Cinque serie TV d’amore per ragazze

Rachel e Ross di Friends durante il loro celebre primo bacio

Ah, l’amore! Ci tormenta, ci appassiona, ci fa sognare, ci fa piangere. Quando lo vediamo pulsare nello schermo del nostro televisore ci fa stringere i cuscini del divano, tenere a portata di mano i kleenex, stringerci accanto alla nostra dolce metà. Se poi siamo adolescenti, tutte queste sensazioni vengono moltiplicate dall’età.

Ma quali sono le serie TV che più si adattano agli occhi di una ragazza che vuole farsi trasportare da una bella storia d’amore? Ne abbiamo selezionate cinque, alcune spiccatamente “rosa”, altre in cui la trama romantica si mescola ai toni della commedia, dell’azione, perfino del fantasy.

In questo modo abbiamo sicuramente lasciato fuori qualche serial che poteva rientrar nella cinquina (Una mamma per amica, Sex and the City, One Tree Hill, The Vampire Diaries, Gossip Girl, New Girl e altri, solo per citare qualche titolo), ma speriamo ugualmente che le nostre cinque scelte vi convincano.

 

1. Friends

Non solo Ross e Rachel

La più grande storia d’amore mai vista all’interno di una serie TV a nostro avviso non può che essere quella tra Ross e Rachel: basta citare i nomi dei due personaggi, infatti, per farsi tornare alla mente tutti gli episodi che li hanno visti protagonisti, i successi e gli insuccessi, i momenti magici e quelli tragici.

Per quei pochi – magari i giovanissimi – che non avessero mai visto la serie della NBC di cui erano protagonisti, e cioè Friends, ecco un breve riassunto: Ross Geller (interpretato da David Schwimmer) e Rachel Green (Jennifer Aniston) sono due giovani adulti che si conoscono dal liceo ma si erano persi di vista.

Si ritrovano quando cominciano a frequentare la stessa compagnia, Ross perché lasciato dalla moglie che si è scoperta lesbica, Rachel perché ha abbandonato il suo promesso sposo all’altare.

Subito Ross, che era segretamente innamorato di Rachel fin dall’adolescenza, inizia a nutrire la speranza di invitarla ad uscire, una speranza spesso frustrata dall’arrivo di imprevisti rivali. Paradossalmente, quando Rachel scopre di essere innamorata di lui, è Ross ad essere già impegnato, anche se durante la seconda stagione i due riescono finalmente a mettersi assieme.

Nella terza stagione arriva poi la famosa e breve rottura dovuta alla gelosia di Ross, rottura che porta lo stesso nelle braccia di un’altra donna: da qui una serie di equivoci, la scoperta di Rachel e la gag ricorrente di Ross che tenta di difendersi con la frase “Avevamo rotto!”.

È la fine del loro rapporto, almeno per molti anni, ma la tensione amorosa tra i due rimane a lungo palpabile: Ross, addirittura, pronuncia il nome di Rachel all’altare invece di quello della sua fidanzata Emily, mentre in un’altra occasione i due si sposano, ubriachi, a Las Vegas.

E poi il figlio insieme, il triangolo amoroso con Joey, la relazione prima segreta e poi pubblica tra Chandler e Monica… insomma, di materiale amoroso, in questa serie, ce n’è a iosa, solo parzialmente stemperato dalla risata.

 

2. Buffy l’ammazzavampiri

Quando ci si innamora di esseri soprannaturali

Se Friends non era rivolto espressamente a un pubblico di adolescenti, aperto com’era a mille letture e a mille tipi di spettatori (e i dati di ascolto ce lo confermano), diversa era l’impostazione di partenza di Buffy l’ammazzavampiri, serie di ambientazione scolastica e dal carattere horror-avventuroso che iniziò a comparire sugli schermi di The WB nel 1997 e arrivò in Italia tre anni più tardi, trasmessa da Italia 1.

Protagonista era Buffy, una sedicenne apparentemente normale che però veniva scelta per combattere i vampiri e le forze del male, facendosi aiutare, in questo duro compito, da un gruppo di compagni di scuola ma anche da altri esseri soprannaturali.


Leggi anche: I cinque telefilm americani per ragazzi degli anni 2000 di cui vorreste il film

Accanto alle trame puramente d’azione, che costituiscono un elemento tipico della serie e che sono servite al creatore Joss Whedon anche per fare esperienza prima di passare al fumetto e al cinema, spesso sottotraccia si sviluppavano cocenti trame rosa, segnate dalla passione e dalla difficoltà di coniugare amore e dovere.

Tre sono le grandi storie d’amore che, nel corso delle sette stagioni, vedono Buffy (interpretata da Sarah Michelle Gellar) protagonista. Prima c’è quella con Angel (David Boreanaz, oggi protagonista di Bones), un vampiro con l’anima.

Poi quella con Riley Finn (Marc Blucas), uno studente-soldato conosciuto al college. Infine, quella più tormentata con Spike (James Marsters), vampiro passionale e anticonformista con cui Buffy vivrà una difficile storia.

 

3. How I Met Your Mother

Disavventure sentimentali mentre si cerca la donna della propria vita

Incentrata fin dal titolo su una lunga e complessa storia d’amore, How I Met Your Mother (da noi nota anche come E alla fine arriva mamma) è una serie TV che può essere vista in un certo senso come l’erede di Friends, per il suo tentativo di coniugare comicità e romanticismo ponendo al centro della scena un gruppo di amici tra loro molto diversi e in parte innamorati l’uno dell’altra.

Varie sono le storie d’amore, infatti, che si intrecciano lungo le nove stagioni di messa in onda. Da un lato, c’è una coppia affiatata e di lunga durata come quella costituita da Marshall (Jason Segel) e Lily (Alyson Hannigan, già tra i protagonisti di Buffy).

Dall’altro, c’è il difficile rapporto tra Ted (Josh Radnor) e Robin (Cobie Smulders), presto archiviato dal punto di vista sentimentale anche se sempre pronto a riaprirsi.

Infine, c’è Barney (Neil Patrick Harris), vero mattatore della scena, womanizer come pochi nelle prime annate e poi sempre più legato alla stessa Robin.


Leggi anche: Cinque frasi leggendarie di Barney Stinson

A tratti romantica e a tratti disincantata, la serie ha come filo conduttore le disavventure amorose di Ted nella ricerca di quella che diventerà la donna della sua vita.

Tra le storie più importanti vissute dall’architetto, oltre a quella già citata con Robin, bisogna quindi ricordare quantomeno quelle con la pasticciera Victoria (Ashley Williams), con la dermatologa Stella (una Sarah Chalke reduce da Scrubs, che comunque lo lascerà sull’altare) e con la bella Zoey (Jennifer Morrison dopo Dr. House e prima di C’era una volta).

 

4. Grey’s Anatomy

Amore tra i bisturi

Spostiamoci, ora, su due telefilm più tipicamente femminili, in cui l’elemento comico o avventuroso serve principalmente come spunto di raccordo tra le vicissitudini amorose dei protagonisti.

Il primo, e quello decisamente di maggior successo negli ultimi anni, è Grey’s Anatomy, show di ambientazione medica che ha preso avvio sulla ABC nel 2005 e che è giunto ormai, tra colpi di scena e cambi nel cast, alla undicesima stagione.

Protagonista della serie è Meredith Grey, all’inizio tirocinante di un ospedale di Seattle che scopre che il suo supervisore è l’uomo, Derek Shepherd, con cui, ignara, ha passato la notte prima di prendere servizio nel nuovo posto di lavoro.

Accanto a Meredith e Derek gravitano vari personaggi, spesso legati da rapporti d’amore o di sesso.

Già nelle prime stagioni compaiono Cristina Yang (che ha inizialmente una relazione col cardiochirurgo Preston Burke), Izzie Stevens (che si lega al collega Alex Karev ma tende ad innamorarsi anche dei pazienti) e George O’Malley (prima infatuato della stessa Meredith e poi della chirurga ortopedica Callie Torres).

Dalla quarta stagione compaiono poi nuovi personaggi come Lexie, sorella di Meredith, il chirurgo Owen Hunt, la specializzanda April Kepner ed altri ancora, con nuove storie d’amore, tradimenti, rotture e rappacificazioni.

 

5. Outlander

Due mariti in due epoche diverse

L’ultima e più recente delle nostre cinque serie è Outlander, che ha esordito l’anno scorso in America sul canale televisivo via cavo Starz ed è giunta per la prima volta in Italia lo scorso marzo su Fox Life, all’interno della piattaforma di Sky.

Lo show televisivo è tratto dal ciclo di romanzi La saga di Claire Randall – Outlander series scritta dall’americana Diana Gabaldon e pubblicata anche in Italia da Corbaccio.

Protagonista è appunto Claire Randall, un’infermiera della Seconda guerra mondiale che, appena concluso il conflitto, parte col marito verso le Highlands scozzesi e, per colpa di un rituale celtico, si scopre catapultata indietro nel tempo.


Leggi anche: Cinque indimenticabili frasi di Mr. Big di Sex and the City

Claire infatti si ritrova nella Scozia del 1743, dove incontra un antenato del marito ma soprattutto dove finisce per innamorarsi di un ricercato, Jamie Fraser, che decide di sposare pur sentendo anche il desiderio di ritornare al suo presente e al suo primo, originale marito.

Così, combattuta tra due uomini e tra due mondi che vive come suoi ma nei quali si sente comunque un’estranea, Claire cerca di sopravvivere e di capire cosa l’abbia fatta viaggiare nel tempo.

 

Segnala altre serie TV d’amore per ragazze nei commenti.