Si ripete spesso che una delle risorse più importanti per l’economia italiana è il turismo. Una risorsa che, si sottolinea, sfruttiamo sempre solo fino ad un certo punto, e su cui dovremmo investire di più. Ma è davvero così, o è semplicemente la solita lamentazione all’italiana? Per cercare di dare una risposta, si possono considerare vari fattori: il numero di visitatori, quanto spendono, quanto a lungo si fermano, quanto il turismo incide sul PIL e così via.

Oggi diamo una prima chiave di lettura pubblicando l’elenco dei venticinque paesi più visitati al mondo. La lista è elaborata sulla base dei dati dell’Organizzazione Mondiale del Turismo delle Nazioni Unite. Dati che si fermano al 2015, perché mancano statistiche più attuali, ma che sono comunque significativi. E che sembrano in linea con quelli elaborati da altre agenzie simili. Come vedrete, l’Italia occupa una buona posizione. Quello che salta all’occhio, però, è che la Francia e la Spagna, che hanno un patrimonio culturale ed enogastronomico simili al nostro, ci surclassano.

Se poi volete approfondire l’argomento, potete leggere questi nostri articoli al riguardo:
Le cinque città più visitate al mondo
I cinque paesi più ricchi d’Europa (in base al reddito pro capite)


Vieni a votare anche nei nostri altri sondaggi