Nintendo porta Brain Training sulla Switch

Ricordate Brain Training del dottor Kawashima? È stato uno dei giochi più popolari, qualche anno fa, della Nintendo DS ed ha dato origine a tutta una serie di epigoni ed imitazioni pensate per gli smartphone. Ora Nintendo ha annunciato di voler rilanciare la serie, con un nuovo capitolo realizzato in esclusiva per la Switch.

Il gioco si ispirerà al modello originale: il suo scopo sarà infatti quello di allenare il cervello dei giocatori con piccole sfide e puzzle, che consentiranno tra le altre cose di calcolare “l’età mentale” di ogni concorrente.

In più, però, questa versione sfrutterà anche qualche specificità della Switch. Ad esempio, richiederà al giocatore di usare i Joy-Con, i sensori di movimento e i raggi infrarossi in essi contenuti per la morra cinese o i conti. A quanto pare, comunque, per gran parte del tempo la console dovrà essere tenuta in un’inedita posizione verticale.

Il nuovo Brain Training obbligherà inoltre gli utenti ad usare la stylus e potrà allertare i giocatori con apposite notifiche anche quando la Switch è spenta, per ricordare agli appassionati di tornare ad allenarsi per tenere in forma il cervello.

Il gioco è stato annunciato per ora solo in Giappone. Uscirà il 27 dicembre, subito dopo il Natale, e costerà, nella versione fisica, 3.480 yen, che corrispondono a circa 30 euro. Nintendo non ha ancora annunciato quando renderà disponibile il gioco in Occidente.

   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here