Vi piace viaggiare e vi piace anche la birra? Allora c’è una soluzione molto semplice per coniugare le vostre grandi passioni: programmare un viaggio in uno dei più grandi festival della birra che vengono organizzati in giro per il mondo. Ce ne sono davvero a decine, sia in Europa, sia in altri continenti, dove negli ultimi vent’anni ci si è dati molto da fare. E allora vediamoli, questi festival della birra, partendo dall’Oktoberfest tedesco fino ad arrivare addirittura in Cina.

 

Oktoberfest

Il classico di Monaco

Quando si parla di festa della birra, il ricordo in ognuno ricorre sempre all’Oktoberfest di Monaco di Baviera, in assoluto la più celebre festa di questo tipo. Allestita per la prima volta nel 1810 per festeggiare il matrimonio di Ludovico I di Baviera, si tratta in realtà di una grandissima fiera in cui la birra ricopre un ruolo importante, ma in cui le attrazioni vanno anche ben al di là della birra. Nel grande prato di Theresienwiese per tre weekend consecutivi (gli ultimi due di settembre ed il primo di ottobre) si montano luna park e stand gastronomici con le specialità bavaresi, si assiste a sfilate in costumi tipici, si balla e si fa da spettatori a spettacoli di vario tipo. Fate conto che fino agli anni ’50 c’erano perfino delle corse di cavalli.

Il punto forte, però, rimangono i tendoni della birra, strutture capaci di ospitare fino a 10.000 visitatori per volta in cui vengono servite birre märzen prodotte dalle sei marche tradizionali della Baviera, cioè Paulaner, Spaten, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Augustiner e Löwenbräu. La märzen è un particolare birra creata nel Seicento dai mastri birrai bavaresi per ottemperare a una legge che proibiva, per motivi di sicurezza, la produzione della bevanda durante l’estate. A bassa fermentazione, più scura e più forte di una birra classica, si conserva piuttosto bene anche per sei mesi. Per questo, preparata a tarda primavera, la si può servire giusta giusta ad ottobre.

Decorazioni per Feste Dell'Oktoberfest
EUR 16,99 EUR 16,99
Generalmente spedito in 24 ore
Banner di Oktoberfest Bavarese
EUR 18,99 EUR 18,99
Generalmente spedito in 24 ore
Bandiera di Oktoberfest Set
EUR 13,99 EUR 13,99
Generalmente spedito in 24 ore

La prossima edizione si terrà dal 20 settembre al 5 ottobre 2014 e verrà aperta come sempre dal sindaco di Monaco, ruolo negli ultimi vent’anni ricoperto da Christian Ude. Il primo cittadino spillerà la birra e pronuncerà la celebre frase bavarese «O’zapft is!», ovvero «È stappata!».

Highlights Münchner Oktoberfest

 

Pilsner Fest

La storia della birra ceca

Rimaniamo in Europa centrale e su una birra a lunga conservazione derivata dall’esperienza dei mastri birrai bavaresi. A Plzen, in Repubblica Ceca, si stabilì infatti nella prima metà dell’Ottocento il bavarese Josef Groll, ingaggiato dal birrificio Mestansky Pivovar per produrre un nuovo tipo di birra, che sfruttasse l’acqua dolce della località e il luppolo di Žatec. Ne nacque una birra chiara che fu chiamata Pilsener (ossia “di Pilsen”, nome tedesco della città). Una birra che si diffuse subito in tutta Europa, imitata e apprezzata. Oggi le più famose birre Pilsen commerciali sono la Beck’s e la Nastro Azzurro.

Praga e la Repubblica Ceca.
EUR 20,67 EUR 24,50
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Praga e Repubblica Ceca. Con
EUR 14,41 EUR 16,95
Generalmente spedito in 24 ore
Repubblica Ceca E Slovacchia
EUR 19,97 EUR 23,50
Generalmente spedito in 24 ore
Praga e Repubblica Ceca. Con
EUR 14,95 EUR 14,95
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Repubblica Ceca-Slovacchia
EUR 7,00 EUR 20,00
Generalmente spedito in 24 ore
Praga. Con carta estraibile
EUR 11,71 EUR 13,50
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

Il birrificio d’origine registrò il marchio Pilsner Urquell, “Sorgente di Pilsener”, e col tempo ha aperto al pubblico dei turisti e dei visitatori i sotterranei storici e anche un Museo in cui si può trovare un modello funzionante della sala cottura di un birrificio a vapore. Ma la cosa più importante per i viaggiatori è il celebre Pilsner Fest, il festival della birra Pilsener (o Pilsner, appunto, a seconda della lingua). Questo si tiene durante un weekend di ottobre – l’edizione del 2013 si è svolta tra il 5 e il 6 – e attrae migliaia di visitatori ogni anno. Oltre alle degustazioni, il festival prevede serate musicali con band locali ma anche qualche orchestra sinfonica, concorsi per baristi ed esibizioni in costume.

Pictures from Pilsner Fest 2010

 

Weekend de la Bière

Settembre alcolico a Bruxelles

Altro weekend da dedicare alla degustazione delle migliori e più antiche birre europee è quello che viene organizzato ogni anno a Bruxelles in occasione della festa di Saint-Arnould, patrono dei birrai, che cade agli inizi di settembre. La manifestazione si svolge da una quindicina d’anni, è organizzata dai Belgian Brewers, l’associazione dei birrai belgi, ed ospita più di 400 diversi tipi di bevande prodotte col luppolo.

Si parte, in genere, con la consacrazione della birra all’interno della Cattedrale di San Michele e Santa Gudula il venerdì. Il sabato, poi, è il giorno della sfilata dei carri storici dei birrai. Infine, la domenica tocca alle confraternite dei vecchi produttori belgi, che svolgono una parata in abiti d’epoca e prestano il tradizionale e solenne giuramento. Il tutto contornato da numerosi stand sparsi lungo tutto il centro cittadino in cui si possono gustare le birre, comprate a prezzi di favore usando la moneta fittizia del crowncork, che viene cambiata all’ingresso della festa alla pari con gli euro.

Bruxelles a fêté la bière

 

Mondial de la bière

Gli esperti della birra in Nord America

Rimaniamo in un paese francofono ma lasciamo la vecchia Europa, per aprirci in queste ultime due tappe del nostro viaggio sugli altri continenti. In Nord America molti sono i festival della birra degni di interesse. A Cincinnati, ad esempio, si svolge una sorta di epigono dell’Oktoberfest bavarese, mentre a Denver non si può perdere il Great American Beer Festival e a New York il Great World Beer Festival. Una menzione speciale, inoltre, mi sento in dovere di darla al California Beer Festival at Sea, che si svolge lungo le acque della California, con tappe a Los Angeles, San Diego e San Francisco.

Ma l’evento forse principale del continente si tiene non negli Stati Uniti bensì in Canada, a Montréal, ed è addirittura chiamato Mondiale della birra. Il festival è stato creato nel 1994 per valorizzare il ruolo della birra anche in America e poi si è sviluppato al punto da aprire delle “succursali” a Mulhouse in Francia e a Rio de Janeiro. In Canada si tiene in genere nella prima metà di giugno (nel 2014 le date vanno dall’11 al 15) nel downtown di Montréal, con una parte ospitata all’interno del Centro Congressi cittadino e una parte all’aperto. Gli 80mila visitatori annuali possono a prezzi modici assaggiare centinaia di birre sia locali che straniere, prender parte a concorsi e workshop e seguire alcune conferenze della locale Scuola di Birrologia.

Mondial de la bière 2013, Montreal

 

Festival internazionale della birra di Tsingtao

L’eredità tedesca arriva in Cina

Da quando la Cina si è aperta al mercato estero, diventando una delle economie trainanti del mondo, sul suo suolo hanno cominciato a comparire festival di tutti i tipi. Festival che attirano da una parte i cittadini cinesi, dall’altra il sempre più ingente pubblico dei turisti. Tra i tanti settori verso i quali i cinesi provano interesse non poteva mancare la birra, e infatti dal 1991 a Tsingtao – Qingdao secondo la traslitterazione anglofona – si tiene ad agosto il più importante festival della birra di tutta l’Asia.

La manifestazione è sorta per festeggiare i 100 anni dalla fondazione di una città. Tsingtao fu creata infatti dal governo per scopi difensivi nell’eventualità di un attacco navale, ma oggi conta quasi 9 milioni di abitanti e un’economia florida, economia in cui la birra occupa un posto di tutto rilievo. In città, infatti, ha sede la più importante distilleria del paese dove viene prodotta la birra Tsingtao, esportata anche all’estero e che si vede spesso pure nei vari ristoranti cinesi.


Leggi anche: Le cinque marche di birra più vendute al mondo

La nascita di questa birra è particolare. Fondata come detto nel 1891, la città non raggiunse per nulla gli obiettivi difensivi vagheggiati dal governo, tanto che già nel 1897 fu presa dalla flotta tedesca, che poi l’avrebbe ceduta anni dopo alla Manciuria (sarebbe tornata in mani cinesi solo negli anni ’20 del Novecento). In quel breve interregno, però, i tedeschi si occuparono tra le primissime cose di aprire appunto un birrificio, che si trasformò poi con gli anni nell’attuale industria.

Il festival ospita anche moltissime birre straniere e, soprattutto, è aperto a decine di eventi paralleli, come gare di bevute, giochi legati alla bevanda, assaggi di cibo e grandi spazi dedicati alla vendita di souvenir.

Official Video for Qingdao International Beer Festival August 10th – 25th , 2013

 

Segnala altri imperdibili festival della birra nei commenti.