Finalmente Messenger diventa anche un’app (per Windows e Mac)

Messenger è la celebre chat di Facebook, utilizzabile sia all’interno del social network principale, sia tramite un sito ed un’app per smartphone dedicate. Fino ad ora, però, mancava una versione software nativa per i computer, che però proprio in questi giorni Mark Zuckerberg ha deciso di lanciare.

A spingerlo ad accelerare i tempi e a soddisfare le richieste di molti utilizzatori è stata sicuramente l’emergenza coronavirus. In questi giorni tutti i servizi di messaggistica, come quelli di videoconferenze, sono presi letteralmente d’assalto dagli utenti e i gestori stanno cercando di venire loro incontro.

La nuova versione per PC e Mac di Messenger
«L’uso di Messenger sui PC è più che raddoppiato nell’ultimo mese – ha spiegato appunto Zuckerberg in un apposito post –. Queste nuove app native ne miglioreranno l’esperienza». E Facebook ha poi rincarato la dose: «Ora più che mai le persone stanno usando la tecnologia per tenersi in contatto con i propri cari, anche se sono separati fisicamente».

E la società americana prosegue: «Nell’ultimo mese abbiamo visto un aumento di oltre il 100% delle persone che hanno usato il browser del computer per fare chiamate e videochiamate su Messenger. Ora, con le app, il meglio di Messenger arriva sui PC, incluse le chiamate di gruppo gratuite e illimitate».

La nuova app è disponibile gratuitamente sia per Windows che per Mac. Oltre che le chat testuali, permette appunto anche di effettuare videochiamate di gruppo.