Parte l’operazione Disney+: abbonamenti al via a 6,99 dollari al mese

La Disney ha finalmente rotto gli indugi e ha dato il via all’operazione abbonamenti a Disney+. Il nuovo servizio di streaming offerto dalla casa di Topolino è infatti già disponibile in preordine in America con un canone di 6,99 dollari al mese (come già annunciato) e una settimana di prova gratuita per chi si abbona adesso.

L’annuncio è stato dato con un breve trailer che potete vedere qui di seguito e che è stato diffuso sui social network dall’azienda. Un trailer che mostra una parte di quello che Disney intende portare sugli schermi degli americani: film disneyani, ovviamente, più molti altri prodotti legati a Star Wars, alla Pixar, alla Marvel.

Il servizio comincerà ad essere attivo il prossimo 12 novembre negli Stati Uniti, mentre in Europa non arriverà prima del 2020. Subito dal primo giorno saranno disponibili alcuni pezzi pregiati, come The Mandalorian, storia di un cacciatore di taglie nel mondo di Star Wars scritta da Jon Favreau.

Inoltre, tra i film la Disney punta su Lilli e il vagabondo in versione live action, in esclusiva per il proprio canale di streaming. Ma molto altro arriverà nel corso dell’anno, a partire dalle serie TV Marvel di cui vi abbiamo già ampiamente parlato.

L’abbonamento costerà, come detto, 6,99 dollari se si decide di rinnovarlo mensilmente, mentre l’opzione annuale costerà 69,99 dollari, con uno sconto quindi di due mesi sul prezzo. Gli americani comunque potranno abbonarsi anche tramite un bundle da 12,99 dollari che comprenderà anche ESPN+ e Hulu.