrimento di tutto il mondo mediterraneo.

 

Segnala altre mete inusuali durante un viaggio a Roma nei commenti.