L’anno scolastico è finito e sono iniziate le vacanze estive. Per una buona parte dei ragazzi, saranno le vacanze di passaggio dalle Scuole Medie a quelle Superiori. O, per usare la terminologia oggi più esatta, dalla Scuola Secondaria Inferiore alla Scuola Secondaria Superiore. Un’estate in cui ci si preparerà quindi ad affrontare il nuovo indirizzo di studi che si è scelto, che per molti sarà quello del Liceo Scientifico delle Scienze Applicate.

Questo indirizzo – il cui nome completo è Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate – è nato in seguito alla Riforma Gelmini del 20101, raccogliendo l’eredità di varie sperimentazioni attuate negli anni precedenti. Si tratta di un Liceo Scientifico fortemente virato verso le materie scientifiche e in particolare le scienze naturali.

Il computo di ore dedicate alla biologia, alla chimica e alle scienze della terra sale infatti in maniera cospicua rispetto al corso tradizionale. Allo stesso tempo, si introduce l’insegnamento dell’informatica in tutti e cinque gli anni di corso. D’altra parte, calano le materie umanistiche.

Scompare infatti il latino e si riducono in parte le ore di filosofia, seguendo un trend che ha comunque coinvolto anche l’indirizzo tradizionale. Questo da un lato serve a potenziare la preparazione scientifica degli studenti, ma dall’altro ha suscitato alcune polemiche per l’eccessivo indebolimento del versante “umanistico”.

Liceo Scientifico delle Scienze Applicate: più laboratorio?

L’obiettivo del legislatore era, d’altra parte, quello di calcare maggiormente la mano sull’aspetto laboratoriale, aumentando quindi anche l’aspetto pratico degli insegnamenti scientifici. Un progetto che prima o poi dovrebbe portare a cambiamenti anche nell’Esame di Stato.

Da anni, infatti, si vocifera di una seconda prova scritta che, per questo indirizzo, potrebbe non essere di matematica, come è sempre stato, ma di scienze. Un’ipotesi che però per ora è rimasta solo un’idea non concretizzata.

Alla scoperta dei migliori sistemi scolastici in EuropaComunque sia, qui di seguito trovate tutte le materie che vengono affrontate in questo percorso scolastico, alcune al biennio e altre al triennio. Le trovate elencate in ordine rigorosamente alfabetico.

Quello che vi chiediamo di fare è di segnalarci quelle che – se avete fatto questo percorso o se comunque l’ha scelto qualche vostro parente – sono le vostre preferite. Come al solito, votandone fino ad un massimo di cinque.

Se poi volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Tutte le materie del Liceo Scientifico
Tutti i tipi di scuole superiori italiane ordinate dai nostri lettori


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi

 

Maturimat 2018. La prova scritta
EUR 18,70 EUR 22,00
Generalmente spedito in 24 ore
Elementi di analisi matematica.
EUR 20,40 EUR 24,00
Generalmente spedito in 24 ore
Lezioni di trigonometria piana.
EUR 17,42 EUR 20,50
Generalmente spedito in 24 ore
Informatica. Applicazioni
EUR 24,99 EUR 29,90
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
La comunicazione filosofica.
EUR 27,37 EUR 32,20
Generalmente spedito in 24 ore
Lineamenti di matematica.
EUR 5,99 EUR 39,20
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
Colori della matematica. Quaderno.
EUR 25,50 EUR 30,00
Generalmente spedito in 24 ore
La seconda prova di matematica.
EUR 12,50 EUR 15,10
Generalmente spedito in 1-2 giorni lavorativi
La comunicazione filosofica.
EUR 36,72 EUR 43,20
Generalmente spedito in 24 ore

Note e approfondimenti

  • 1 La pagina dedicata dal MIUR a questo indirizzo di studi la trovate qui.