Leonardo DiCaprio dona 5 milioni di dollari per i roghi in Amazzonia

Tramite la sua fondazione ecologista, Earth Alliance, Leonardo DiCaprio ha fatto una donazione di 5 milioni di dollari a varie organizzazioni brasiliane che si occupano della Foresta amazzonica, con il chiaro scopo di lavorare per rallentare l’ondata di roghi che ha investito il polmone verde del Brasile.

Una cifra non indifferente anche per le tasche di un divo di Hollywood come lui, che però fotografa da un lato il suo grande impegno per la questione del cambiamento climatico e dall’altro la situazione molto difficile in cui versa la foresta brasiliana.

La vita privata di Leonardo DiCaprio, qui nel ruolo del grande Gatsby
I soldi di DiCaprio saranno devoluti a varie organizzazioni locali, tra cui l’Instituto Associacao Floresta Protegida (Kayapo), il Coordination of the Indigenous Organizations of the Brazilian Amazon (COIAB), l’Instituto Kabu (Kayapo), l’Instituto Raoni (Kayapo) e l’Instituto Socioambiental (ISA).

Tutte organizzazioni brasiliane, dunque, che lavorano per la protezione degli alberi e per la costruzione di un’economia eco-sostenibile nella zona. Organizzazioni non governative che tra l’altro sono state in questi giorni duramente attaccate dall’attuale presidente del Brasile, Jair Bolsonaro.

L’esponente dell’estrema destra ha infatti accusato le ONG di aver appiccato gli incendi per metterlo in difficoltà, senza peraltro fornire alcuna prova a sostegno delle sue dichiarazioni. Al contrario, Bolsonaro è accusato di aver agito debolmente contro i roghi per un suo interesse nella deforestazione di alcune zone del Brasile.