Alcune tra le più popolari riviste di arredamento di interni

 
Tempo fa abbiamo dedicato un articolo alle migliori riviste di architettura e design. La maggior parte di esse si occupava anche di arredamento, e anzi a queste scelte stilistiche dedicava spesso la propria testata. Questo perché l’arredamento è una forma d’arte o di decorazione legata alla vita concreta di ognuno di noi, e probabilmente affascina un numero di persone maggiori di quanto non faccia l’architettura pura.

Per il grande pubblico

Le riviste che segnalavamo in quel vecchio pezzo erano però tutte pensate più per gli architetti che per la gente comune. Più per chi aveva una certa competenza nel settore che non per il grande pubblico. Il settore, però, è ampio e interessante, ed esistono molti altri giornali che si rivolgono invece ad un insieme di lettori più eterogeneo. Riviste che magari non presentano l’ultimo ritrovato di design, ma vi danno qualche consiglio utile quando si tratta di rinnovare, con pochi soldi, il bagno di casa.

Oggi ci concentriamo proprio su questo secondo tipo di rivista, più alla portata di tutti. Ne abbiamo selezionate cinque di cui non abbiamo ancora mai parlato ma che sono molto interessanti. E che in questi anni sono sopravvissute alla crisi del settore che ha investito varie loro cugine. Eccole.


Leggi anche: Cinque tra le migliori riviste di architettura e design

 

Cose di Casa

Per tutti gli spazi

Una recente copertina di Cose di CasaAbbiamo detto in apertura che la nostra lista voleva essere una selezione di buone riviste di arredamento che fossero al contempo anche popolari. Cose di Casa risponde pienamente a questo identikit, per molti motivi. In primis per il prezzo: il mensile della World Servizi Editoriali viene infatti venduto in edicola a soli 2 euro. In secondo luogo, per i contenuti, sempre attenti a presentare idee pratiche per la casa di ogni possibile lettore.

Sul mercato ormai da più di vent’anni, la rivista offre soluzioni e suggerimenti di vario tipo. Particolare attenzione è riservata all’arredamento di piccoli spazi, come mini-appartamenti o stanze di pochi metri quadrati. Inoltre alcune sezioni sono dedicate alle “idee da copiare”, ma da segnalare sono anche gli approfondimenti sulle normative e sulle possibilità abitative.

L’attenzione anche al giardinaggio

Inoltre la stessa casa editrice pubblica, sempre a 2 euro, il mensile Casa in fiore, che si concentra sui giardini e però si presenta, anche graficamente, come una sorta di costola di Cose di Casa. La redazione di entrambe le riviste è tutta al femminile e ha sede a Milano. Direttrice è sempre Paola Girardi. Maggiori informazioni sul sito ufficiale.

Come Vendere Nell'arredamento:
EUR 21,23 EUR 23,69
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Arredamento. Vesto le bamboline.
EUR 6,80 EUR 8,00
Generalmente spedito in 24 ore
Arredamento industriale. Scegliere,
EUR 14,03 EUR 16,50
Generalmente spedito in 24 ore

 

Casa facile

L’esperienza di Mondadori

Casa facile, rivista che da poco ha raggiunto il traguardo dei 20 anni di pubblicazioneCome vedremo anche proseguendo nella nostra lista, in vari casi le riviste di arredamento sono nate come estensione delle riviste femminili. Troveremo, infatti, Elle Decor, figlia di Elle, o Marie Claire Maison, derivata da Marie Claire. Casa facile non manifesta, nella sua testata, un legame con altre riviste, ma in realtà è – se così si può dire – “imparentata” con Donna Moderna.

Quando quest’ultima rivista nacque, nel 1988, iniziò a dedicare infatti al proprio interno vari servizi alla casa e all’arredamento. Ci si convinse rapidamente che il settore meritasse un approfondimento, e alla Mondadori decisero così di lanciare Casa facile. Era il 1997, e non a caso proprio quest’anno si celebrano i vent’anni in edicola del mensile di Segrate.

Giovanile ed economica

Il prezzo è economico – appena 1,50 euro a numero –, ma i contenuti sono di qualità. L’idea è quella di aiutare i lettori a creare un proprio stile di arredamento, con un occhio al portafoglio ma anche al divertimento. Ben sviluppato, in questo senso, è anche il sito ufficiale, che ospita blog ed idee esclusive. E sulla rivista non mancano neppure le guide all’acquisto, i consigli pratici, le idee perfino per il fai da te.

Il giornale si inserisce, infine, all’interno di un ecosistema ben strutturato. La Mondadori infatti dedica varie testate alla casa e all’arredamento. Tra le più prestigiose vi sono Interni e Casabella, famose anche a livello internazionale e di cui abbiamo parlato in altri articoli. Ma per gli appassionati di design vale la pena segnalare anche Icon Design. Per tutte queste riviste è disponibile, inoltre, anche la versione digitale per tablet e computer.

Interior design. Dall'ideazione
EUR 22,50 EUR 29,90
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Da spazio nasce spazio. L'interior
EUR 16,15 EUR 19,00
Generalmente spedito in 24 ore
Portfolio dettagli costruttivi
EUR 21,21 EUR 24,95
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

Living

Stile ed esplorazione

Living, la rivista di arredamento del Corriere della SeraStoricamente, il Corriere della Sera ha sempre dedicato vari inserti all’arredamento. In alcuni casi ha anche lanciato vere e proprie riviste, o allegate al giornale cartaceo, o dotate di vita propria. Purtroppo, negli ultimi anni il parco testate che RCS dedica all’arredamento si è però ridotto considerevolmente. Ha chiuso, ad esempio, la popolare Bravacasa, mentre la prestigiosa Abitare ha rischiato in un paio di occasioni di fare la stessa fine.

D’altronde, la concorrenza è spietata e anche Mondadori non se l’è passata benissimo, trovandosi costretta a chiudere Grazia Casa. Bravacasa, però, continua in un certo senso a vivere all’interno di Living, mensile proprio del Corriere della Sera disponibile sia in versione cartacea che digitale. In questa testata molta attenzione è riservata allo stile, al design, alle nuove tendenze del mercato. Lo stile è raffinato ma allo stesso tempo non elitario. E un certo spazio è riservato alle città straniere e al loro modo di vivere.


Leggi anche: Cinque caratteristiche fondamentali dell’arredamento nordico

Il sito ufficiale è ospitato dal Corriere, ma presenta anche molte gallery e un interessante catalogo di mobili e complementi d’arredo. Inoltre, se il design vi interessa anche al di fuori del campo dell’arredamento, RCS offre un’altra rivista interessante dedicata proprio a quest’argomento, Style.

 

Elle Decor

Dal gruppo franco-americano

La versione italiana di Elle DecorConcludiamo spostandoci, almeno a livello di nomi, in Francia. Le ultime due riviste della nostra cinquina, infatti, riportano testate che hanno un suono francofono: stiamo parlando delle già citate Elle Decor e Marie Claire Maison. In entrambi i casi, però, l’aspetto francese si lega alla storia di queste prestigiose riviste, ma non alla loro proprietà. Entrambe infatti appartengono al gruppo Hearst, fondato a fine ‘800 dal celeberrimo William Randolph Hearst, magnate dell’informazione americana.

Il gruppo controlla siti internet, canali televisivi, quotidiani e soprattutto riviste, che rappresentano da anni il core-business dell’azienda. Tra queste ci sono testate celeberrime come Cosmopolitan, Esquire o Harper’s Bazaar, molte testate femminili e vari periodici dedicati all’arredamento. In Italia, i due principali sono appunto Elle Decor e Marie Claire Maison.

La versione italiana

La prima è entrata nel gruppo statunitense nel 2011, quando la Hearst ha acquisito la francese Hachette. Fondato a livello internazionale nel 1989, il magazine viene redatto e stampato in diverse lingue ed ha, globalmente, una diffusione di quasi 600.000 copie al mese. In Italia cerca in particolare di coniugare attenzione al design, interesse verso il lifestyle e apertura alle novità artistiche e architettoniche.

Legata alla cugina Elle, rivista femminile di cui è tutto sommato un prodotto derivato, esce 10 volte all’anno. Il prezzo di copertina, attualmente, è di 4,50 euro, ma gli abbonamenti consentono di avere un forte sconto. Come molte altre riviste della nostra lista, è disponibile anche in formato digitale per tablet iOS e Android e per computer desktop. Tutte le informazioni le trovate anche sul sito ufficiale.

Elle Decor: The Grand Book
EUR 57,74 EUR 46,08
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
The Height of Style: Inspiring
EUR 25,53 EUR 34,01
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Style and Substance: The Best
EUR 64,92 EUR 40,33
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

 

Marie Claire Maison

Le case degli altri

Marie Claire MaisonSempre di proprietà Hearst e sempre con la testata in francese è anche Marie Claire Maison, l’ultima rivista del nostro elenco. Lo slogan del periodico è “Un giornale da abitare, uno stile da vivere”, ed in effetti l’impronta è quella di fornire una guida pratica ma anche elegante alle case di ognuno di noi. Un buono spazio è dedicato al lusso e alle innovazioni, ma molte pagine mostrano le tendenze dei vari saloni internazionali e gli speciali per adattare quelle tendenze alle nostre realtà.

Soprattutto, Marie Claire Maison punta le proprie carte sull’esplorazione delle più belle e prestigiose case del mondo. Tramite le sue pagine ci addentriamo dentro i salotti e le stanze di proprietari esclusivi e cosmopoliti, rifacendoci letteralmente gli occhi. Spazio è poi dedicato anche ai viaggi, ai giardini e all’enogastronomia.

Abbonamenti anche digitali

Anche in questo caso la rivista esce in 10 numeri all’anno a un prezzo lievemente più basso di quello di Elle Decor. Ci si può inoltre abbonare sia alla versione cartacea, sia alla versione digitale per tablet e computer. Tutte le informazioni qui.

50 Leçons de couleurs : Les
EUR 19,99 EUR 5,90
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Le guide des 1200 adresses
EUR 9,95 EUR 9,95
Generalmente spedito in 24 ore
LA VIE EN COULEURS. En 60
EUR 7,95 EUR 7,95
Generalmente spedito in 24 ore

 

Segnala altre belle riviste sull’arredamento di interni nei commenti.