Quando vediamo approssimarsi l’estate, timorosi delle spiagge e della “prova costume”, ci diamo tutti da fare per rimetterci in forma. Ma quando questa stagione è lontana e l’inverno si avvicina, come degli orsi che si preparano al letargo tendiamo sempre a metter su qualche chilo e a non tenere particolarmente d’occhio la bilancia. Così, quasi senza accorgercene, ci possiamo svegliare d’improvviso con parecchi chili in più sul groppone. Chili che non ci piacciono e che vorremmo smaltire.

Un aiuto nel tentativo di dimagrire

Certo, dimagrire non è facile. Servono tempo, forza di volontà, resistenza. Per questo tendiamo a cercare degli aiuti esterni, che possano sostenere le nostre motivazioni. Amici, colleghi, partner possono darci una mano rilevante, anche se alla fin fine tutto dipende comunque da noi. Ma anche trovare delle attività divertenti può essere un buon aiuto. Mangiare poco e correre su un tapis roulant possono essere imprese faticose e noiose, ma correre dentro a un pallone mentre ci si diverte può essere altrettanto utile per la linea.

Lo sport, infatti, consente di fare buon esercizio fisico senza patire la noia (e in parte la fatica) dello sforzo. Sì, ma quale sport fare? Quale è più utile per perdere peso? Stilare una classifica definitiva è quasi impossibile, perché ogni sport è efficace a seconda anche dell’impegno che ci si mette e della zona del corpo su cui si intende intervenire. Ce ne sono alcuni, però, che finiscono per coinvolgere tutto il fisico e avere una loro efficacia anche se affrontati a ritmi blandi. Eccoli.


Leggi anche: Cinque attrezzi fai da te per allestire una palestra in casa

 

Nuoto

Per sviluppare e tonificare tutto il corpo

Il nuoto è uno dei più efficaci (e praticati) sport per dimagrireIniziamo da quello che le nostre mamme ci hanno sempre presentato come lo sport più completo: il nuoto. E in effetti non avevano torto. Anche il più pigro dei nuotatori usa ogni singolo muscolo del proprio corpo per stare a galla e per spingersi in avanti, dal collo a quelli dei piedi. Così, quest’attività finisce per rafforzare la tonicità di tutto il corpo e migliora, tra l’altro, anche la postura e la flessibilità delle nostre articolazioni.

Il bello, poi, è che non bisogna essere per forza giovanissimi per praticarlo. Certo, se si è sovrappeso le prime vasche risulteranno particolarmente gravose, ma a lungo andare si proverà una sensazione di benessere, derivante sia dalla tonicità muscolare, sia dal potenziamento delle nostre capacità aerobiche.

Aumentare gradualmente

Per perdere peso il consiglio più importante in piscina è quello di cercare di aumentare il proprio passo un po’ alla volta, sia impiegando meno tempo a compiere una vasca, sia prolungando la lunghezza della sessione di allenamento. Bisogna però procedere in modo graduale. Gli studiosi dicono che se si tiene un buon ritmo si possono arrivare a perdere anche 11 calorie al minuto e quindi tranquillamente più di 600 all’ora, anche se questa stima dipende anche dal peso e dalla corporatura dell’atleta. Insomma, uno sport da provare.

 

Parkour

Farsi aiutare dalla città

Il Parkour è uno sport molto originale, che merita qualche spiegazioneIl nuoto lo conoscevate tutti e la nostra presentazione di quello sport non vi ha illustrato, probabilmente, nulla di completamente nuovo. Il Parkour, però, può darsi che molti di voi non lo conoscano, perché è un’attività molto particolare e recente. Lo sport si è infatti diffuso per la prima volta negli anni ’90, in particolare nelle grandi città francesi, e consiste nell’attraversare un percorso cittadino cercando di superare gli ostacoli tramite un adattamento del proprio corpo all’ambiente.

Detto così sembra qualcosa di trascendentale e ambiguo, ma è in realtà molto più semplice del previsto. In pratica i “tracciatori” (perché così vengono chiamati gli atleti) devono superare gli ostacoli – muri, scale, strettoie, barriere architettoniche di vario genere – eseguendo salti, volteggi, capriole, scalate. Il tutto nella maniera più dinamica possibile, come se attraversassero un percorso d’addestramento militare, con la differenza che gli ostacoli sono offerti dalla città stessa.

Decine di attività diverse

Il livello di attività per il corpo è ovviamente molto alto, perché si richiedono movimenti sempre diversi che coinvolgono di volta in volta differenti muscoli del corpo. Di mezzo c’è anche la corsa, alternata col salto, con lo scivolamento, con la scalata e con altre attività. Se fatto ai livelli di intensità più alti, è probabilmente lo sport più completo e impegnativo per dimagrire.

 

Ciclismo

Per le gambe e non solo

Il ciclismo è uno sport impegnativo, ma utilissimo per dimagrireTorniamo su sport più conosciuti e praticabili a tutte le età col ciclismo, un’attività che – come dicevamo in apertura – dà i suoi frutti sia che vi dedichiate ad essa in maniera intensiva, sia che la pratichiate in modo più blando. In bicicletta si possono andare a scalare i colli vicino a casa ma ci si può anche recare al lavoro, si può fare un’escursione in gruppo ma anche da soli. Proprio questa estrema duttilità l’ha reso, da sempre, uno sport molto popolare.

D’altronde, pedalare ha la sua indubbia valenza nella dieta di ognuno. Permette di bruciare calorie abbastanza in fretta, ma fa anche bene alla salute e migliora la respirazione, la resistenza e la muscolatura di tutto il corpo. Quando si fa fatica, infatti, non spingiamo sui pedali solo con le gambe, ma mettiamo in campo gli addominali, la schiena, le braccia con cui ci attacchiamo al manubrio e così via.


Leggi anche: Cinque app che ti fanno da personal trainer (gratis)

Una buona alternativa al jogging

È chiaro però che sono soprattutto le gambe a trarre grande giovamento da questa attività. Quadricipiti, glutei, femorali e polpacci risulteranno infatti sempre più modellati e scolpiti man mano che intensificherete questo tipo d’allenamento. In generale, possiamo vederla come un’ottima alternativa al jogging: se correre per la città vi spaventa o vi annoia, fare qualche chilometro in bici ogni giorno può darvi benefici simili con però maggiore sicurezza e varietà.

 

Squash

Quando si preferisce giocare contro qualcuno

I vantaggi dello squash, ottimo sport per dimagrire e per divertirsiI primi tre sport che abbiamo presentato in questa lista possono benissimo essere svolti in solitaria – anche se il Parkour è meglio farlo in compagnia. Anche l’ultimo, lo sci da fondo, appartiene alla categoria degli sport individuali. Alcuni di noi, però, hanno bisogno di qualcosa di diverso, di qualcosa che stimoli l’agonismo e la sfida contro l’altro più che contro se stessi. Per le persone di questo genere lo squash può essere un’ottima soluzione.

Pochi di voi l’avranno praticato, ma molti l’avranno visto in qualche film o serie TV americana, perché negli Stati Uniti gode di grande popolarità. Deriva dal tennis, del quale rappresenta una variante più intensa dal punto di vista cardio-muscolare, tanto è vero che permette di bruciare calorie piuttosto in fretta. Si stima che con mezz’ora di gioco si possa arrivare a sfiorare le 400 calorie bruciate: e non è un caso che proprio per la sua ottima resa in poco tempo venga spesso praticato nelle palestre durante la pausa dall’ufficio.

Il campo e la palla

Rispetto ad altri sport simili, lo squash non ha infatti tempi morti. Questo fa sì che richieda grande resistenza fisica e una buona tenuta muscolare; notevole è anche la sudorazione. Si gioca al chiuso, in uno spazio abbastanza piccolo delimitato da pareti su cui si deve far rimbalzare la pallina di gomma. I principianti di solito giocano con una palla che rimbalza molto e che quindi tiene alto il ritmo del gioco; ma mano che si migliora si passa poi a palle meno elastiche, che comunque durante il gioco si scaldano e aumentano di velocità.

 

Sci di fondo

Passo costante e dimagrimento assicurato

Il faticoso ma esaltante sci di fondoAlcuni degli sport che abbiamo presentato si svolgono al chiuso, altri all’aperto ma sono generalmente praticabili per tutto l’anno. Lo sci di fondo, cioè l’attività con cui chiudiamo la nostra lista, invece è un tipico sport invernale e, a meno che non viviate tra i monti, potete praticarlo solo in determinate settimane all’anno, durante le ferie che potete concedervi sulle Alpi.

Non dovete pensare, però, che sia un’attività particolarmente costosa, né vietata ai principianti. A differenza dello sci da discesa, infatti, non dovete mettere in conto il costo degli skilift, né rischiate di rompervi una gamba alla prima discesa. Lo sci di fondo è un’attività che potete fare alla velocità che volete: potete assumere un maestro per farvi insegnare i rudimenti dell’attività, ma basta avere un amico che l’abbia già praticato per potersi avventurare in qualche semplice percorso.

Da non sottovalutare la bellezza della montagna innevata

L’attività è abbastanza impegnativa dal punto di vista fisico, tanto è vero che si suda parecchio e si bruciano calorie. Il tutto però a un ritmo costante, senza troppi sbalzi, cosa che consente di praticare quest’attività anche quando non si è più giovanissimi. Inoltre, sciando potete ammirare la bellezza della natura, perché i percorsi di fondo spesso passano attraverso boschi e offrono panorami mozzafiato.

 

Segnala altri ottimi sport per dimagrire nei commenti.