automobilismo

Quello tra sport e fascismo è un rapporto molto interessante da approfondire, che segna ed aiuta a capire una pagina importante e lunga della storia d'Italia. Perché il fascismo amò lo sport, o quantomeno cercò di sfruttarlo, e fu...
Sono ormai parecchi decenni che lo sport non è più un'attività dilettantistica, legata solamente al gusto della competizione. Gli sponsor, le TV e il pubblico l'hanno trasformato in un business multimilionario, capace di incidere sul PIL di una nazione...
  George Lucas è uno degli uomini simbolo del cinema moderno. Sebbene sia da considerare praticamente "in pensione", è ancora oggi noto al grande pubblico come l’ideatore di due dei franchise cinematografici più riconoscibili e apprezzati al mondo, ovvero Star...
Gli sport sono belli sempre, indipendentemente da quanti siano gli atleti che li praticano o il pubblico che li segua. Basta che le squadre siano complete e, se lo spirito è quello giusto, ci si diverte sempre. Ma è...
La Ferrari la conoscete tutti. E forse, addirittura, la tifate tutti. La scuderia fondata da Enzo Ferrari, infatti, è una delle più amate della storia non solo dell'automobilismo ma dello sport in generale. Fondata nel 1929, quando in realtà...
Le auto britanniche hanno sempre un loro fascino. Sarà perché, con la loro guida a destra, ci sembrano sempre molto distanti dal nostro sentire europeo. Sarà perché esibiscono, storicamente, un'eleganza e uno stile che invece da noi vengono spesso...
Se siete appassionati di automobilismo, probabilmente avrete spesso sognato di guidare un'auto da corsa o un veicolo particolarmente veloce. Un sogno che un tempo, se non abbracciavate una carriera specifica e impegnativa, sembrava irrealizzabile. Nell'ultimo decennio, grazie a simulazioni...
Enzo Ferrari è stato senza dubbio uno dei personaggi più originali, emblematici e mitici dell'industria italiana del Novecento. Dal nulla – o, meglio, da una carriera mediocre come pilota – seppe creare una casa automobilistica che è diventata un...
C'è stato un tempo in cui non avevamo sempre con noi gli smartphone, i tablet, le console portatili, e spesso capitava – magari a scuola, in classe, durante un'ora di supplenza – di aver voglia di giocare a qualcosa senza però...