Cinque straordinarie serie TV d’azione (e 20 altre che meritano di essere viste)

Jack Bauer e gli altri protagonisti delle serie TV action

Se siete amanti dell’adrenalina e dei film che sanno farvi saltare sulla poltroncina del cinema, sapete bene che le grandi storie action sono da qualche anno sbarcate anche sul piccolo schermo. Che, cioè, non solo il cinema sa toglierci il respiro, ma anche alcune serie TV d’azione riescono ad ottenere risultati simili. E che tra l’altro proprio i telefilm ormai spendono, in effetti speciali e post-produzione, tanto quanto una pellicola di buon livello.

Questa tendenza, ci pare, si è affermata soprattutto negli ultimi quindici o vent’anni, nell’ottica di un più generale svecchiamento dei programmi televisivi americani.

Oggi, dopo tanti anni e decine di telefilm, vale forse la pena di tentare di tirare un po’ le somme. E scegliere cinque serie TV d’azione che hanno saputo incantare gli spettatori. Ecco quelle che ci hanno convinto di più: delle prime cinque parleremo più diffusamente, ma ve ne segnaleremo anche altre 20 che meritano un’occhiata.

Se voi volete aggiungerne delle altre, usate lo spazio per i commenti a fine articolo.

 

1. 24

Le serie d’azione, nel palinsesto della TV americana, ci sono sempre state. I western, le saghe fantascientifiche, i thriller e i polizieschi popolavano il piccolo schermo fin dai suoi esordi.

All’inizio degli anni Duemila, però, si è registrata probabilmente una svolta. Perché quei prodotti, magari un po’ ingenui e sicuramente a basso costo, hanno ceduto il posto a qualcosa di più maturo, dotato di un ritmo così incalzante da non dover invidiare nulla al cinema. E il capofila di questa rivoluzione è stato 24.

La serie, in onda dal 2001 al 2010 con un’appendice nel 2014, ha una struttura molto particolare. Le 24 puntate che compongono una stagione descrivono infatti ognuna un’ora di una singola giornata, e ciò che si vede sullo schermo è quindi in buona sostanza un racconto “live”, senza tagli.

Protagonista è Jack Bauer, agente dell’antiterrorismo di Los Angeles interpretato da Kiefer Sutherland. Il suo ruolo è quello di sventare una minaccia alla sicurezza degli Stati Uniti, che proviene da terroristi sotto diverse forme, che siano gli attentati, le armi batteriologiche o gli ordigni nucleari.

Leggi anche: Cinque film di spionaggio carichi di suspense

Queste minacce vengono combattute con metodi discutibili, al di sopra delle regole, ma sempre con una dose di adrenalina non indifferente. A scandire il tutto, il costante conto alla rovescia – con l’ora digitale che di tanto in tanto compare sullo schermo – verso l’avverarsi della minaccia.

 

2. Battlestar Galactica

Come dicevamo anche la fantascienza, o almeno una parte di questo ampio genere, ha spesso utilizzato trame e spunti action per narrare le proprie storie. E tra le varie serie, forse Battlestar Galactica è stata quella che più di tutte ha emozionato con battaglie e combattimenti il pubblico televisivo.

La serie a cui ci stiamo riferendo è quella che è andata in onda tra il 2004 e il 2009, prodotta da Sci Fi Channel e importata da noi da Rai 4 e da Fox. Come forse saprete, però, quello di Battlestar Galactica è un franchise che esiste dalla fine degli anni ’70 e che ha dato vita a film, romanzi, giochi, miniserie TV e reboot vari.

La trama generale, elaborata per la prima volta da Glen A. Larson, vede la razza umana divisa in Dodici Colonie, colonie che vengono però attaccate dai Cyloni, terribili nemici dell’umanità.

Solo alcune migliaia di esseri umani sopravvivono e, imbarcati su astronavi comandate dal Galactica, puntano su una fantomatica tredicesima colonia, chiamata Terra. A guidarli il comandante William Adamo, anche se sopravvivere ai nuovi attacchi dei nemici – e alla loro capacità di infiltrarsi – sarà sempre più difficile.

 

3. Hawaii Five-0

È invece un misto tra poliziesco tradizionale ed action movie la serie Hawaii Five-0, trasmessa dalla CBS a partire dal 2010 e importata nel nostro paese da Rai 2 e AXN. Anche in questo caso, comunque, si tratta di remake.

Una serie dallo stesso titolo, infatti, venne mandata in onda per 12 stagioni sempre dalla CBS tra il 1968 e il 1980. La versione più recente, però, cerca di riprendere gli elementi di maggior successo di quella originaria in un contesto più moderno e veloce. I protagonisti sono gli agenti di un’unità d’élite costituita per combattere il crimine sulle isole Hawaii.

Questa versione è stata sviluppata da Alex Kurtzman e Roberto Orci assieme a Peter M. Lenkov. I primi due nomi dovreste conoscerli, perché assieme hanno firmato decine di film e serie TV, spesso di grande tensione.

Tra i tanti, si possono ricordare The Island, Mission: Impossible III, Transformers, Star Trek e The Amazing Spider-Man 2 tra i film e Fringe e Sleepy Hollow tra le serie.

Leggi anche: Cinque serie TV romantiche e d’azione

Insomma, un curriculum di tutto rispetto. Ma il successo di Hawaii Five-0 si deve, oltre che a loro, anche all’ottimo cast. Tra le star figurano Alex O’Loughlin, Scott Caan, Grace Park, Masi Oka, Chi McBride e i reduci di Lost Daniel Dae Kim e Jorge Garcia.

 

4. Il trono di spade

Probabilmente Il trono di spade è una delle serie di cui, negli ultimi mesi, abbiamo scritto di più. D’altronde è difficile lasciare il serial tratto dai romanzi di George R.R. Martin fuori dalle nostre liste, visto che tocca vari ambiti della vita comune. Il potere, l’amore, il sesso, la famiglia, il tradimento, la morte: tutto trova spazio lì, pur rimanendo all’interno di atmosfere fantasy.

Anche sul versante dell’azione, i produttori della HBO non ci hanno risparmiato nulla. Perché in praticamente ogni puntata gli intrighi tipici della serie si mescolano con duelli, momenti di tensione, guerre e assassinii.

Lo show, ideato da David Benioff e D.B. Weiss, vede un cast molto fluido, che cambia anche radicalmente di stagione in stagione. Questo è dovuto da un lato al fatto che molti personaggi muoiono prematuramente, dall’altro anche all’affresco mastodontico che Martin e i suoi adattatori hanno saputo mettere in piedi.

I premi, d’altro canto, sono arrivati di conseguenza. Nonostante ogni stagione non vada oltre i 10 episodi, infatti, la serie ha già conquistato 26 Emmy su 112 nomination, oltre a un Golden Globe, a un Critics’ Choice Award e a un Peabody Award.

 

5. Arrow

Negli ultimi anni, dai fumetti sono state tratte varie serie action. In ambito Marvel, basti citare Agents of S.H.I.E.L.D. o i recenti Daredevil e Jessica Jones, di cui in parte parleremo. Nel mondo DC Comics sta invece avendo un buon successo The Flash.

Ma la più longeva di queste serie live-action dedicate ai supereroi è Arrow, trasmessa negli States da The CW (e nel nostro paese da Italia 1 e Mediaset Premium) e incentrata sul personaggio di Freccia Verde.

https://www.youtube.com/watch?v=fGLK1ei7Zec

L’arciere della DC Comics non è anzi forse mai stato così popolare come da quando è diventato protagonista di uno show televisivo. Nel mondo dei fumetti, è sempre stato un personaggio di secondo piano, tranne quando, negli anni ’70, visse un periodo di grandi storie dedicate ai problemi sociali.

Sul piccolo schermo, l’eroe vive vicende abbastanza diverse, dal forte carattere action, anche se non mancano drammi personali e punte di romanticismo. Il mix è comunque azzeccato, come dimostrano gli ottimi ascolti che lo show ha fatto registrare sia negli Stati Uniti che soprattutto in Italia, dove è da qualche anno uno dei programmi d’importazione più visti.

 

Altre 20 serie TV d’azione, oltre alle 5 già segnalate

Il problema delle serie TV, e soprattutto di quelle d’azione, è che non se ne ha mai abbastanza. Appena se ne termina una ci si vuole subito buttare su un’altra. E l’avvento di Netflix e più in generale dell’on demand ha reso sempre più facile organizzare delle vere e proprie maratone di serie TV.

Se quindi le 5 che vi abbiamo proposto non vi bastassero, eccovi altri 20 titoli da gustare.

 

Vikings

Una bella pubblicità di VikingsPartiamo da Vikings, una serie TV che mescola storia e azione. Prodotta in Canada dal canale specialistico History, ha fatto negli ultimi anni il giro del mondo, arrivando anche in Italia grazie a Rai 4 e al circuito TIMvision. E ovviamente al centro ci sono le avventure – tra sangue e guerre – dei vichinghi.

Il personaggio principale è Ragnarr Loðbrók, protagonista di varie leggende nordiche relative al IX secolo. Accanto a quest’uomo, interpretato da Travis Fimmel, gravitano poi una serie di altri guerrieri, spesso interpretati da attori poco noti (con l’eccezione di Gabriel Byrne). La qualità però è garantita dal creatore dello show, Michael Hirst.

Se volete saperne di più, abbiamo approfondito questo tema nel nostro articolo sulle migliori serie TV ambientate nel passato.

Prison Break

Prison Break, bella serie d'azioneLe serie d’azione devono in qualche modo toglierti il fiato mentre i protagonisti lottano, corrono, cercano di scampare alla morte o all’arresto. In alcuni casi particolari – e questo vale soprattutto per Prison Break – però questo arresto è già avvenuto, e quello che il personaggio principale deve fare è riuscire ad evadere.

La serie, molto originale, è stata creata da Paul Scheuring ed è inizialmente andata in onda su Fox (sia in America che in Italia) dal 2005 al 2009. A distanza di vari anni, però, nel 2017 si è deciso di rilanciarla. È così stata prodotta una quinta stagione di solo 9 episodi, che avrà però presto un ulteriore seguito.

Insomma, è l’occasione giusta per recuperare le vecchie puntate e rimettersi in pari.

 

The Flash

La serie dedicata a FlashNel nostro elenco di suggerimenti vari, come vedrete, c’è spazio per un sottogenere ultimamente molto prolifico all’interno del filone dell’azione: quello delle serie TV sui supereroi. Visto che gli uomini e le donne mascherate trovano sempre più fortuna al cinema, si è deciso infatti di farli approdare anche sul piccolo schermo, con buoni risultati.

Una delle serie più interessanti è The Flash, trasmessa da The CW, canale che fa parte della galassia Warner Bros. che controlla anche la DC Comics. Ed in effetti l’uomo più veloce della terra è un personaggio proprio di questa casa editrice, la stessa di Superman e Batman.

Ne avevamo parlato più approfonditamente quando esordì, nel nostro articolo sulle migliori serie TV del 2014/15.

Daredevil

Daredevil con Punisher ed ElektraSe Flash è un interessante eroe DC che ormai agisce stabilmente sul piccolo schermo, non dobbiamo pensare che la Marvel sia da meno. La casa editrice di Spider-Man, degli Avengers e degli X-Men ha infatti una strategia piuttosto ampia di occupazione anche del palinsesto televisivo. Una strategia che ha uno dei suoi punti cardine in Daredevil.

Lo show è stato presentato nel 2015 su Netflix, rilanciando un personaggio che per la verità era già stato portato al cinema in un film non troppo fortunato con Ben Affleck. Ma stavolta il vigilante cieco – perché questa è la sua particolarità – è inserito all’interno di un ecosistema più ampio che comprende altri eroi di cui in parte parleremo ancora.

Se poi volete saperne di più, sappiate che ne abbiamo parlato anche nel nostro articolo sulle migliori serie TV sui superpoteri.

 

Breaking Bad

I due protagonisti di Breaking BadBreaking Bad non ha probabilmente bisogno di molte presentazioni. È stata una delle serie più apprezzate e seguite degli ultimi anni, e ha contribuito a spostare un altro po’ più in alto “l’asticella” della qualità delle serie TV.

E, d’altronde, la storia di questo show aveva tutto per stupire. Al centro c’era infatti un apparentemente innocuo professore di chimica che si trasforma in un boss del crimine per via di varie vicissitudini. E, a renderlo ancora più interessante, era lo straordinario (e inatteso) talento di Bryan Cranston, il suo interprete.

Se vi interessa saperne di più, leggete il nostro articolo sulle serie TV poliziesche più interessanti degli ultimi anni.

Agents of S.H.I.E.L.D.

Il cast di Agents of S.H.I.E.L.D.Ritorniamo in casa Marvel con Agents of S.H.I.E.L.D., trasmessa dalla ABC dal 2013. In questo caso, però, al centro non c’è tanto un supereroe unico, quanto una squadra che lavora appunto per lo Shield, il gruppo di spie di Nick Fury che tante volte è comparso all’interno dei film degli Avengers.

Il leader del team è Phil Coulson, un funzionario lontano dall’immaginario dell’eroe mascherato. A lui spetta il compito di reclutare e tenere sotto controllo i vari agenti, un mix di veterani e giovani speranze. Ovviamente gli esiti sono molto variegati, ma non mancano spettacolarità ed azione.

Ne abbiamo parlato anche quando abbiamo presentato i migliori telefilm della Marvel.

 

Dexter

Un poster pubblicitario di DexterCome abbiamo detto, non tutte le serie d’azione si concentrano su eroi senza macchia e senza paura. A volte, anzi, al centro non ci sono neppure degli eroi, ma dei veri e propri delinquenti. In altri casi è più complesso stabilire a quale schieramento appartenga il protagonista.

Così è anche per Dexter, bella serie trasmessa da Showtime tra il 2006 e il 2013. Il protagonista, che dà anche il titolo allo show, è infatti da un lato uno scienziato forense – e quindi lavora per i “buoni” – e dall’altro però anche un serial killer. E il fatto che uccida solo criminali lo assolve fino a un certo punto.

Ne abbiamo discusso con maggior respiro quando abbiamo parlato delle serie TV sui serial killer.

The Walking Dead

La prima stagione di The Walking DeadProbabilmente avete già sentito parlare di varie serie che vi abbiamo presentato. The Walking Dead, però, appartiene a un’altra categoria, perché gioca nel campionato di quegli show di cui discutono davvero tutti, di quelli che conquistano un pubblico amplissimo. Nel campionato giocato da Il trono di spade, per intenderci.

Proprio a The Walking Dead si deve, infatti, l’imperante moda degli zombie, che è sfociata in tante altre serie TV e perfino al cinema. Alla base di tutto c’è però in realtà un fumetto, realizzato da Robert Kirkman, Tony Moore e Charlie Adlard. A trasmettere lo show in America è il canale via cavo AMC, mentre in Italia è stato portato da Fox.

Vi segnaliamo inoltre che sia di questa serie che della prossima di cui parleremo abbiamo già discusso quando abbiamo presentato le più interessanti serie horror.

 

Supernatural

Il cast di SupernaturalComplice l’immane sforzo produttivo, ultimamente le serie TV hanno vita relativamente breve. D’altronde, appena gli ascolti calano diventa troppo dispendioso mantenerle in vita e i canali preferiscono chiuderle, per lasciare spazio a nuove proposte. È quindi eccezionale il fatto che Supernatural vada ancora in onda dal 2005.

Trasmessa prima da The WB e poi da The CW, la serie si concentra su due fratelli – interpretati da Jared Padalecki e Jensen Ackles – che indagano su vari casi soprannaturali. Questo, unito a un cast sempre brillante e a buone sceneggiature, ha creato attorno al programma un nutrito gruppo di fedelissimi fan.

Se volete saperne di più, noi ne abbiamo parlato anche quando abbiamo presentato le migliori serie fantasy.

Luke Cage

Luke Cage, serie di Netflix ispirata all'omonimo eroe MarvelI supereroi, almeno quelli classici, sono spesso belli, bianchi e uomini. WASP, per usare la terminologia americana. Pensate a Superman, Capitan America, Batman, Iron Man, perfino Spider-Man. Ma la Marvel fin dagli inizi ha cominciato ad aprire le proprie vedute e a dare spazio alle cosiddette minoranze. E negli anni ’70 è arrivato anche il momento degli eroi di colore.

Luke Cage è stato – assieme a Black Panther – uno dei primissimi, anche se il suo personaggio non ha mai veramente sfondato sui fumetti. Ci è voluta la TV per dargli nuova linfa, e soprattutto Netflix, che ha partire dal 2016 ne ha lanciato uno show apposito. Considerando che l’eroe ha il potere della super-forza, l’azione è inoltre al centro di molte trame.

Luke Cage la trovate anche elencata assieme a tutte le serie prodotte da Netflix nella nostra apposita lista.

 

Band of Brothers

Band of BrothersAbbiamo parlato tanto di Netflix, ma non dobbiamo dimenticare che il livello delle serie TV americane ha cominciato ad alzarsi ben prima dell’avvento di questo servizio. I primi a investire prepotentemente sul settore, anzi, sono stati i tipi di HBO, che hanno prodotto Sex and the City, I Soprano e, più di recente, Il trono di spade.

Una delle serie più apprezzate del catalogo del canale via cavo americano è però Band of Brothers. Anzi, più che di serie sarebbe corretto parlare di miniserie, visto che si compone di solo 10 episodi. Prodotta nel 2001 con l’aiuto anche di Steven Spielberg e Tom Hanks, racconta le avventure di una squadra di paracadutisti durante la Seconda guerra mondiale.

In un certo senso, è stata insomma l’appendice televisiva di Salvate il soldato Ryan.

Justified

JustifiedVi piacciono i western moderni, quelli ambientati negli Stati Uniti di oggi, ma in quelle zone in cui la legge è a volte un’interpretazione personale? Allora amerete Justified, una serie di FX che in America è andata in onda dal 2010 al 2015 e in Italia continua ad essere riproposta.

Tratta da alcuni romanzi di Elmore Leonard, la storia ha per protagonista un marshal, Raylan Givens, ben interpretato da Timothy Olyphant. Poco disponibile a seguire la catena gerarchica, viene trasferito in Kentucky con intenti punitivi, e lì ricomincia la propria attività.

La serie è composta di sei stagioni, ognuna da 13 episodi.

 

Supergirl

Supergirl sulla CBSDopo gli uomini di legge, ritorniamo a parlare di supereroi. E in particolare di supereroi della DC; anzi, di supereroine della DC. Supergirl è un personaggio piuttosto noto nell’immaginario, ma che raramente ha trovato spazio in TV o al cinema, almeno fino all’avvento di questa serie partita nel 2015.

Trasmesso originariamente dalla CBS, lo show è poi tornato nelle mani della Warner Bros, che lo trasmette sul suo canale The CW. Ad interpretare la cugina di Superman è Melissa Benoist, ma attorno a lei si vedono agire anche altri personaggi della casa editrice come Jimmy Olsen o Martian Manhunter.

Lo show va ancora in onda in America, quindi è un’ottima scelta se volete mettervi a guardare una serie che ha ancora molto da regalarvi.

Spartacus

La serie TV dedicata a SpartacusCome avrete notato, varie serie d’azione, soprattutto negli ultimi anni, risultano ambientate nel passato. Un passato spesso favolistico o fantasy, ma altre volte anche con precise coordinate storiche. Spartacus è una sorta di via di mezzo tra le due cose.

Lanciata nel 2010 dall’emittente via cavo Starz e portata in Italia da Sky, la serie cerca di replicare sul piccolo schermo lo stile narrativo di film come 300. Ovviamente lo fa ambientando la propria storia a Roma e seguendo le vicende dello schiavo Spartaco.

Lo show è andato in onda per tre stagioni per un totale di 33 episodi complessivi. Esiste però anche una miniserie prequel, Spartacus – Gli dei dell’arena.

 

Mindhunter

La serie di Netflix MindhunterDeriva da un libro anche Mindhunter, serie distribuita su Netflix a partire dal 2017. Il libro in questione porta lo stesso titolo del serial ed è un saggio che si concentra sulla storia del primo vero cacciatore di serial killer d’America.

Il tema dello show, quindi, è proprio questo. Il protagonista è infatti Holden Ford, che assieme ad una squadra di collaboratori a fine anni ’70 inventò il metodo di “profilazione” dei sospetti di crimini seriali. Quel metodo che poi è diventato la base di tante altre serie TV, in primis Criminal Minds.

Lo show è stato ben accolto dalla critica ed è disponibile anche in Italia, sempre su Netflix, dalla fine del 2017.

Doctor Who

Un DVD di Doctor WhoI fan lo chiamano, semplicemente, il “Dottore“. E d’altronde non servono altre parole per definire quello che è uno dei miti della TV britannica e, ormai, mondiale. Se non avete mai visto la serie, vi basti sapere che va in onda (a fasi alterne) addirittura dal 1963.

Proprio negli ultimi anni ha avuto inoltre un grande rilancio, fondato su trame fantasiose che mescolano fantascienza e avventura. Dal 2005 – l’anno della rinascita – sono state prodotte più di dieci stagioni, in genere ognuna da 12 o 13 episodi (senza contare gli speciali). Di materiale, per chi ha fame di TV, ce n’è.

Se volete qualche altra informazione, in passato abbiamo scritto anche un articolo sui migliori episodi di Doctor Who.

 

Deadwood

DeadwoodRitorniamo ad una serie che in qualche modo sa di “western” con Deadwood, un classico degli ultimi anni. Il protagonista, tra l’altro, è lo stesso di Justified, ovvero Timothy Olyphant, che però qui interpreta il personaggio di Seth Bullock.

Ambientato negli anni ’70 dell’Ottocento, il serial si concentra su una città di confine, appunto Deadwood, dove vige la legge del più forte. E dove si incrociano diversi destini, tra cui quello di un ex sceriffo, del padrone del saloon locale e di alcuni newyorkesi in viaggio.

Lo show – lanciato nel 2004 e prodotto da HBO – è composto da appena 3 stagioni, per un totale di 36 episodi. Ha vinto però numerosi Emmy.

The 100

The 100, una delle più interessanti serie TV d'azioneThe 100 non è invece ambientato nel passato, quanto piuttosto nel futuro. L’azione prende avvio, infatti, 97 anni dopo che una guerra nucleare ha semi-distrutto il pianeta Terra. L’umanità è stata costretta quindi a trasferirsi in alcune stazioni spaziali, in cui ci sono però regole molto severe.

Visto che la sovrappopolazione in orbita comincia ad essere un problema, si decide di mandare sulla Terra un centinaio di delinquenti-ragazzini per cercare di capire se il pianeta sia tornato ad essere abitabile. Solo che la Terra è prima di tutto tornata ad essere primitiva e selvaggia.

Vi segnaliamo che abbiamo citato questa serie già in passato, tra quelle più amate dalle ragazze.

 

The Shield

Michael Chiklis di The ShieldConcludiamo con due titoli un po’ vecchi, almeno per gli standard attuali, ma che sicuramente riusciranno ancora ad appassionarvi. Il primo è The Shield, un poliziesco andato in onda dal 2002 al 2008 su FX per un totale di 7 stagioni.

Ambientata all’interno di un distretto di polizia di Los Angeles, la serie è corale, ma si concentra in particolare sulla squadra di Vic Mackey (interpretato da Michael Chiklis), un detective corrotto che si arricchisce coi soldi e la droga sequestrati, cercando nel frattempo di farla franca.

Il serial si compone di 7 stagioni e di un cast di tutto rispetto, che comprende anche Walton Goggins e C.C.H. Pounder.

Lost

Il cast di LostConcludiamo con Lost, una serie che non è solo d’azione, ma anche di mistero, d’orrore, d’amore. Una serie che ha rivoluzionato il modo di fare televisione, con trame che si dipanavano lungo intere stagioni (e anche di più) ed episodi incentrati su un singolo personaggio.

Trasmesso dalla ABC, lo show mette al centro un gruppo di superstiti ad un disastro aereo. Questi uomini e queste donne si risvegliano però su un’isola lontana da ogni rotta e che, in breve, si rivela molto strana e pericolosa. Soprattutto, emergono le prove che non sia disabitata come sembra.

Per saperne di più, leggete questo articolo sui film e le serie TV profotti da J.J. Abrams.

 

 

Segnala altre straordinarie serie TV d’azione nei commenti.