Presentata la nuova PlayStation 5, in arrivo entro l’anno

La si aspettava da tempo, ma nei giorni scorsi sono stati svelati tutti i dettagli ed è stata presentata al pubblico internazionale la nuova e futura evoluzione della PlayStation, la versione 5. Che promette diverse novità ma ha anche deluso qualche osservatore.

La conferenza di presentazione si è tenuta mercoledì 18, rivelando tutti i dettagli della nuova console di Sony, probabilmente l’ultima prima che il gioco in streaming non renderà obsolete anche le più moderne tecnologie.

La PS5 si metterà in pari con la principale rivale, la Xbox Serie X, almeno per quanto riguarda il processore, la memoria, il lettore blu-ray ultra HD e l’hard disk SSD. Il punto a cui gli osservatori volevano fare maggior attenzione, comunque, era la velocità di elaborazione dei dati.

Durante la presentazione, che potete rivedere qui sopra, Mark Cerny, il responsabile dello sviluppo del progetto, ha spiegato che la PS5 elaborerà questi dati fino a 100 volte più velocemente di quanto faceva la PS4, permettendo quindi prestazioni molto valide.

C’è però una differenza, seppur piccola, da rimarcare: la potenza della nuova PlayStation sarà di 10,2 teraflops (un acronimo che indica il numero di operazioni al secondo eseguite dalla CPU), mentre quella della nuova Xbox sarà di 12. Insomma, un po’ al di sotto, anche se saranno pochi ad accorgersene.