Le cinque regole per videoconferenze efficaci

Anche se da ieri sera abbiamo una parziale roadmap – per la verità piuttosto vaga – per la cosiddetta Fase 2, è ormai evidente a tutti che il lavoro da casa ci terrà compagnia, in molti casi, ancora per diverso tempo. Per questo molti esperti hanno esposto, nei giorni scorsi, alcune strategie utili per videoconferenze efficaci. Noi le abbiamo riprese e sintetizzate.

Si tratta di semplici indicazioni, che tutti possono mettere in pratica senza troppe difficoltà in casa, ma che migliorano notevolmente la qualità delle videocall. E non devono per forza essere usate solo in ambito lavorativo, ma possono essere utili anche nei colloqui con gli amici.

I consigli per videoconferenze efficaci

Come vedete qui sopra, abbiamo cercato di racchiudere le cinque regole fondamentali in una semplice infografica che potete tranquillamente riprendere e condividere, citando la fonte. Alcuni consigli riguardano il posizionamento del computer, altri un po’ di basilare netiquette a distanza.

Riassumiamo anche qui, in forma scritta, quelle stesse regole:
1) Scegli la stanza adatta: cerca in casa una stanza in cui tu non possa essere disturbato/a, al riparo da bambini e partner ma ben servita dalla connessione wifi.
2) Non metterti in controluce: fai in modo di non posizionarti con una finestra soleggiata alle spalle. Meglio averla di fronte o al massimo di lato.
3) Niente videogame: assicurati che durante la videoconferenza nessuno in famiglia usi videogiochi online o occupi eccessivamente la banda.
4) Usa cuffie e microfono: se possibile usa cuffie e microfono per parlare e ascoltare, in modo da sentire e farti sentire meglio.
5) Spegni il microfono: quando non tocca a te parlare ricorda sempre di spegnere il microfono, in modo da non disturbare anche involontariamente gli altri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here