Insegnanti stressati? L’app Calm vi offre un abbonamento gratuito

Avete mai provato l’app Calm? È disponibile sia per iOS che per Android ed è una delle applicazioni più amate di quegli store, tanto è vero che negli anni ha ricevuto diversi premi. Offre alcune funzionalità in maniera gratuita, ma poi altre solo tramite abbonamento mensile. Il più costoso di questi abbonamenti costa circa 60 dollari all’anno, ma ora gli sviluppatori hanno deciso di offrire questo pacchetto in maniera gratuita a tutti gli insegnanti.

Evidentemente in America pensano che chi passa la propria giornata in aula tenda a stressarsi e abbia quindi bisogno più di altri di ricaricarsi. D’altra parte, Calm da tempo sta sviluppando progetti con le scuole, anche con gli stessi alunni, per aiutarli a rilassarsi.

La calma di un bel paesaggio montano
Calm è considerata la miglior app per la meditazione e il riposo. Fornisce, tra le altre cose, musica per rilassarsi, concentrarsi e dormire, oltre che video-lezioni sui movimenti e lo stretching da fare per sciogliere il corpo. Insomma, una soluzione a 360° per ritrovare la calma perduta.

Gli unici problemi dell’offerta rivolta agli insegnanti sono però due. Il primo è che l’app è in inglese, quindi anche alcune delle sue funzionalità (come ad esempio le storie della buonanotte) sono fruibili solo da chi mastica questa lingua straniera.

Il secondo è che l’offerta di abbonamento gratuito è rivolta sì a insegnanti di tutto il mondo (sia delle elementari che delle medie che delle superiori), a patto però che poi i docenti si impegnino a coinvolgere le loro classi nell’attività. Insomma, Calm vuole qualcosa in cambio. Ma il gioco può valere la candela. Qui tutte le informazioni.