I protagonisti di Stranger Things hanno finto di essere statue di cera

Siete mai stati in un museo delle cere, tipo quelli di Madame Tussauds? Ce ne sono in tutte le principali città del mondo, e ovviamente non ne manca uno neppure a New York. Lì qualche settimana fa il celebre comico e presentatore Jimmy Fallon ha organizzato uno scherzo per i visitatori: ha convinto i protagonisti di Stranger Things a fingersi delle statue di cera.

Fallon non è nuovo a scherzi del genere: quando ospita nel suo talk show degli attori o dei musicisti, cerca sempre di coinvolgerli in qualche idea bizzarra. Coi ragazzi di Stranger Things, forse per via della loro giovane età, le cose poi vanno anche più lisce.

Stranger Things Cast Surprises Fans at Madame Tussauds Wax Museum

Così, come potete vedere nel video qui sopra, i ragazzi hanno acconsentito a truccarsi e vestirsi come i loro personaggi nella serie ed entrare in una saletta apposita del museo. Qui, rimanendo immobili, hanno finto di essere statue di cerca davanti ai visitatori, salvo muoversi all’improvviso per spaventarli.

Tra loro c’era anche lo stesso Jimmy Fallon, che ovviamente ha partecipato allo scherzo. E anzi l’ha reso ancora più assurdo, decidendo di travestirsi (nonostante la sua barba) da Barb, il personaggio che muore quasi subito nella prima stagione dello show ma che è entrato nel cuore dei fan.

Il Madame Tussauds di New York sorge in piena Midtown, a due passi da Times Square. Gli attori che hanno partecipato allo scherzo sono stati Millie Bobby Brown (Undici), Finn Wolfhard (Mike), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will) e Sadie Sink (Max).