E.T. torna sulla Terra per uno spot di Natale di Sky Q

Se avete una certa età, di sicuro da bambini avete visto E.T. l’extraterrestre, il capolavoro di Steven Spielberg del 1982 che commosse il mondo. Un film dal grandissimo successo sia commerciale che di critica, che però non ha mai avuto un sequel per esplicito volere del regista. Almeno fino ad oggi, visto che Sky è riuscita a realizzare un breve spot proprio con E.T.

Il colosso dell’intrattenimento ha infatti presentato, in tutti i mercati in cui è presente, un breve video promozionale che lancia la sua campagna di film per Natale e il suo decoder Sky Q. Per produrlo ha ottenuto i diritti sui personaggi e messo sotto contratto il protagonista del film del 1982, Henry Thomas.

Il vecchio interprete di Elliot è ora un uomo che viaggia verso i 50 anni d’età, nella finzione scenica accompagnato da una famiglia composta da una moglie e due bambini. Mentre i piccoli giocano con la neve in giardino, scoprono, nascosto dietro ad un pupazzo, proprio E.T., ritornato sulla Terra.

Elliot lo riaccoglie a braccia aperte e lo presenta alla sua nuova famiglia, invitandolo a vedere con loro un film natalizio. In breve tempo, però, il piccolo alieno fa capire che vuole tornare a casa (manca però la celebre battuta «E.T. telefono casa», forse perché ormai i telefoni non si usano più come nel 1982).

Dopo l’immancabile pedalata in cielo al chiaror di luna, l’alieno lascia quindi di nuovo la Terra, dando l’addio ai suoi amici vecchi e nuovi. Un modo commovente per cercare di prepararci all’atmosfera natalizia, sintetizzata nella frase: «Il bello delle feste è stare insieme».