In Vietnam hanno fotografato un raro esemplare di cervo topo

Probabilmente non avete mai sentito parlare del cervo topo. Si tratta, d’altra parte, di un animale rarissimo che gli stessi zoologi considerava una “specie perduta”. Proprio in questi giorni, però, è stato reso noto che un esemplare di cervo topo è stato fotografato in Vietnam.

L’importante impresa è riuscita grazie ad una serie di fototrappole – cioè piccole macchine fotografiche che si attivavano, tramite delle fotocellule, al passaggio di qualche animale – piazzate nelle foreste di Nha Trang. Era da 30 anni che non si aveva più notizie di questa specie animale.

Il cervo topo, il cui nome scientifico è tragulo del Vietnam (Tragulus versicolor), è un piccolo ungulato, delle dimensioni più o meno di un coniglio. I ricercatori ne hanno scovati diversi, fotografandoli lungo vari mesi del 2018. In tutto sono state raccolte circa 1.800 istantanee.

Le immagini sono state poi vagliate negli scorsi mesi e riordinate, ma solo nei giorni scorsi la scoperta è stata resa nota al pubblico. Ora la stessa squadra di ricerca ha intenzione di piazzare nuove fototrappole in altre foreste, per cercare di scoprire altri esemplari di cervo topo e magari di qualche altra specie scomparsa.

Tutto il lavoro, inoltre, ha avuto caratura internazionale. I ricercatori infatti appartenevano a un team composto da americani del Global Wildlife Conservation, tedeschi del Leibniz Institute for Zoo and Wildlife Research e membri dell’Accademia delle Scienze e della Tecnologia del Vietnam. Con loro poi hanno collaborato anche gli australiani dell’Università del Queensland.