Quest’anno le notizie di calciomercato sono state particolarmente spumeggianti. E non solo perché si è registrato il più costoso cambio di casacca della storia del calcio. Neymar, Coutinho, Donnarumma, le spese delle squadre inglesi, il Milan, la Juventus, il Barcellona: molti sono gli argomenti che meriterebbero di essere approfonditi.

Sicuramente l’affare che ha fatto parlare i giornali di tutto il mondo è stato però quello di Neymar. L’asso della Seleção ha lasciato il Barcellona dopo quattro stagioni alla cifra folle di 222 milioni di euro, per approdare alla corte del Paris Saint-Germain. E la squadra spagnola si è messa alla ricerca di un sostituto, attivando una serie di effetti a catena.

Ma non è detto che chi spende di più, ottenga anche di più. Neymar, in fondo, è solo un giocatore. Certo importantissimo – per talento e per immagine – ma a calcio si gioca pur sempre in 11.

E lo sa bene il Milan, l’altro grande protagonista del mercato, almeno qui in Italia. La società rossonera, dopo il cambio di proprietà, ha infatti investito molto denaro per rinnovare quasi completamente l’11 titolare.

L’affare più clamoroso

Ma – tenendo conto di tutte le notizie citate e delle altre principali – qual è stato l’affare più clamoroso di quest’estate? Quale quello che frutterà di più in termini sportivi ed economici? Rispondere non è semplice. E per questo abbiamo deciso di chiedere un parere anche a voi, tramite l’ormai collaudato meccanismo di #5cosesocial.

Dal 2 al 13 settembre avete votato all’interno di una rosa di 30 giocatori, fino ad arrivare a scegliere i 5 affari migliori dell’estate che trovate qui di seguito. In tutto abbiamo registrato più di 16.000 voti. Ecco cosa ne è uscito.

 

1. Neymar

L’esito del nostro sondaggio forse, a ben guardare, era abbastanza prevedibile, almeno nelle prime due posizioni. Quello che non ci aspettavamo, però, era lo scarto che il primo classificato ha dato al secondo. A trionfare nella nostra disamina dei migliori affari del calciomercato 2017 è stato infatti Neymar, passato dal Barcellona al PSG.

Il fuoriclasse brasiliano, però, non si è accontentato di vincere. Ha addirittura stravinto. Perfino in finale, quando aveva di fronte i quattro che i nostri lettori consideravano gli altri migliori passaggi di maglia di quest’estate, non ha avuto problemi a racimolare più del 50% dei voti.

Una quota ancora più importante se si pensa che il sondaggio non verteva sul giocatore più forte, ma sul migliore affare. E Neymar ha cambiato casacca per 222 milioni di euro, una cifra certo non irrisoria. La maggior parte di voi però pensa che quel giocatore, a quella cifra, costituisse comunque un ottimo affare.

La carriera dell’attaccante del PSG

Nato nel 1992, l’attaccante ha mosso i primi passi nel calcio professionistico nel Santos, impressionando subito per il suo talento. E ha esordito nella nazionale verdeoro nell’agosto 2010, a 18 anni da poco compiuti, siglando immediatamente un gol.

Neymar in Nazionale nel 2014 (foto di Marcello Casal Jr/Agência Brasil)
Neymar in Nazionale nel 2014 (foto di Marcello Casal Jr/Agência Brasil)

Poi, nel 2013, è arrivato il passaggio al Barcellona, dove ha fatto coppia con Leo Messi. Assieme a Luis Suárez, che ha raggiunto gli altri due nel 2014, hanno poi formato un tridente leggendario. I tre – tra l’altro un brasiliano, uno argentino e uno uruguiano – hanno stabilito anche il record del trio d’attacco più prolifico della storia del calcio spagnolo.

Il palmares di Neymar, d’altronde, è ricco di premi sia individuali che di squadra. Ha vinto due campionati spagnoli, una Champions League, una Coppa Libertadores, una Coppa del Mondo per club, un oro olimpico e un titolo di capocannoniere della Champions (a pari merito con Messi e Cristiano Ronaldo). E ora punta a nuovi obiettivi.

Targhetta con foto di Neymar
EUR 8,94 EUR 8,94
Generalmente spedito in 24 ore

 

2. Leonardo Bonucci

L’unico che fin dall’inizio è sembrato in grado di tener testa a Neymar nella lotta per il primo posto della nostra graduatoria è Leonardo Bonucci. Il difensore del Milan infatti si è comportato egregiamente nelle fasi iniziali del nostro sondaggio, ma è un in un certo senso crollato nel finale, lasciando campo libero al collega brasiliano.

Per trovare il motivo di questo crollo non bisogna neppure sforzarsi più di tanto. Le ultime votazioni, sia in semifinale che in finale, sono avvenute infatti dopo alcune prove particolarmente opache del difensore della Nazionale. E in particolare dopo il 4-1 incassato dal Milan a Roma, contro la Lazio.

Insomma, è come se di colpo l’affare operato dal Milan – che ha strappato un importante tassello direttamente al roster di una rivale, a un prezzo non eccessivo – suonasse meno affascinante. O, almeno, da verificare sul medio termine e non da esaltare prima del tempo.

 

Dall’Inter alla Juventus al Milan

Nato a Viterbo nel 1987, Bonucci è cresciuto nell’Inter, squadra con cui ha anche esordito in serie A nel 2006. Ha cominciato a farsi notare però qualche anno più tardi, tra il 2009 e il 2010, quando una buona stagione giocata a Bari lo portò all’attenzione delle grandi squadre.

Leonardo Bonucci nel 2015 contro il Portogallo (foto di Clément Bucco-Lechat via Wikimedia Commons)
Leonardo Bonucci nel 2015 contro il Portogallo (foto di Clément Bucco-Lechat via Wikimedia Commons)

Fu acquistato dalla Juventus proprio nel 2010, con una valutazione di poco più di 15 milioni di euro. Il primo anno però, sotto la direzione di Delneri, non fu affatto buono, caratterizzato da varie sbavature. Nella stagione successiva però arrivò Antonio Conte, che seppe valorizzarlo al meglio e dare il via alla catena di successi juventina.

Con la Juve ha vinto sei scudetti consecutivi ed ha anche ottenuto il titolo di miglior giocatore assoluto del campionato assegnato dall’AIC. Inoltre tra il 2016 e il 2017, a riprova della sua crescita, è stato inserito nel Best XI de L’Équipe, nella squadra dell’anno UEFA e nella squadra dell’anno della Champions. È passato al Milan per 42 milioni di euro.

Maglia Calcio Milan Bonucci
Vedere il Prezzo
Maglia Calcio Milan Bonucci
EUR 20,25 EUR 20,25
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

3. Romelu Lukaku

Dietro ai due grandi favoriti del nostro sondaggio si è piazzato Romelu Lukaku, neo-acquisto del Manchester United. Il giocatore belga si è distinto fin dalla fase iniziale dell’indagine: inserito nel gruppo C, quello di Bonucci, ha raccolto il 29% dei voti, superando Vecino dell’Inter e Bakayoko del Chelsea.

Poi in semifinale è finito di nuovo in gruppo con Bonucci, piazzandosi anche qui secondo ma venendo ripescato per la finale. D’altra parte, in questa fase è riuscito a primeggiare su altri pezzi da novanta come Álvaro Morata (passato al Chelsea) e Blaise Matuidi (passato alla Juve).

Infine, l’ottimo risultato in finale che lo manda direttamente sul podio. Oltre alla buona fama che Lukaku si è guadagnato in questi anni – grazie alle stagioni all’Everton e con la nazionale del suo paese –, lo hanno aiutato le prime buone performance con lo United. In questo inizio di campionato ha infatti già segnato 4 reti in 4 incontri.

 

Una promessa finalmente realizzata

Nato nel 1993, Lukaku è stato per qualche anno una promessa che faticava a realizzarsi. Oggi però la sua maturazione è completata e l’attaccante pare pronto per sfondare definitivamente. Nato ad Anversa da genitori di origini congolesi, crebbe nell’Anderlecht.

Lukaku con la maglia dell'Everton (foto di Илья Хохлов via Football.ua)
Lukaku con la maglia dell’Everton (foto di Илья Хохлов via Football.ua)

Dopo un paio di stagioni passate nella più importante società belga, venne acquistato a 18 anni dal Chelsea. Qui però, giovanissimo, faticò a trovare spazio e dopo un paio di stagioni fu ceduto all’Everton. A Liverpool il giocatore, senza la rivalità di campioni già affermati, riuscì a crescere con calma e a lasciare finalmente il segno.

In quattro stagioni coi toffees ha segnato 68 gol in campionato, raggiungendo il picco proprio nell’ultima annata. Il Manchester United di Mourinho l’ha quindi fortemente voluto, accaparrandoselo per la cifra record di 90 milioni di sterline, contando anche i bonus.

Romelu Lukaku firmato A4 stampato
EUR 15,68 EUR 15,68
Generalmente spedito in 24 ore
SoccerStarz Belgium Romelu
EUR 2,08 EUR 4,99
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Romelu Lukaku, con autografo
EUR 7,82 EUR 7,82
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

4. James Rodríguez

Quarto posto per James Rodríguez, un giocatore che a un certo punto del nostro sondaggio era sembrato in grado di infastidire i favoriti. Nel gruppo E, durante la prima fase, si è infatti sbarazzato abbastanza facilmente di tutti gli avversari, incamerando il 60% abbondante delle preferenze.

È vero che in quel gruppo mancavano forse i grandi nomi, ma c’erano comunque Biglia, passato al Milan, Mendy, acquistato dal Manchester City, e Oxlade-Chamberlain, appena arrivato al Liverpool. Poi anche in semifinale ha ben figurato, sorpassando ben quattro avversari che giocano in squadre italiane.

Infine la finale, dove ha però raccolto poco, finendo ben distanziato dal podio. In pochi tra l’altro, anche nei commenti si sono dilungati su di lui, ma di sicuro il Bayern Monaco ha fatto un ottimo affare. Se l’è portato a casa infatti con un prestito oneroso biennale da 5 milioni di euro a stagione, e con una clausola di riscatto non altissima (35 milioni) né obbligatoria.

L’exploit ai Mondiali e la panchina al Real

Classe 1991, James Rodríguez si è fatto conoscere a livello planetario durante i Mondiali del 2014, quando giocò una serie di partite straordinarie. In quel momento, pur essendo ancora molto giovane, il colombiano aveva però già una carriera di tutto rispetto alle spalle.

James Rodríguez in gol con la sua Nazionale contro il Brasile ai Mondiali del 2014 (foto di Danilo Borges/copa2014.gov.br)
James Rodríguez in gol con la sua Nazionale contro il Brasile ai Mondiali del 2014 (foto di Danilo Borges/copa2014.gov.br)

Dopo gli esordi in patria, passò infatti al Banfield, in Argentina, squadra che trascinò alla vittoria nel Torneo di Apertura. Nel 2010 fu poi acquistato dal Porto, dove riuscì a conquistarsi il posto da titolare e l’Europa League. Nel 2013, dopo altre buone stagioni in Portogallo, venne quindi comprato dal Monaco, poi secondo nel campionato francese.

Come detto, le sue performance migliori le ha mostrate durante il Mondiale del 2014, quando ha vinto il titolo di capocannoniere e spinto la Colombia fino ai quarti di finale. Subito dopo quella manifestazione è stato acquisito dal Real Madrid per 80 milioni di euro. In Spagna però ha fatto fatica a trovare spazio, chiuso dai tanti fuoriclasse dei blancos.

Soccerstarz - 400 545 - Figurine
EUR 1,05 EUR 8,68
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
James Rodriguez Firmato Maglia
EUR 390,00 EUR 390,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
James Rodriguez targhetta
EUR 6,71 EUR 6,71
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

5. Andrea Conti

Quinto posto per la sorpresa del nostro sondaggio, il neo-milanista Andrea Conti. Il ragazzo è stato salutato, fin dalle prime battute, come un acquisto importante, di prospettiva per i rossoneri. Pochi però avrebbero scommesso che sarebbe arrivato fino alla cinquina finale, superando giocatori come Álvaro Morata, Alexandre Lacazette, Juan Cuadrado e Blaise Matuidi.

Al primo turno Conti ha stravinto il girone in cui c’erano anche Morata, Bernardo Silva e lo juventino Bernardeschi. In semifinale poi è arrivato secondo proprio dietro a Rodríguez, ma staccato di pochissimo (31,44% contro 29,69%), guadagnandosi il ripescaggio verso la finalissima.

Era comunque inevitabile che nel turno conclusivo, di fianco a campioni che valgono centinaia di milioni di euro, il suo nome finisse per chiudere all’ultimo posto. Ma, vista l’età e l’esperienza ancora da maturare, l’esser giunto fin lì è già sicuramente un risultato da non sottovalutare.

La nuova speranza del Milan

Andrea Conti con la maglia dell'Atalanta (foto di Ago76 via Wikimedia Commons)
Andrea Conti con la maglia dell’Atalanta (foto di Ago76 via Wikimedia Commons)

Nato a Lecco nel 1994, Conti è cresciuto calcisticamente nell’Atalanta, società in cui è entrato all’età di 7 anni. Lì ha fatto tutto il percorso nelle giovanili, fino ad essere giudicato pronto a palcoscenici più importanti. Prima di farlo esordire in A, però, la società bergamasca decise di darlo in prestito, per farlo maturare nelle leghe minori.

Passò così un anno al Perugia e un altro anno alla Virtus Lanciano, mettendo in archivio un numero di presenze congruo al passaggio di categoria. Infine nel gennaio 2016 ha esordito in serie A, iniziando a segnare anche qualche rete.

Nell’anno successivo, anzi, l’allenatore Gasperini ne ha saputo sfruttare appieno le migliori qualità, rendendolo uno dei protagonisti del miracolo dell’Atalanta. La squadra nerazzura ha infatti chiuso il campionato al quarto posto. E questo ha portato all’interessamento del Milan, che si è accaparrato il giocatore per circa 27 milioni di euro.

 

Come ha funzionato #5cosesocial

I gironi coi protagonisti delle notizie di calciomercato

Prima di salutarvi, vi presentiamo nel dettaglio il meccanismo che ci ha portati a scegliere i 5 nomi che vi abbiamo presentato qui sopra. Prima di tutto, abbiamo selezionato i 30 più interessanti affari della sessione estiva del calciomercato 2017. Con quale criterio li abbiamo scelti? Quello del vil denaro.

Il calciomercato italiano e internazionaleIn pratica abbiamo guardato a quali sono stati i trasferimenti più costosi. A quel punto, i primi venti posti nel nostro elenco sono andati ai venti affari più rilevanti. Poi, abbiamo riservato dieci posti per i migliori trasferimenti del campionato italiano, in modo da dare un po’ di rappresentatività a casa nostra, dove circolano (con qualche eccezione) meno soldi che altrove.

Infine, una volta raccolti i trenta nomi, li abbiamo divisi nella maniera più equilibrata possibile all’interno di 6 gruppi iniziali, ognuno con ovviamente 5 membri. Questi sono stati i nostri quarti di finale. Ogni giorno vi abbiamo infatti proposto un gruppo e vi abbiamo chiesto di segnalarci il vostro preferito tra i 5 calciatori in gara.

Come già accaduto con altri nostri sondaggi, su Facebook avete votato usando i “like button”, le reazioni: mettere il cuore, il sorriso, la faccia stupita, la lacrimuccia o la faccia arrabbiata vi ha consentito di dare il voto all’affare del calciomercato che preferite.

I quarti di finale, le semifinali e la finalissima

La prima fase, quella appunto dei quarti di finale, è cominciata il 2 settembre e si è conclusa il 7. I due più votati di ogni girone e i tre migliori terzi hanno passato il turno, accedendo alle semifinali. Lì i 15 affari rimasti in gara, in base al numero di voti presi, sono stati quindi divisi in tre gironi di semifinale.

Leggi anche: La squadra di calcio più forte del mondo quest’anno secondo i nostri lettori

La fase delle semifinali, pertanto, si è svolta tra il 9 e l’11 settembre. Il primo di ogni girone e i due migliori secondi si sono qualificati così per la finale, che si è svolta mercoledì 13 settembre.

Ecco i gruppi che abbiamo predisposto, le date in cui si è votato e tutti i risultati raccolti.

 

Quarti di finale

Gruppo A: 2 settembre 2017

Il girone A del nostro sondaggio sulle migliori notizie di calciomercato
Hakan Calhanoglu (dal Bayer Leverkusen al Milan): 19,09%
Douglas Costa (dal Bayern Monaco alla Juventus in prestito): 17,93%
Nemanja Matic (dal Chelsea al Manchester United): 3,27%
Neymar (dal Barcellona al Paris Saint-Germain): 51,19%
Mohamed Salah (dalla Roma al Liverpool): 8,52
Hanno votato 1.467 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano quindi il turno Neymar e Hakan Calhanoglu. Douglas Costa, invece, potrebbe essere ripescato tra i migliori terzi.

Gruppo B: 3 settembre 2017

Il girone B del nostro sondaggio sulle migliori notizie di calciomercato
Ousmane Dembélé (dal Borussia Dortmund al Barcellona): 17,22%
Blaise Matuidi (dal Paris Saint-Germain alla Juventus): 40,29%
Gylfi Sigurdsson (dallo Swansea City all’Everton): 3,63%
Milan Skriniar (dalla Sampdoria all’Inter): 26,70%
Corentin Tolisso (dall’Olympique Lione al Bayern Monaco): 12,16%
Hanno votato 633 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano il turno Blaise Matuidi e Milan Skriniar. Ousmane Dembélé potrebbe però essere ripescato tra i migliori terzi.

Gruppo C: 4 settembre 2017

Il gruppo C del nostro sondaggio sul migliore affare del calciomercato
Tiemoué Bakayoko (dal Monaco al Chelsea): 4,12%
Leonardo Bonucci (dalla Juventus al Milan): 55,08%
Ederson (dal Benfica al Manchester City): 2,33%
Romelu Lukaku (dall’Everton al Manchester United): 29,09%
Matías Vecino (dalla Fiorentina all’Inter): 9,38%
Hanno votato 1.674 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano quindi il turno Leonardo Bonucci e Romelu Lukaku. Matías Vecino, comunque, potrebbe essere ripescato tra i migliori terzi.

Gruppo D: 5 settembre 2017

Il gruppo D del nostro sondaggio sul migliore affare del calciomercato
Federico Bernardeschi (dalla Fiorentina alla Juventus): 17,42%
Andrea Conti (dall’Atalanta al Milan): 40,81%
João Cancelo (dal Valencia all’Inter in prestito): 14,69%
Álvaro Morata (dal Real Madrid al Chelsea): 24,41%
Bernardo Silva (dal Monaco al Manchester City): 2,67%
Hanno votato 1.872 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano quindi il turno Andrea Conti e Álvaro Morata. Federico Bernardeschi potrebbe però essere ripescato tra i migliori terzi.

Gruppo E: 6 settembre 2017

Il gruppo E del sondaggio sulle notizie di calciomercato
Lucas Biglia (dalla Lazio al Milan): 27,76%
Benjamin Mendy (dal Monaco al Manchester City): 2,43%
Alex Oxlade-Chamberlain (dall’Arsenal al Liverpool): 8,09%
Paulinho (dal GZ Evergrande al Barcellona): 1,48%
James Rodríguez (dal Real Madrid al Bayern Monaco in prestito): 60,24%
Hanno votato 742 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano quindi il turno James Rodríguez e Lucas Biglia. Alex Oxlade-Chamberlain potrebbe però essere ripescato tra i migliori terzi.

Gruppo F: 7 settembre 2017

Il gruppo F del sondaggio sulle notizie di calciomercato
Juan Cuadrado (dal Chelsea alla Juventus): 17,84%
Alexandre Lacazette (dall’Olympique Lione all’Arsenal): 45,32%
Davinson Sánchez (dall’Ajax al Tottenham): 3,45%
André Silva (dal Porto al Milan): 29,71%
Kyle Walker (dal Tottenham al Manchester City): 3,68%
Hanno votato 1.710 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passano il turno Alexandre Lacazette e André Silva. Juan Cuadrado potrebbe però essere ripescato tra i migliori terzi.

Girone di ripescaggio dei terzi classificati

Douglas Costa (girone A): 17,93%
Juan Cuadrado (girone F): 17,84%
Federico Bernardeschi (girone D): 17,42%
Ousmane Dembélé (girone B): 17,22%
Matías Vecino (girone C): 9,38%
Alex Oxlade-Chamberlain (girone E): 8,09%
Vengono quindi ripescati Douglas Costa, Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi.

COME VINCERE IL FANTACALCIO:
EUR 13,60 EUR 14,87
Generalmente spedito in 24 ore
L'arte di vincere al fantacalcio
EUR 10,20 EUR 12,00
Generalmente spedito in 24 ore
COME FARE L’ASTA DEL FANTACALCIO
EUR 12,38 EUR 14,56
Generalmente spedito in 24 ore
La Scienza del Fantacalcio:
Vedere il Prezzo EUR 3,00
Fantacalcio. Vizi e virtù
EUR 8,50 EUR 10,00
Generalmente spedito in 24 ore
SUPER ASTA FANTACALCIO. LA
Vedere il Prezzo EUR 5,99

 

Semifinali

Gruppo 1: 9 settembre 2017

Cominciano le semifinali per decidere il migliore affare del calciomercato 2017
Lucas Biglia (dalla Lazio al Milan): 10,33%
Andrea Conti (dall’Atalanta al Milan): 29,69%
Juan Cuadrado (dal Chelsea alla Juventus): 9,19%
James Rodríguez (dal Real Madrid al Bayern Monaco in prestito): 31,44%
Milan Skriniar (dalla Sampdoria all’Inter): 19,35%
Hanno votato 1.829 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passa quindi il turno James Rodríguez. Andrea Conti potrebbe però venire ripescato tra i migliori secondi.

Gruppo 2: 10 settembre 2017

Il gruppo 2 di semifinale
Leonardo Bonucci (dalla Juventus al Milan): 38,77%
Hakan Calhanoglu (dal Bayer Leverkusen al Milan): 5,43%
Romelu Lukaku (dall’Everton al Manchester United): 30,63%
Blaise Matuidi (dal Paris Saint-Germain alla Juventus): 10,20%
Álvaro Morata (dal Real Madrid al Chelsea): 14,97%
Hanno votato 2.285 persone (qui il sondaggio su Facebook).
Passa quindi il turno Leonardo Bonucci. Romelu Lukaku però potrebbe venire ripescato tra i migliori secondi.

Gruppo 3: 11 settembre 2017

L'ultima semifinale del nostro sondaggio sui migliori affari del calciomercato
Federico Bernardeschi (dalla Fiorentina alla Juventus): 5,17%
Douglas Costa (dal Bayern Monaco alla Juventus in prestito): 15,02%
Alexandre Lacazette (dall’Olympique Lione all’Arsenal): 7,00%
Neymar (dal Barcellona al Paris Saint-Germain): 57,18%
André Silva (dal Porto al Milan): 15,63%
Hanno votato 2.130 persone (qui il sondaggio su Facebook)
Passa quindi il turno Neymar. André Silva potrebbe però essere ripescato tra i migliori secondi.

Girone di ripescaggio dei secondi classificati

Romelu Lukaku (dall’Everton al Manchester United): 30,63%
Andrea Conti (dall’Atalanta al Milan): 29,69%
André Silva (dal Porto al Milan): 15,63%
Vengono quindi ripescati Romelu Lukaku e Andrea Conti.

 

La finalissima

13 settembre 2017

Qual è stato il miglior affare del calciomercato 2017?
Leonardo Bonucci (dalla Juventus al Milan): 24,70%
Andrea Conti (passato dall’Atalanta al Milan): 3,77%
Romelu Lukaku (dall’Everton al Manchester United): 9,95%
Neymar (dal Barcellona al Paris Saint-Germain): 56,14%
James Rodríguez (dal Real Madrid al Bayern Monaco): 5,44%
Hanno votato 2.150 persone (qui il sondaggio su Facebook).