emigrazione

Nella Repubblica francese, una legge degli anni '70 proibisce che si possano effettuare censimenti che facciano distinzioni tra i cittadini in base alla loro etnia o credenza religiosa. Per questo, è particolarmente difficile tracciare una mappa delle etnie in...
  Il Pakistan è uno stato di cui sentiamo parlare spesso, ma che conosciamo molto poco. Lontano molte migliaia di chilometri da noi, diverso per cultura, tradizioni e religione, rappresenta una realtà meno nota di quella della vicina India, ma...
  A noi italiani piace pensare che il nostro paese sia la patria del buon cibo. E in buona parte abbiamo anche ragione a pensarla così. La nostra cucina è tra le più rinomate al mondo non solo a livello...
  La nostra Italia è piena di paesaggi meravigliosi. Dalle coste sabbiose a quelle rocciose, dalle Alpi agli Appennini, dal nord al sud, la penisola brilla per tante cose ma anche e soprattutto per le sue bellezze paesaggistiche. Bellezze che...
  Spesso la nostra politica e i nostri giornali si concentrano sui problemi quotidiani che ci troviamo ad affrontare. L'aumento di una certa tassa, la polemica su un ministro, le dichiarazioni di un assessore. Poco spazio è riservato a problemi...
  Uno dei grandi poteri del cinema è quello di saperci stimolare emozioni forti. Il coinvolgimento emotivo di una sala buia è qualcosa che tutti gli altri mezzi espressivi non a caso invidiano ai film: perché nessun altro medium riesce...
Quando si guarda alla storia dell'arte e in generale della cultura occidentale, una cosa che salta subito agli occhi è la quasi totale mancanza di donne. Per secoli la pittura, la scultura e ancora di più l'architettura sono state...
È un fatto risaputo che italiani ed italoamericani abbiano contribuito grandemente allo sviluppo degli Stati Uniti d’America (basti pensare a Costantino Brumidi, Michael Valente, Frank Sinatra, Attilio Piccirilli, Primo Carnera, Rocky Graziano, per citarne solo alcuni). Trovandomi nella felice...
Il fumetto non è roba per bambini. Ahimé, però, non è questo il pensiero comune, soprattutto in un paese come il nostro. Il fumetto inteso come letteratura di serie B, come cosa per poppanti o ragazzini, come diversivo, intrattenimento,...
C’è chi studia cercando di dare il massimo e magari puntando al massimo anche in fatto di voti. Il suo scopo è avere un avvenire qui da noi in Italia, dove, si sa, il lavoro arranca ed è quindi...