Nel mercato delle app per smartphone, le novità oggi sono piuttosto rare. L’esplosione del settore, negli ultimi 6 o 7 anni, ha portato infatti alla proliferazione di software di questo tipo, ed è diventato ormai davvero difficile proporre qualcosa di innovativo. Ciononostante, scandagliando bene gli store, è possibile rintracciare qualche novità.

Noi l’abbiamo fatto per voi, cercando di isolare le nuove app che più ci hanno convinti in questo 2015. Come vedrete, solo una offre in realtà qualcosa di veramente inedito. Negli altri casi si tratta, invece, di software che permettono di fare cose che era già possibile fare, ma in modo più lento o farraginoso. Ecco le nostre scelte, dunque, lasciando come al solito spazio alle vostre idee e ai vostri suggerimenti nei commenti.

Pour une autre économie
Vedere il Prezzo EUR 9,99
Up App Selling: Fidelizza
EUR 19,70 EUR 19,70
Generalmente spedito in 24 ore
Sviluppare App per Android
EUR 7,50 EUR 9,90
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Tecno.app. Con Mi preparo
EUR 23,50 EUR 23,50
Informatica app. Vol. unico.
EUR 21,30 EUR 24,30
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Tecno.app. Con Design, Mi
EUR 29,97 EUR 30,50

 

Microsoft Outlook

Finalmente, l’app più famosa per la posta e il calendario

Microsoft ha tenuto una condotta piuttosto ondivaga negli ultimi anni nei confronti degli smartphone. Soprattutto di quelli non prodotti direttamente da Redmond. Negli ultimi tempi, però, pare essersi decisa ad investimenti importanti tramite il lancio degli applicativi di Office. Così, già da vari mesi, sono state rese disponibili le app di Word, Excel e PowerPoint sui principali store. A cui quest’anno si è aggiunta quella di Outlook.

L’app di gestione dei contatti e degli appuntamenti è un must nel mondo del lavoro, e non certo da oggi. Mancava però – e la si è attesa davvero a lungo – la sua controparte mobile, che non ha deluso le attese. Disponibile sia per Android che per iPhone (oltre che, ovviamente, per Windows Phone), l’app permette una gestione intelligente della propria casella di posta, tramite apposite gesture. Inoltre, vi è un calendario integrato che permettere di programmare in velocità la giornata.


Leggi anche: Cinque tra le migliori app del 2014


Sono supportate varie caselle mail e servizi cloud, come GMail, Yahoo!, iCloud, Office 365, OneDrive, Dropbox e Box, oltre ai server Exchange e IMAP. Tutto questo rende facile gestire i propri vari indirizzi di posta, ma anche aggiungere allegati in mobilità.

Outlook for iPhone Review!

 

Periscope

Il live streaming da Twitter

Se Outlook è un punto di riferimento obbligato per chi usa il cellulare per lavoro, Periscope (per Android e iOS) è invece perfetta per chi cerca informazioni e svago. Il servizio, che può rientrare nell’ormai ampia categoria dei social network, è nuovo e interessante. L’app offre infatti un sistema per registrare e trasmettere in diretta dei filmati in qualunque parte del mondo ci si trovi (a patto di avere una connessione internet). Inoltre è ovviamente possibile guardare dirette altrui, commentarle e stringere amicizia con altri utenti.

Un’app così impegnativa, anche in termini di banda web, non poteva non avere alle spalle una grande organizzazione. Periscope è infatti stata creata da Twitter, che ha deciso, per differenziare la propria offerta, di puntare anche sui video streaming. Tra le opzioni più interessanti, inoltre, c’è la possibilità di consentire la differita delle proprie registrazioni e la possibilità di inviare i video solo ad alcuni utenti. Certo, c’è qua e là ancora più di qualche elemento da sistemare, ma Periscope è una delle novità più interessanti degli ultimi dodici mesi.

Periscope: Twitter's Live Stream App (Tutorial)

 

Layout

Per i collage su Instagram

Se siete appassionati di Instagram, sapete quanto possa essere a volte frustrante usare quel social network. È vero che ci sono parecchi filtri, e di fatto lo smartphone può ormai catturare tutto ciò che vuole, ma Instagram ha regole precise e rigide. E se recentemente il social ha permesso di caricare anche immagini non quadrate, le limitazioni rimangono. Per fortuna a Facebook – proprietario del social fotografico – sanno bene che l’intransigenza in questo campo non paga, e così quest’anno è stata lanciata Layout, un’app che aiuta ad aggirare almeno in parte alcune limitazioni.

Instagram marketing. Strategia
EUR 16,91 EUR 19,90
Generalmente spedito in 24 ore
Instagram marketing. Guida
EUR 16,91 EUR 19,90
Generalmente spedito in 24 ore
Facebook e Instagram Ads.
EUR 27,20 EUR 32,00
Generalmente spedito in 24 ore
La pubblicità su Facebook
EUR 23,80 EUR 28,00
FAI DECOLLARE IL TUO PROFILO
Vedere il Prezzo EUR 3,99
Instagram strategy. Promuovi
EUR 23,71 EUR 27,90
Generalmente spedito in 1 fino a 4 settimane

Leggi anche: Cinque tra le più divertenti app per iOS e Android

Sia chiaro: non si tratta di nulla di rivoluzionario. Layout (per Android e iOS) non fa altro, infatti, che creare dei collage a partire dalle nostre fotografie. Una funzione che era già presente in numerose app, e che gli utenti Instagram – almeno quelli più esperti – usavano da tempo. Ma ora tutto è più semplice e funzionale. Layout può essere lanciata, infatti, direttamente da Instagram, ed ha un’interfaccia semplice ma bella, oltre che molto intuitiva. Da lì, poi, si può esportare l’immagine creata direttamente verso Instagram con un solo click.

Layout App From Instagram

 

Enlight

Il fotoritocco all’ennesima potenza

Come al solito, non può mancare in cinquina anche un’app tipicamente fotografica. Quest’anno la nostra scelta è caduta su Enlight, un software solo per iOS che ha stupito tutti, balzando subito in testa alle classifiche degli store mondiali. I punti di forza sono molti: intanto il bagaglio di strumenti messi a disposizione dell’utente è pressoché infinito, comparabile a quello di tre o quattro altre app messe assieme. Ma, come sempre nei migliori prodotti, a coinvolgere è anche l’esperienza utente, semplice e raffinata.

L’applicazione permette di lavorare su vari aspetti delle immagini, in modo però molto intuitivo. Si possono controllare tonalità e colori, applicare una maschera sfumata, usare bei filtri già preimpostati e così via. Inoltre, stupiscono le funzioni per così dire artistiche: gli effetti di pittura sono convincenti, così come i filtri e le impostazioni predefinite per riprodurre la street art o altre forme d’arte. Ovviamente poi tutto si può esportare in vari formati e anche verso i social network.

Enlight iPhone App Review

 

Workflow

I flussi di lavoro su iOS

È stata lanciata, in realtà, sul finire del 2014, ma Workflow ha iniziato a farsi conoscere solo in questo 2015 e per questo ha conquistato l’ultimo posto disponibile nella nostra cinquina. Realizzata solo per iOS (in versione universale per iPhone e iPad), si tratta di un’app che permette di creare delle combinazioni di azioni automatiche. Se siete pratici di Automator o software simili, avrete già capito di cosa si tratta: si può dar vita a sequenze che utilizzano varie funzioni del telefono, da attivare premendo un semplice tasto.


Leggi anche: Cinque tra le più belle app del 2013

L’app permette di realizzare azioni che coinvolgono i contatti, il calendario, le mappe, le foto, la fotocamera, i promemoria ma anche app di terze parti come Twitter, Facebook, Dropbox, Evernote, Uber e i documenti iCloud. Insomma, ci sono molti modi per dare libero spazio alla fantasia. E, soprattutto, è un’app utilizzabile a più livelli. I meno esperti potranno usarla per crearsi delle semplici scorciatoie, mentre chi è abituato ai flussi di lavoro potrà implementare facilmente la sua esperienza d’uso. Anche perché proprio con quest’app si possono in qualche modo aggirare molte delle limitazioni imposte a iOS.

Review: How to use Workflow to Automate your iPhone and iPad

 

Segnala altre ottime app del 2015 nei commenti.