Cinque frasi tratte dal Sandman di Neil Gaiman

Neil Gaiman

Sandman è il fumetto che ha scatenato una vera e propria rivoluzione nel panorama americano e non solo, convincendo l’editor Karen Berger ad aprire una linea editoriale della DC Comics dedicata ai prodotti dal taglio più maturo, la Vertigo. Scritta da Neil Gaiman, la serie è durata 75 numeri e ha esplorato temi come il Sogno, la Morte, il Destino… concetti rappresentati dagli Eterni, una famiglia che vive al di sopra degli umani ma non può vivere senza di essi. Ecco a voi cinque delle frasi più significative mai uscite su quelle pagine.

 

Inferno e Paradiso

La frase cardine

Sandman, la più celebre creazione fumettistica di Neil Gaiman

Che potere avrebbe l’Inferno se i dannati non potessero sognare il Paradiso?


Leggi anche: Cinque tra i migliori fumetti del 2014

 

Gli uomini e la morte

«La dimora tanto agognata»

Morte (Death), una delle più fortunate creazioni di Neil Gaiman e Mike Dringenberg

Mi interrogo sugli esseri umani. È strano l’atteggiamento che hanno verso mia sorella. Perché temono le terre senza sole? La morte è naturale, come la nascita. Ma loro la temono, ne hanno terrore. Tentano di ammansirla. Non la amano. Migliaia di anni fa ho sentito una canzone, in un sogno. Una canzone che celebrava il suo dono. La ricordo ancora. “La Morte è oggi al mio cospetto: come il sollievo per l’ammalato, come un giardino in fiore dopo la malattia. La Morte è oggi al mio cospetto: come effluvio di mirra, come una vela mossa da un buon vento. La Morte è oggi al mio cospetto: come il corso d’un ruscello, come un uomo che torna a casa dalla galea. La Morte è oggi al mio cospetto: come la dimora tanto agognata, dopo anni di prigionia”.

 

La verità

Le storie e i sogni

Sandman

Le cose non devono essere avvenute realmente per essere vere. Le storie e i sogni sono verità rivestite d’ombra che sopravviveranno quando i nudi fatti saranno polvere, cenere, oblio.


Leggi anche: Cinque memorabili frasi tratte da fumetti Marvel e DC

 

L’Inferno è necessario

Perché altrimenti il Paradiso…

Sandman e parte del cast del suo fumetto

L’Inferno è necessario. È necessario che vi sia un posto per i demoni, per le anime dannate. L’Inferno è il riflesso del Paradiso. È l’ombra del Paradiso. Essi si delineano a vicenda. Ricompensa e Punizione. Speranza e Disperazione. L’Inferno è necessario, perché senza di esso il Paradiso non ha senso.

 

Lo sbaglio

«C’è sempre una terza via»

Neil Gaiman in una libreria

Se non provi a salire non rischi di cadere. È vero. Ma è così tremendo sbagliare? Così doloroso fallire? A volte ci si sveglia, e a volte, è vero, si muore. Ma c’è sempre una terza via.

 

Segnala altre frasi tratte dal Sandman di Neil Gaiman nei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here