Quando si deve scegliere un nome, che sia per la propria figlia o più semplicemente un nickname da usare sul web, vengono di solito in mente poche idee. Come sempre, infatti, le cose ci sfuggono proprio nel momento in cui le cerchiamo e tutte quelle ipotesi di nomi che ci erano venute alla mente per anni scompaiono proprio nel momento in cui abbiamo fretta di farle riemergere. Per questo, quando si deve pensare un nome, si consultano libri e liste, in modo da farsi un’idea più completa sulle varie possibilità. È anche con questo scopo che abbiamo deciso di segnalarvi i nomi femminili americani più comuni.

Come vedrete ce ne sono alcuni di molto carini e soprattutto inattesi. Negli Stati Uniti, un po’ come anche in Italia, negli ultimi anni c’è stato un certo rimescolamento. I nomi più classici, quelli che per molto tempo avevano dominato la classifica, sono caduti quasi in disuso, e ne sono emersi invece altri, prima piuttosto rari.

In parte è un fenomeno comune a tutto il mondo. Si fanno meno figli, ma forse anche per questo si cerca, quando si assegna un nome, di trovare quello giusto, quello di cui veramente si è innamorati. E allora ci si affida anche a film, opere letterarie, a influenze straniere, pur di non sbagliare.

Le migliori frasi sulla mammaCome abbiamo fatto già in altri nostri articoli, quindi, qui di seguito troverete la lista dei 30 nomi femminili più usati negli Stati Uniti nell’ultimo anno, ordinata da quello più comune a quello più raro. Scorretela e scegliete il nome o i nomi che vi affascinano di più.

Il vostro voto sui nomi femminili americani

Dopodiché, segnalateci le vostre scelte cliccando di fianco ai nomi stessi (fino ad un massimo di cinque). Così potremmo in un certo senso riordinare quei termini anche secondo i gusti dei lettori italiani e non solo dei genitori americani.

Prima di procedere, però, permetteteci anche due brevi note. Per prima cosa, vi diciamo che i dati che abbiamo utilizzato provengono dal sito della Social Security Administration1, ente governativo americano che tiene traccia di tutte le nuove nascite e di conseguenza anche dei nomi che vengono assegnati.

Bambine ispaniche e afroamericane negli Stati UnitiIn secondo luogo, ci promettiamo di farvi notare che fra i nomi ce ne sono vari dal suono tipicamente latino, o meglio ancora spagnoleggiante. Questo ovviamente è dovuto al fatto che ormai negli Stati Uniti la comunità ispanica è numerosissima e soprattutto è quella che cresce di più, con un tasso di natalità più alto dei WASP e perfino degli afroamericani.

Per questo, nomi come Isabella, Sofia o Camila sono destinati a crescere anche nei prossimi anni e magari ad insidiare i primi della lista.

Ed ora ecco gli agognati dati. Se poi avete nomi americani che vi piacciono particolarmente e che però non sono finiti tra questi primi 30 in classifica, segnalateceli nei commenti.

Se poi volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Nomi femminili inglesi: la lista dei più diffusi
I cinque nomi americani maschili più diffusi (con storia, varianti e abbreviazioni)


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi

 

Note e approfondimenti

  • 1 Il loro portale è raggiungibile qui.