Il cristianesimo, e più in particolare il cattolicesimo, è una religione che viene spesso accusata di maschilismo. Il ruolo sacerdotale saldamente in mano ai maschi, l’antico pregiudizio contro le donne che risulta ancora oggi superato solo in parte, la stessa mascolinità del figlio di Dio sono tutti elementi che spingono verso accuse del genere. Non tutte le religioni, però, nel corso della storia hanno avuto un impianto di questo tipo. Nel paganesimo, ad esempio, non era raro imbattersi in divinità femminili, spesso anche molto importanti.

Certo, in alcuni casi si trattava di dee legate a ruoli familiari e casalinghi. Ma c’erano anche la dea della sapienza, della caccia e di altre attività che oggi ancora con riluttanza si ritengono femminili. Nel mondo greco in particolare queste dee ebbero una certa fortuna. Ecco le più importanti del Pantheon, escludendo, per motivi di spazio, le titanesse, le divinità ctonie e le altre divinità minori.

Se poi volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Cinque importanti divinità greche (e i miti di cui sono protagoniste)
Cinque epici ribelli della mitologia greca
Cinque fantastiche creature mitologiche greche


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi