Chi usa lo smartphone per chattare con vari amici, e non ama limitarsi solo a WhatsApp, sicuramente conosce Telegram [1]. È un programma che svolge le stesse funzioni della nota app di proprietà di Facebook, ma che ha dalla sua qualche vantaggio in più: è completamento libero (appartiene infatti a una società senza scopo di lucro), è almeno in parte open source ed offre alcune funzionalità interessanti. Tra cui i canali Telegram.

Per chi non li conoscesse, i canali non sono altro che gruppi unidirezionali: ci si iscrive a una di queste stanze e si ricevono tutti i messaggi che il proprietario del canale vuole lanciare. Di fatto, non sono altro che delle newsletter frequenti e brevi, che invece di arrivare sull’e-mail arrivano direttamente sul client Telegram.

Ovviamente, questo rende i messaggi molti più immediati, facili da consultare e, a loro modo, pervasivi. Se si scelgono i canali giusti, questo può pertanto diventare uno strumento potentissimo. L’unico problema, appunto, è però quello di selezionare le chat più adatte alle nostre esigenze.

Cosa complicata, a dire il vero, tanto più che non esistono liste complete e ordinabili dei canali Telegram. Ci sono più che altro elenchi confusi, segnalazioni, in cui è piuttosto difficile orientarsi. Senza contare che ci si può imbattere in migliaia di canali che diffondono materiale illegale o pornografico, di cui è lecito fidarsi molto poco.

I migliori canali Telegram

Abbiamo perciò cercato di correre ai ripari e di proporvi una lista che fosse davvero rappresentativa di quanto di meglio si possa trovare su Telegram. Qui di seguito, pertanto, trovate un elenco di una trentina di canali, tutti colmi di messaggi interessanti.

I canali de La Stampa su Telegram

Ne troverete vari dedicati agli sconti sugli store online, perché questi in effetti “tirano” parecchio. Ne troverete alcuni che rilanciano notizie, altri tematici (sullo sport o sulla tecnologia), altri ancora che propongono utilities per il cellulare, come sfondi o app.

Infine, c’è pure un buon gruppo di canali comici, che rilanciano meme, fumetti o battute. Alcuni di questi canali sono in inglese, altri in italiano; abbiamo infatti evitato quelli in altre lingue straniere, che sarebbero stati, almeno qui, troppo settoriali.

Scorrete la lista e provate quelli che vi paiono più interessanti. Se poi vi sembra di avere già una certa dimestichezza con queste stanze, provate anche a votare le vostre preferite.

Se infine volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Come funziona Telegram: una guida in cinque punti
Cinque messaggi ricevuti spesso ma che non vorremmo ricevere


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi

 

 

Note e approfondimenti

[1] Qui trovate il sito ufficiale dell’app.