Le opere d’arte di Simon Beck, fatte camminando sulla neve

Avrete sicuramente visto, nella vostra vita, i cerchi del grano e altre strutture simili, ovvero forme geometriche realizzate su campi piuttosto grandi piegando pannocchie o smuovendo altri arbusti. Forse però non avete mai visto le opere di Simon Beck, che riesce a fare qualcosa di molto simile camminando sulla neve.

Beck è un sessantunenne proveniente da Taunton, nel Somerset, che ha una strana passione. Da qualche tempo passa infatti i suoi inverni camminando nella neve, in modo però che i suoi passi realizzino delle opere d’arte visibili solo dall’alto e da lontano.

Nelle immagini qui sopra vedete alcuni esempi dei suoi lavori, tutti realizzati durante questo inverno, perlopiù in Colorado, negli Stati Uniti. Un lavoro lungo e faticoso, visto che ogni disegno comporta dalle 2 alle 6 ore di camminata, oltre a calcoli molto accurati.

Prima Beck prepara una serie di schizzi e di studi. Poi, con l’aiuto di una bussola molto precisa e a volte anche di qualche aiutante, comincia a camminare lungo il percorso stabilito, facendo attenzione a non sbagliare i propri passi. Il problema è che basta una folata di vento per cancellare quanto realizzato.

In quei casi Simon Beck è costretto a ricominciare da capo e rifare di nuovo il percorso. Senza contare che questi lavori sono piuttosto precari: basta una nuova nevicata per cancellarli in men che non si dica. Ad ogni modo Beck è molto ricercato e realizza sempre più di frequente lavori su commissione. Segno che qualcosa, alla lunga, rimane.