La Germania curerà 8 pazienti italiani provenienti dal bergamasco

Una delle cose più spiacevoli che molti hanno rilevato quando è scoppiata l’emergenza coronavirus è stata la chiusura e la discriminazione nei confronti degli italiani. Improvvisamente, diversi paesi europei hanno cominciato a guardarci come degli untori e abbiamo sentito quasi di essere isolati nel nostro dramma. Ora però sembra che le cose stiano cambiando, vista la solidarietà di molti stati, tra cui, di recente, la Germania.

Proprio ieri sera, infatti, 8 pazienti italiani malati di Covid-19 che provengono dalla Lombardia sono stati trasferiti in Germania per essere curati là, visto che le strutture sanitarie della regione italiana si trovano allo stremo.

L'emergenza coronavirus e l'aiuto tra paesi
A confermarlo è stato il governatore della Sassonia, Michael Kretschmer, che ha presentato la questione alla stampa: «È un segnale molto importante – ha spiegato – il fatto che anche noi possiamo aiutare gli altri».

A lui si è poi aggiunta la ministra della salute del Land tedesco, Petra Köpping: «Siamo nella Ue, siamo in Europa e quindi dobbiamo essere solidali gli uni con gli altri». Insomma, un gesto importante della regione della ex Germania Est, che ci dà fiducia affinché l’emergenza possa essere affrontata congiuntamente.

Gli 8 pazienti italiani saranno smistati tra la Clinica universitaria di Dresda e la clinica Helios di Lipsia. La Sassonia al momento ha 865 casi confermati di coronavirus, ancora pochi rispetto all’Italia e alla Lombardia.

>> Se vuoi approfondire la questione coronavirus, ti consiglio Il logo di Amazonquesto libro di Roberto Burioni