Avete presente lo Spirito del Natale? Quel calore e quel desiderio di generosità che s’infondono in noi appena iniziamo a vedere qualche lucetta appesa fuori dalle finestre?

No? No, nemmeno io. Perché secondo me non esiste più. Tutte quelle luci, le decorazioni, i profumi sono solo un involucro. Un involucro che una volta conteneva qualcosa che con il tempo siamo riusciti piano piano a far scomparire. A far passare in secondo piano. Quando invece avremmo dovuto fare l’esatto opposto.

Come far ritornare la magia del Natale?

Quando si è piccoli il Natale è magico, e solo ora mi rendo conto che non lo era solo per via dei regali, ma perché apprezzavamo molto di più, tutto. Ora invece, lo stare con i parenti diventa quasi un rituale, più che un qualcosa di cui fare tesoro. I regali si trasformano in un “palloso” obbligo che si conclude con una spesa inutile per un qualcosa che molto probabilmente verrà riposto in un cassetto e nemmeno guardato.

Ma… se cambiassimo prospettiva? Io ci ho pensato, e quindi eccomi a presentarvi cinque regali “alternativi” e sicuramente molto più azzeccati per lo spirito delle feste natalizie.


Leggi anche: Cinque regali fai da te per Natale facili da realizzare

 

Una coperta o un maglione usato

Per chi ha bisogno di un po’ di calore umano

Una coperta può rivelarsi un regalo di Natale indispensabile per cani e personeNon tutti hanno la possibilità di avere un po’ di calore “umano” a scaldargli cuore e anima, figuriamoci il calore di una casa o di una cuccia. Per questo motivo il primo regalo che vi propongo è quello di una coperta. Un regalo che, seppur fatto a qualcuno che non si conosce, sarà sicuramente molto più apprezzato della classica sciarpa, o dei guanti, o del berretto a qualcuno che lo ha già ricevuto altri cento Natali fa.

Tutti in armadio abbiamo quel maglione che usavamo quando Cindy Lauper era prima in classifica e che mai più indosseremo. Magari avrà un valore affettivo, ma vale davvero la pena lasciarlo là, piuttosto che dargli una nuova dignità? Poi, magari anche il senzatetto o il cane ai quali arriverà si rifiuteranno di usarlo per rispetto al buongusto… ma è sempre meglio tentare.

A chi rivolgersi

Ogni anno, in quasi tutti i comuni e canili italiani organizzano una giornata di “Raccolta coperte”. Unico sforzo sarà cercare su Google il centro raccolta più vicino a voi. Oppure cercate direttamente gli Angeli.

 

I braccialetti solidali

Per restituire la vista ai bambini del sud del mondo

I braccialetti in macramè realizzati da CBMAvete presente quei braccialetti in macramè così di moda ultimamente? Ecco, Cruciani e CBM (onlus che si occupa di prevenzione e cura della cecità e disabilità nei paesi del sud del mondo) hanno creato assieme una “linea speciale”. Speciale nel vero senso della parola, perché basterà un braccialetto per fare due regali in uno: uno a chi lo riceverà e uno ad un bambino al quale si potrà provare a restituire la vista. E scusate se è poco!

Il braccialetto costa solo 14 euro ed è impreziosito da un punto luce Swarovsky. Testimonial di tutta l’operazione è il noto volto televisivo Filippa Lagerbäck.

 

Diventare donatore di midollo osseo

Per una sorta di gemello

Registrarsi come donatori di midollo osseo è facile e importanteIl terzo regalo che potete fare questo Natale è quello di entrare nel registro donatori di midollo osseo. Oh, che paura, eh? E invece no! Non c’è da averne. Io al riguardo ho brancolato nella più totale ignoranza fino alla veneranda età di 25 anni, fino a quando un bel giorno non ho scoperto non solo che nel 2016 l’ignoranza è una colpa, ma soprattutto che avevo sempre snobbato una cosa magnifica.

E cioè che avrei potuto, con pochissimo, salvare una vita. Letteralmente. Ma la cosa ancora più bella era che non avrei salvato una vita qualsiasi, ma la vita di qualcuno che – non si sa come o per quale disegno divino – è collegato a me geneticamente. Cioè un mio gemello in tutto e per tutto. Una persona su centomila (sì, centomila!) geneticamente compatibile con me.


Leggi anche: Cinque idee originali e assurde per regali di Natale sotto ai 50 euro

E mi sono resa disponibile per lei, semplicemente iscrivendomi nel registro. Come a dire: «Ehi, non so chi sei, non so se hai bisogno di me, ma sappi che sono qua». Mi pareva il minimo. Una delle scelte più belle che si possano fare nella vita, a mio avviso.

 

Cuccioli a distanza

Per chi li ama ma non ha il tempo o lo spazio per tenerli

I cuccioli sono sempre un bel regalo, anche a distanzaRegalare un cucciolo a distanza: ecco il quarto regalo. Certo, non equivale a regalare o tenere per sé un cucciolo vero e proprio. Non è affatto la stessa cosa, né per voi, né per i cuccioli. Ma se non avete il tempo materiale per star dietro a un cucciolo ma avete, però, un sacco di amore represso da regalargli… be’, si può fare. E se chiudete gli occhi, potrete sicuramente vederlo scodinzolare felice nella sua gabbia.

Ma come si fa ad adottare un cucciolo a distanza? I modi sono tanti. Ve ne segnalo due. Il primo è affidarsi alla LAV, la Lega Anti Vivisezione. Il secondo è fare riferimento all’ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali. In entrambi i casi la donazione è assicurata.

Hallmark - Biglietto di
EUR 3,60 EUR 4,70
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Alex Clark - Biglietti di
EUR 9,06 EUR 9,06
Generalmente spedito in 24 ore
Charity Christmas Cards - The
EUR 9,86 EUR 11,48
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Museums & Galleries - Biglietti
EUR 16,29 EUR 16,29
Generalmente spedito in 24 ore
Natale di beneficenza Santa
EUR 4,40 EUR 4,40
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Biglietti di Natale di beneficenza
EUR 8,50 EUR 8,50
Generalmente spedito in 24 ore

 

Piantare un albero

Per chi respira (cioè per tutti noi)

Un albero è un regalo che facciamo a tutto il mondoSe avete un po’ a cuore la salute di questo pianeta, ormai maltrattato da tutti, ma il pollice verde non è mai stato il vostro punto di forza, potete buttarvi sul nostro quinto regalo. Cioè potete invece usare l’indice e cliccare qua: troverete Treedom, un sito che vi permette di piantare un albero stando davanti al computer.

Non si tratta, però, semplicemente di regalare un albero al mondo. È molto di più. Raccontandovi in cosa consiste, rischierei di minimizzare il tutto. Il mio consiglio è di visitare questo sito, perché è qualcosa di veramente incredibile.

Quello più adatto ad oguno di noi

Prima di tutto calcoleranno il livello di anidride carbonica che produci ogni giorno (andando a lavoro, mangiando, facendo jogging…). Poi potrai scegliere l’albero che più ti si addice, in base al significato di ogni vegetale. Infine lo affiderai ad un contadino che lo pianterà e se ne prenderà cura, lo geolocalizzerà e ti manderà periodicamente tutti gli aggiornamenti.

Ecco, lo spirito del Natale. Ecco le cose che fanno bene a portafoglio e cuore. Ecco le piccole cose che ognuno di noi può fare per rendere il mondo un posto migliore.

 

Segnala altri regali da fare a Natale per rendere il mondo un posto migliore nei commenti.