La partita di calcio danese coi maxischermi dei tifosi sugli spalti

I campionati di calcio stanno ripartendo un po’ in tutta Europa, anche se con diverse limitazioni. La più evidente di tutte è la mancanza del pubblico sugli spalti. Una mancanza che però in Danimarca si è cercato di superare: l’Aarhus ha avuto l’idea di piazzare, infatti, dei maxischermi che proiettavano le immagini dei tifosi collegati via Zoom.

La partita in cui si è sperimentato questo nuovo sistema è stata Aarhus – Randers, una gara abbastanza sentita dalla tifoseria. In pratica i fan hanno potuto collegarsi via Zoom e così mostrare le loro reazioni in diretta durante lo svolgimento della gara.

Le loro reazioni e i suoni venivano in questo modo visti anche dai giocatori impegnati sul campo, che ne potevano trarre in qualche modo una forma d’incitamento. Un incitamento che si è fatto più forte sul finale della gara, visto che la squadra di casa si è impegnata nella rimonta.

L’Aarhus è infatti andato in svantaggio ma proprio negli ultimi minuti della partita, forse grazie anche al sostegno a distanza, è riuscito a riagguantare il pareggio. Nel video qui sopra si vede anche l’esultanza della tifoseria subito dopo il gol.

Quello danese è solo uno dei tanti esperimenti messi in atto in questi giorni. In altre nazioni si è preferito lasciare gli spalti completamente vuoti, mentre in altre ancora si sono messi dei cartonati delle persone, come a dare l’impressione della presenza del pubblico.