Una biografia rivela che la regina Elisabetta II è fan degli Wham!

I reali, nel bene e nel male, sono persone come noi. Hanno pregi e difetti, punti di forza e di debolezza, che spesso, per ragion di stato, devono celare. Ad esempio, possono essere appassionati di un passatempo popolare come la musica pop, anche se non possono certo raccontarlo troppo in giro. Ebbene, la notizia di questi giorni sul versante delle corti europee è che la regina Elisabetta II sarebbe una fan degli Wham!, il vecchio gruppo anni ’80 di George Michael.

A rivelare l’indiscrezione è stato lo stesso manager di quel duo che furoreggiò in Gran Bretagna e in tutto il mondo una trentina abbondante d’anni fa. Bryan Morrison è infatti venuto a mancare ormai da qualche anno, nel 2008, ma nel Regno Unito è da poco uscita la sua autobiografia postuma, che contiene numerose chicche.

Gli Wham! all'apice del successo, negli anni '80
Morrison infatti è stato manager di alcuni dei più grandi gruppi della storia britannica, come i Pink Floyd, i T. Rex, i Jam e appunto gli Wham! Proprio parlando di George Michael e Andrew Ridgeley, che dominarono le classifiche tra il 1981 e il 1986, Morrison ha parlato anche della regina Elisabetta.

Nel 1985 infatti la incontrò al Guards Polo Club di Great Windsor Park, perché la sovrana ci teneva ad incontrare gli Wham! E lì fu proprio lei a rivelargli di conoscere molto bene tutte le canzoni del gruppo e di ascoltarle molto spesso. A quel tempo la regina aveva già 59 anni, ma questo non sembrava costituire un ostacolo.

La predilezione di Diana Spencer per George Michael era già nota, ma pochi, comunque, fino ad ora conoscevano la passione di quella che allora era suocera per gli Wham! Che però non deve stupire troppo: un recente documentario della BBC ha spiegato che Elisabetta ha gusti musicali molto variegati, che spaziano da Fred Astaire a Gary Barlow passando per gli ABBA.