Negli ultimi anni l’avete imparata a conoscere tramite la sua partecipazione a diversi programmi televisivi, prima di natura più prettamente giornalistica, poi anche comici o d’intrattenimento. E in tutti questi show ha dato prova di sapersi calare abilmente nella parte, esibendo spigliatezza, preparazione e anche una certa dose di originale fascino. Stiamo parlando di Mia Ceran, uno dei volti più noti e apprezzati di Rai 2.

Da dove viene questa conduttrice e giornalista? Quali sono state le tappe più importanti della sua carriera? E cosa si sa della sua vita privata? Oggi cercheremo di rispondere a tutte queste domande, articolandole, come al solito, in cinque punti. Procediamo.

 

1. La giovinezza da giramondo

Prima di tutto, diamo qualche notizia biografica. Mia Ceran è nata il 15 novembre 1986 a Treviri, in Germania (allora Germania Ovest). Suo padre era infatti un dentista tedesco, mentre sua madre era una giornalista di origini slave. Non è cresciuta però tanto in Germania quanto negli Stati Uniti, dov’è vissuta fino ai 13 anni.

A quell’età la famiglia si è stabilita in Italia, per la precisione a Roma, tanto che ancora oggi la Ceran afferma di sentirsi soprattutto romana (e romanista). E nella nostra capitale la showgirl si è anche laureata in Business Administration, presso la John Cabot University.

 

2. I programmi televisivi

A quel punto ha iniziato la carriera da giornalista. Prima ha fatto uno stage presso la redazione romana della CNN, poi è diventata giornalista professionista nel 2011 grazie ad alcune collaborazioni con programmi Mediaset (Matrix e Studio Aperto, in particolare).

Tra il 2011 e il 2013 ha lavorato a La7, come inviata per i programmi L’aria che tira e In onda estate. A quel punto, nel 2013, è finalmente entrata in Rai, azienda per cui lavora tuttora. Ha prima collaborato con Agorà, mentre tra il 2015 e il 2016 ha cominciato a farsi conoscere come conduttrice di Unomattina Estate.

Leggi anche: 33 memorabili frasi sul calcio

Dal 2015/16 ha poi guadagnato sempre più spazio all’interno della trasmissione Quelli che il calcio, di cui è infine diventata conduttrice a partire dal 2017. Ha inoltre condotto Rai dire Niùs con il Mago Forest e la Gialappa’s Band e Quelli che… dopo il TG con Luca e Paolo.

 

3. Il fidanzato (e la vita privata)

Vi avevamo però promesso anche qualche notizia per quanto riguarda la vita privata di Mia Ceran. In realtà non c’è moltissimo da dire, in primo luogo perché la giornalista è ancora molto giovane, e poi perché è piuttosto riservata.

L’unica relazione nota è quella con Malcom Pagani, terminata a fine 2018 dopo alcuni anni di convivenza. Lui è un collega giornalista che ha ricoperto importanti incarichi sia a Il Fatto Quotidiano che a Vanity Fair. La madre di lui, la giornalista Barbara Alberti, pare avesse un’adorazione per Mia e si è detta dispiaciuta per la rottura.

 

4. Alcune curiosità

La popolarità ha portato Mia Ceran ad essere spesso al centro dell’attenzione. Così, ogni piccolo evento che le accade finisce per rimbalzare sui social, sulle TV e sui giornali, amplificato dall’interesse dei fan. Tra questi, bisogna menzionare ad esempio la rottura di un dito del piede sinistro, avvenuta all’inizio del 2018.

Leggi anche: Giornaliste di Sportitalia: i nomi, le foto e i contatti di tutte le conduttrici migliori

Quella piccola frattura non l’ha tenuta comunque lontana a lungo dalla TV e dall’esercizio fisico, che pratica con una certa costanza. I numeri, d’altra parte, sono quelli di un’atleta: alta 184 centimetri, pesa appena 55 chili. Eppure una delle sue passioni più importanti, per sua stessa ammissione, è il buon cibo, che cucina lei stessa.

 

5. I suoi account social

Se volete continuare a seguire Mia Ceran e ad avere informazioni su di lei, potete farlo sui social network. La giornalista è infatti piuttosto attiva sul web e non delude mai i suoi molti fan. L’importante è conoscere i canali giusti per non perderla di vista.

Il social più utilizzato, come si vede anche dalle foto con cui abbiamo infarcito il nostro articolo, è Instagram: la trovate a questo link. Se invece preferite leggere, la potete seguire anche su Twitter (qui, per la precisione) o Facebook (qui), anche se lì posta con minor frequenza.

 

 

Segnala altre notizie su Mia Ceran nei commenti.