Stando ai modi di dire tradizionali, il settimo anno, per un matrimonio, è quello della crisi. Dato che il primo iPhone, che ha aperto la strada ai moderni smartphone, è uscito nel 2007, vien quasi da chiedersi se questo sarà l’anno della crisi anche per il mercato dei cellulari intelligenti, di quei telefoni cioè che sono diventati ormai nostri compagni di lavoro e di vita, veri e propri computer portatili. A giudicare dai voti che avete espresso in queste ultime due settimane nel nostro consueto sondaggio si direbbe di no: vi avevamo chiesto quali erano i telefoni che più vi incuriosivano tra quelli in uscita nel 2014, e avete votato in buon numero, concentrandovi per la verità soprattutto su un paio di modelli, che da soli hanno catalizzato quasi il 50% delle preferenze. Ma vediamo, uno per uno, partendo come al solito dal meno votato e andando via via a crescere, quali sono i cinque smartphone in uscita nel 2014 che più vi interessano.

 

Sony Xperia Z2

La forza dei video in SuperHD

Il nuovo Sony Xperia Z2Doveva uscire di qui a pochi giorni, ma alcune voci ne danno la comparsa nelle vetrine dei negozi slittata di qualche settimana a causa di non meglio specificati ritardi nella produzione; in ogni caso, l’Xperia Z2 è un telefono su cui Sony sta puntando parecchio. In vendita al prezzo non molto economico di 699 euro, presenterà delle caratteristiche di tutto rispetto, superiori a quelle di molti concorrenti: 3 giga di RAM, processore Snapdragon 801, fotocamera da 20.7 megapixel, capacità di registrare video in SuperHD, display FullHD da 5 pollici e soprattutto la resistenza all’acqua e alla polvere, caratteristica già presente nel modello precedente della serie giapponese. Il sistema operativo montato sarà la versione KitKat di Android, con l’aggiunta di alcune app prodotte direttamente da Sony soprattutto per il versante media player. Il peso dichiarato del dispositivo è di 163 grammi, mentre le misure in millimetri sono 147x73x8. La memoria interna sarà di 16 GB, a cui si deve aggiungere il supporto a schede microSD/HC. Tra gli aspetti più curiosi, infine, anche la tecnologia smart backlight che mantiene illuminato il display del cellulare solo finché l’utente lo guarda.

 

Jolla Phone

Il telefono della start-up finlandese

Lo Jolla PhoneParadossalmente, uno dei telefoni che più vi incuriosiscono della nuova stagione è in realtà già uscito lo scorso dicembre, anche se in Italia per ora si è visto poco: si tratta del primo telefono prodotto dalla startup finlandese Jolla che, seppure ancora in divenire, presenta alcuni tratti innovativi ed interessanti. Fondata da un gruppo di fuoriusciti da Nokia tra cui anche l’italiano Stefano Mosconi, Jolla ha sviluppato un proprio sistema operativo, Sailfish OS, a partire dal progetto open source di MeeGo che era nato da una collaborazione tra la Linux Foundation, Nokia e Intel; un sistema operativo che si basa completamente sulla gestualità swipe, visto che ogni menù ed azione si attiva facendo scivolare il dito a destra, a sinistra, in alto o in basso. Il telefono, che si può acquistare nello shop della società, viene venduto a 419 euro e presenta un display da 4,5 pollici, una fotocamera da 8 megapixel, 16 GB di memoria estendibili tramite lo slot microSD, una RAM da 1 GB, una connettività che permette il suo funzionamento in tutti i continenti e delle dimensioni in media col mercato anche se non straordinarie (131x68x10 in millimetri e 141 grammi di peso). Ovviamente il sistema operativo è localizzato anche in italiano.

 

HTC Desire 816

Il cellulare di fascia media che alletta per il prezzo

L'HTC Desire 816 nelle sue molte colorazioniAd interessarvi non sono però solo i telefoni innovativi o di fascia alta: terzo classificato nel nostro sondaggio tra i lettori è infatti risultato l’HTC Desire 816 che dovremmo vedere in Italia a maggio e che già sta facendo sfaceli in Estremo Oriente grazie soprattutto ai preordini, che in Cina hanno già superato quota 1 milione. Il punto di forza del nuovo modello – proposto all’interessantissimo prezzo di 399 euro dall’azienda taiwanese – è proprio il rapporto tra la qualità del prodotto e l’economicità della spesa: il nuovo Desire monterà un processore Snapdragon 400 con 1,5 GB di RAM, uno schermo da 5,5 pollici, fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore addirittura da 5 (pensata apposta per i selfie, sembrerebbe), 8 GB di memoria espandibili tramite scheda microSD, un peso di 165 grammi e uno spessore attorno agli 8 millimetri. Insomma, un telefono di fascia media che però riesce a coniugare, almeno a livello di specifiche, esigenze diverse e quindi appetibili per varie fasce di mercato, senza contare l’impressione di affidabilità che il marchio HTC si è costruito negli ultimi anni. Ispirato al design dell’HTC One, verrà venduto in diverse colorazioni, tra le quali spiccano il bianco, il verde acqua, un rosso tenue, il giallo e il rosa, tonalità che lo rendono particolarmente giovanile e moderno.

 

Samsung Galaxy S5

Il nuovo telefono top con Android

Il nuovo Samsung Galaxy S5Arriviamo ai due pezzi grossi della nostra classifica, i due telefoni che, come detto, hanno catalizzato le vostre attenzioni e che probabilmente si disputeranno il titolo di cellulare dell’anno: il Samsung Galaxy S5 e l’iPhone 6. Partiamo dal primo, che comunque almeno nelle vostre attese è uscito sconfitto dallo smartphone di Cupertino. In uscita l’11 aprile prossimo, il nuovo modello di punta della Samsung dovrebbe avere un prezzo vicino ai 700 euro, presentando un display da 5 pollici FullHD, una fotocamera da 16 megapixel che registra video in SuperHD, il processore Snapdragon 801 e 2GB di RAM, oltre a dimensioni da 142×72,5×8 millimetri per 145 grammi di peso. Ma al di là delle specifiche, che indubbiamente ne fanno un telefono di prima fascia, alla Samsung si punta molto su alcune interessanti innovazioni: oltre al lettore di impronte digitali, sul retro è stato introdotto il sensore del battito cardiaco, è stata migliorata la messa a fuoco rapida della fotocamera oltre alla gestione dell’esposizione tramite l’HDR, senza contare una miglior resistenza all’acqua e alla polvere. Infine sono state introdotte nuove modalità di utilizzo o perfezionate quelle precedenti: l’Ultra Power Saving, ad esempio, riduce al minimo le funzioni vitali del dispositivo quando la batteria è quasi scarica, in modo da mantenerlo attivo più a lungo; la modalità “bambino”, poi, dovrebbe permettere di affidare con più tranquillità il cellulare nelle mani del proprio figlio, mentre quella “amici” mette al sicuro i dati personali quando si presta lo smartphone a qualcuno.

 

Apple iPhone 6

Tante anticipazioni, poche certezze

Un'anticipazione sulla schermata di iOs 8Il telefono più atteso dai nostri lettori è, nettamente, il prossimo iPhone, non tanto – crediamo di capire – per le caratteristiche che avrà, che di fatto sono ancora ignote, ma proprio per il mistero che come al solito circonda il nuovo prodotto di casa Apple. A giudicare dai commenti e dalle mail che ci sono giunte, infatti, l’iPhone 6 è atteso soprattutto per la fiducia che l’azienda fondata da Steve Jobs ha saputo guadagnarsi in questi ultimi lustri, tanto è vero che nella stragrande maggioranza dei casi si aspetta il nuovo modello solo per mettere in archivio il vecchio iPhone (4 o 5) che comincia a perdere colpi. Come detto, non esiste alcuna notizia certa sulle caratteristiche del nuovo dispositivo, ma i rumors più insistenti parlano di uno spessore attorno ai 5,5 millimetri, del nuovo processore Apple A8 e di un nuovo schermo in vetro zaffiro molto più resistente; inoltre si assicura che quando sarà presentato, come di consueto dopo l’estate, gli faranno compagnia la nuova versione del sistema operativo (iOs 8) e il tanto vociferato iWatch: nel primo caso, oltre all’agognato aggiornamento delle mappe, dovrebbero essere introdotti nuovi applicativi in parte derivanti dal mondo Mac come Anteprima, TextEdit e Healthbook per monitorare la propria salute, mentre il secondo dovrebbe essere un orologio che si integra con iPhone, iPad e Mac magari anche proprio per i dati biomedici.

 

I risultati del sondaggio

[socialpoll id=”2189905″]

 

Segnala altri smartphone in uscita nel 2014 nei commenti.