Con ogni probabilità, l’avete visto ed utilizzato mille volte. Ma magari, se non siete esperti del computer e solo utilizzatori occasionali, non sapete come si chiama e quali sono le sue funzioni nascoste: stiamo parlando del tasto Shift, il maiuscolo, uno dei più importanti della tastiera di un PC.

Compare, in genere, due volte, sia sul lato destro che su quello sinistro: a destra è subito sotto all’Invio (o Enter); a sinistra sotto al Caps Lock, il tasto per impostare un maiuscolo duraturo. È indicato di solito con la sagoma di una freccia rivolta verso l’alto. Ma a cosa serve? Scopriamolo insieme.

 

1. La lettera maiuscola

Il primo utilizzo del tasto Shift è quello più ovvio: lo si usa per trasformare un carattere che si sta per digitare da minuscolo a maiuscolo.

Ad esempio in Word, o in qualsiasi altro programma in cui si può inserire del testo, i tasti – che sulla tastiera vengono indicati con la lettera stampata maiuscola – inseriscono in realtà le lettere minuscole. Perché al loro posto venga scritto il maiuscolo bisogna quindi premere il tasto Shift e, mentre lo si continua a tener premuto, schiacciare anche le relative lettere.

Leggi anche: Cinque ottime alternative a Microsoft Word

Ovviamente, c’è anche un modo per non utilizzare due dita contemporaneamente. Basta premere, prima della digitazione, il tasto Caps Lock, quello che si trova immediatamente sopra allo Shift sinistro. In questo modo, tutte le lettere vengono automaticamente digitate in maiuscolo (e per tornare al minuscolo basta ripremere il Caps Lock).

 

2. I caratteri “in alto”

Lo Shift, però, non serve solo a digitare le maiuscole. Guardate la tastiera del vostro PC. Noterete che, oltre alle lettere, ci sono altri tasti che indicano i segno di punteggiatura, i numeri e altri caratteri particolari. Per economizzare gli spazi, su questi tasti sono però indicati in genere due simboli: uno in basso e uno in alto.

Cliccando semplicemente quel tasto noi inseriremo quindi solo il segno in basso (ad esempio il punto, o la virgola, che trovate di fianco alla lettera M). Se invece volessimo inserire i segni in alto (ad esempio i due punti, o il punto e virgola) dovremmo premere contemporaneamente anche lo Shift.

 

3. La selezione di più caratteri

A volte capita di dover selezionare dei blocchi di testo, o più file. Per farlo si può usare il mouse: basta cliccare al punto giusto e, tenendo premuto il tasto sinistro, passare sopra a tutto il testo (o ai file) che si intende scegliere, illuminandoli.

Non tutti sanno, però, che quest’operazione può essere effettuata anche da tastiera, senza bisogno del mouse. Basta posizione il cursore al punto giusto e poi, tenendo premuto il tasto Shift, muoversi con le frecce verso destra, sinistra, alto o basso. Così si selezioneranno tutte le parole vicine. E questo ovviamente funziona anche coi file.

 

4. L’inversione del Caps Lock (ma non su Mac)

C’è ancora un’altra cosa che possiamo fare all’interno dei programmi di videoscrittura. Come abbiamo detto, col tasto Shift si può digitare un carattere maiuscolo, ma quando bisogna scrivere intere frasi in maiuscolo è conveniente schiacciare il tasto Caps Lock, che consente di ottenere questo effetto senza tenere impegnato un dito.

A volte, però, anche scrivendo tutto in maiuscolo c’è bisogno di inserire un carattere, di tanto in tanto, in minuscolo. In questo caso si può disattivare il Caps Lock e riattivarlo subito dopo, ma si può anche premere momentaneamente il tasto Shift, che quindi inverte la grandezza del carattere.

Attenzione, però: questa funzione c’è su Windows, ma non su Mac. Su quest’ultimo tipo di computer, infatti, la pressione del tasto Shift col Caps Lock inserito non produce alcun effetto.

Logitech MK270 Kit Tastiera
EUR 24,90 EUR 34,99
Generalmente spedito in 24 ore
Logitech K400 Plus Tastiera
EUR 24,99 EUR 45,99
Generalmente spedito in 24 ore
TOPELEK Tastiera e Mouse Wireless
EUR 23,99 EUR 23,99
Generalmente spedito in 24 ore

 

5. Per modificare l’ordine per scorrere tra le finestre

Da tastiera esistono molte scorciatoie, che, conoscendole, ci permettono di controllare il computer senza bisogno di prendere sempre in mano il mouse. Una di quelle più utilizzate è quella che consente di scorrere tra le varie finestre e i programmi attivi.

Su Windows tale scorciatoia la si ottiene premendo, contemporaneamente, i tasti Alt e Tab (quello indicato con una freccia verso destra e posizionato sul lato sinistro della tastiera, sopra al Caps Lock). Sul Mac, lo stesso effetto si ottiene con una combinazione lievemente diversa: Cmd e Tab.

Leggi anche: Cinque tra i migliori programmi per Windows 10

Una volta schiacciati i due tasti vi comparirà a schermo l’elenco delle applicazioni attive, e, cliccando ripetutamente Tab, potrete scorrere verso quella successiva. Ebbene, se a questi due tasti, in entrambi i sistemi operativi, aggiungete lo Shift, ottenete la possibilità di scorrere in senso opposto, da destra a sinistra, tra le finestre.

 

 

Segnala altre cose che si possono fare col tasto Shift nei commenti.