La Medaglia del Congresso alle donne de Il diritto di contare

Forse avrete visto Il diritto di contare, il bel film del 2016 che raccontava la storia di alcune donne di colore che negli anni ’60 lavorarono alla NASA, contribuendo alla corsa allo spazio. Ebbene, dopo anni di silenzio anche le istituzioni americane hanno deciso di celebrare quelle donne, assegnando loro la Medaglia d’oro del Congresso.

L’iniziativa è partita dal parlamento americano ed è giunta a compimento qualche giorno fa, quando il presidente Donald Trump ha firmato definitivamente il provvedimento. In questo modo verranno assegnate quattro medaglie, che però prima dovranno essere appositamente disegnate e preparate dall’ufficio del Segretario del Tesoro.

Le donne premiate con la Medaglia d'oro del Congresso
La prima donna insignita del premio è Katherine Johnson, che ha da poco compiuto 101 anni e che nel film era la protagonista, interpretata da Taraji P. Henson. La scienziata ha calcolato a suo tempo le traiettorie e le orbite di diverse missioni della NASA, risultando indispensabile al loro successo.

Una seconda medaglia verrà consegnata a Christine Darden, una ingegnera non ritratta nel film ma che diede anch’essa un contributo importante, mentre il terzo e il quarto riconoscimento saranno quelli postumi assegnati a Mary Jackson e Dorothy Vaughan.

Infine, il governo americano preparerà anche una quinta medaglia, che verrà simbolicamente intitolata a «tutte le donne che hanno servito come informatiche, matematiche e ingegnere presso la NACA e la NASA tra gli anni ’30 e gli anni ’70». Insomma, per una volta le istituzioni sembrano ricordarsi delle loro scienziate, spesso importantissime ma altrettanto spesso in ombra.

   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here