Alla scoperta dei più grandi centri commerciali della Toscana

 
L’abbiamo detto più volte: quando ci si avventura nell’analisi dei centri commerciali, della loro metratura e del numero di visitatori che possono vantare, ci si inoltra in un campo minato. Non solo ogni centro pretende di essere il primo d’Italia, o almeno vuole farci credere di esserlo. Ma a volte perfino i visitatori difendono con grande trasporto il luogo in cui vanno regolarmente a fare la spesa, quasi si stesse parlando della piazza del loro paese.

I problemi delle stime

Per questo dobbiamo subito mettere in chiaro che in quest’articolo – dedicato ai centri commerciali più grandi e visitati della Toscana – abbiamo usato delle stime che, per forza di cose, sono approssimative. Anche perché non è affatto semplice stabilire le misure di centri commerciali che hanno un loro perimetro irregolare, si sviluppano su più piani, hanno spesso annessi e connessi che non si sa mai se considerare come parte del centro o come negozi a parte.

In ogni caso, noi ci abbiamo provato, tenendo conto della metratura, del numero di negozi e anche dell’importanza e della fama di cui godono questi grandi conglomerati. Ve li presentiamo dandovi qualche indicazione sulle loro caratteristiche principali e su quali beni potete trovare al loro interno.


Leggi anche: I cinque centri commerciali più grandi d’Italia

 

I Gigli di Campi Bisenzio

Grandi marche e grande architettura

Il più celebre e più visitato – anche se probabilmente non più grande – centro commerciale della Toscana è indubbiamente I Gigli di Campi Bisenzio, comune di quasi 50mila abitanti che sorge nell’hinterland di Firenze, sulla direttrice che porta a Prato. Pensato già all’inizio degli anni ’90, l’idea del centro commerciale ha inizialmente trovato qualche resistenza nella popolazione locale, resistenza superata quando si è deciso di dare all’insieme un’impronta architettonica qualificata.

Il progetto fu infatti assegnato allo studio Natalini e in particolare ad Adolfo Natalini, che già nella sua figura univa in un certo senso i due poli dell’opera, cioè Pistoia e Firenze. Nativo della prima, ed esponente di spicco della cosiddetta Scuola di Pistoia, Natalini era allora già da tempo attivo nel capoluogo toscano e considerato uno dei maggiori esponenti dell’architettura radicale.

Adolfo Natalini architettore.
EUR 9,50 EUR 10,00
Generalmente spedito in 24 ore
Adolfo Natalini. «Quattro
EUR 36,75 EUR 49,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Il teatro Politeama
EUR 17,38 EUR 22,00
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi

Nonostante attorno al centro commerciale continuassero a fioccare critiche, il progetto dell’architetto toscano è così stato elogiato un po’ da tutti, per la capacità di armonizzare tradizione e modernità, natura e mano dell’uomo. I Gigli sono così non solo uno dei centri commerciali più importanti del centro-nord Italia, ma anche uno dei più belli, di quelli che quantomeno non appaiono come un pugno in un occhio nel paesaggio circostante.

Inaugurato nel 1997

Inaugurata nel maggio 1997, la struttura si estende su 282.000 metri quadrati, di cui però ben 120.000 sono adibiti a parco. Per i negozi sono disponibili 68.000 metri quadrati, dove trovano spazio alcune delle marche più prestigiose. Tra le tante si segnalano per l’abbigliamento Benetton, Zara, H&M, Coin, Geox, OVS e per la tecnologia Media World e Apple. Ma c’è spazio anche per Toys, Mondadori, Sephora ed altro ancora.

Oggi il centro è di proprietà di un gruppo olandese e vanta più di 17 milioni di visitatori all’anno, una cifra che poche gallerie commerciali riescono a raggiungere non solo in Italia, ma in tutta Europa.

Una foto pubblicata da I GIGLI (@igigli) in data:

 

Valdichiana Outlet Village di Foiano della Chiana

Grandi sconti su grandi marche di abbigliamento

Poco fuori da Foiano della Chiana, più o meno a metà della strada che da Siena porta a Perugia ma vicino anche ad Arezzo, a Montepulciano e al Lago Trasimeno, sorge il Valdichiana Outlet Village, il più importante outlet della Toscana. Aperta nel 2005, la struttura si immerge nelle belle e colorate colline della zona, scegliendo, architettonicamente, un basso impatto. Più che ad un centro commerciale, infatti, da lontano sembra di avvicinarsi a un piccolo paesello, con caseggiati a due piani e tetti tradizionali in tegole.

In realtà questo villaggio è però colmo di negozi. Sono infatti in tutto 140 gli esercizi commerciali che permettono di acquistare capi d’abbigliamento di marca a prezzi fortemente scontati, in certi casi anche del 70%. Ma oltre ai vestiti c’è spazio anche per gli accessori, la biancheria e gli articoli per la casa, senza dimenticare luoghi per il ristoro come pizzerie, gelaterie e bar.

Converse Chuck Tailor All
Vedere il Prezzo
Desigual BOLS_ROTTERDAM Avignon,
EUR 46,96 EUR 79,95
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
YOUJIA Giubbino Montgomery
Vedere il Prezzo

Spazio anche per l’abbigliamento sportivo

Per quanto riguarda le marche, si va da Calvin Klein a Tommy Hilfiger, da Gap a Franklin & Marshall, da Timberland a Geox, da Benetton a Bata, da Levi’s a Rifle. Senza dimenticare l’abbigliamento sportivo di Adidas, Kappa, Lotto, Nike e altre marche ancora.

Aperto sette giorni su sette, il “villaggio” è di proprietà di una società milanese che gestisce anche altri outlet più o meno grandi sparsi in tutta Italia. Oltre a quello della Valdichiana – che già di per sé attira un buon numero di turisti – si segnalano quelli di Mantova, Palmanova, Molfetta e della Franciacorta in provincia di Brescia.

Una foto pubblicata da Valdichiana Outlet (@valdichianaoutlet) in data:

 

The Mall di Leccio

L’outlet del lusso alle porte di Firenze

L’altro grande outlet della Toscana sorge non distante da Firenze, in Valdarno. Vicino a Figline e San Giovanni, in località Leccio, troviamo infatti The Mall, un centro commerciale specializzato nelle marche di lusso, offerte a prezzi scontati ma, visto il costo di partenza molto elevato, comunque non accessibili a chiunque.

Il panorama, qui, è diverso da quello che abbiamo appena presentato per il Valdichiana Outlet Village. L’intento degli architetti, infatti, non è stato tanto quello di inserire la struttura nel panorama circostante, quanto di rimarcare la particolarità (e l’originalità) del luogo. Per carità, niente strutture faraoniche neppure qui, quanto piuttosto un insieme di caseggiati autonomi e vicini tra loro; ma una maggior attenzione per lo stile, che sembra a tratti richiamare i vecchi complessi industriali, rielaborati però in chiave moderna.


Leggi anche: Cinque tra i più grandi centri commerciali del Veneto

Marchi dell’alta moda

Anche gli interni si distinguono per l’eleganza e la raffinatezza, che d’altronde si devono ben sposare con i capi esposti. Trovano infatti qui spazio i negozi di Gucci, Prada, Armani, Valentino, Tom Ford, Tod’s, Hogan, Fendi, Dior, Alexander McQueen, Roberto Cavalli, Moncler e tanti altri marchi dell’alta moda italiana e straniera.

The Mall è aperto 7 giorni su 7, come ormai molti centri commerciali d’Italia, e punta la propria offerta sia sui visitatori italiani che su quelli stranieri, che magari si trovano a Firenze o in Toscana per motivi turistici. Per questo, giusto per fare un esempio, all’outlet offrono una procedura quasi automatizzata per il rimborso dell’IVA per i cittadini che provengono dall’esterno dell’Unione Europea. La società che gestisce il centro fiorentino ha in programma di aprire un altro luxury outlet in tutto simile a quello toscano a Sanremo, in Liguria.

Una foto pubblicata da The Mall Outlet (@themalloutlet) in data:

 

Parco*Prato di Prato

Non troppo grande ma molto visitato

Dopo i primi tre grandi centri commerciali della regione, scendiamo su altri esercizi commerciali di dimensioni più contenute ma comunque molto visitati. Il Parco*Prato sorge infatti nella periferia dell’omonima città toscana, in località San Giusto, a una manciata di chilometri di distanza proprio da I Gigli con cui abbiamo aperto la nostra lista. Eppure, nonostante la concorrenza del più grande “cugino”, il Parco*Prato rimane uno dei centri più visitati e amati della Toscana.

Nell’edificio principale trovano spazio una trentina di negozi, di dimensioni generalmente grandi. Il supermercato è a marchio Coop, mentre subito dopo iniziano i negozi di Prenatal e H&M. Più in là grandi spazi sono riservati anche a Euronics e Decathlon, ma nel centro commerciale trovano spazio anche una palestra, un ambulatorio medico, un centro fisioterapico, un centro odontoiatrico e una farmacia.

Entertainment. Spettacoli,
EUR 8,33 EUR 9,80
Generalmente spedito in 24 ore
Il mercato immobiliare dei
EUR 24,00 EUR 24,00
Generalmente spedito in 24 ore
Centro Commerciale - Colpi
Vedere il Prezzo

Il cinema di fronte

Al di là della strada, poi, l’offerta commerciale prosegue con altri stabili. C’è il cinema multiplex Omnia Center, c’è un’altra palestra, ci sono ristoranti italiani ed asiatici. E, sempre in zona, c’è pure un altro centro commerciale, più piccolo, denominato La Cittadella.

Insomma, un’offerta piuttosto ampia. Il Parco*Prato di per sé è aperto dal lunedì al sabato, anche se ormai sono frequentissime anche le aperture domenicali. Proprio in queste ultime date e nei weekend di solito si tengono vari eventi riguardanti l’artigianato, il mondo giovanile e gli animali.

 

Centro*Sesto di Sesto Fiorentino

L’Ipercoop vicino all’aeroporto di Firenze

Sempre a marchio Coop è anche Centro*Sesto, centro commerciale di Sesto Fiorentino, nell’hinterland fiorentino. Rispetto ai Gigli e a Parco*Prato, quest’ultimo esercizio commerciale è però più vicino al capoluogo, a pochi metri, anzi, dall’aeroporto Amerigo Vespucci e dall’inizio dell’autostrada Firenze-Mare.

Le dimensioni sono all’incirca le stesse del Parco*Prato, ma anche qui la strategica posizione fa sì che il centro commerciale sia particolarmente visitato e amato dai fiorentini. Il negozio principale è d’altronde l’Ipercoop, gigantesco supermercato per fare la spesa in tutta tranquillità. Ma non mancano poi i negozi di abbigliamento, di cura della persona e di elettronica, oltre agli immancabili punti ristoro.

Le marche ospitate

Per quanto riguarda le marche, bisogna ricordare Bata, Calzedonia, Intimissimi, OVS, Original Marines, Decathlon, Euronics, GameStop e altre ancora. Inoltre anche qui sono di casa una farmacia e un’erboristeria, mentre sono numerosi gli ambulatori medici ospitati negli spazi della Croce Viola.

I negozi presenti nel centro commerciale sono al momento poco meno di 50, ma i visitatori annuali si aggirano attorno all’importante cifra di 5 milioni. Il Centro*Sesto è aperto sei giorni a settimana, ma sono sempre più frequenti anche le aperture domenicali, l’elenco delle quali si può consultare anche sul sito ufficiale.

 

Segnala altri centri commerciali della Toscana nei commenti.