L’artista che dipinge l’Inferno di Dante sui violini

È molto seguito sui social e ultimamente si sono occupati di lui anche alcuni quotidiani italiani: stiamo parlando di Leonardo Frigo, un artista veneto che da anni vive a Londra e che là sta portando avanti un bel progetto. Quello di dipingere l’Inferno di Dante su dei violini.

Come ha raccontato, da tempo Frigo ha cercato di unire le sue due più grandi passioni, il disegno e la musica. Così si è specializzato, con gli anni, nella realizzazione di disegni su violini e violoncelli, disegni molto curati e che richiedono però molto tempo.

Poi, visto che si sta avvicinando un importante anniversario – nel 2021 si celebreranno i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri – ha deciso di dedicarsi al grande poeta italiano. Ha ripreso in mano la Divina Commedia, ne ha riscoperto la bellezza e ha deciso di trasferirla su legno.

Si è concentrato in particolare sull’Inferno, realizzando un’illustrazione per ognuno dei 33 canti che compongono la prima parte del capolavoro dantesco. Poi, un po’ alla volta, ha trasferito quelle illustrazioni su altrettanti strumenti musicali.

La sua grande opera è ancora in lavorazione, ma ha già destato parecchia attenzione, tanto da esser stata presentata in anteprima al Royal Institution of Great Britain e ai Bond Street Awards di Piccadilly. La realizzazione di ogni violino, d’altra parte, richiede all’artista fino anche a 200 ore di lavoro.