Vivere vicino al mare fa bene alla salute, lo conferma uno studio

Probabilmente lo sospettavate già, ed è anzi proprio per questo motivo che durante l’estate, appena abbiamo qualche giorno di ferie, tutti noi ci spingiamo verso quelle mete: vivere vicino al mare fa bene alla salute. Ad affermarlo è uno studio condotto dall’Università di Exeter, in Gran Bretagna.

I ricercatori, coordinati dal professor Benedict Wheeler, hanno infatti analizzato i dati sanitari di circa 48mila cittadini britannici, confrontandoli con la loro vicinanza o distanza da alcune località. I dati sono stati analizzati dal team dell’European Centre for Environment & Human Health, Peninsula College of Medicine and Dentistry.

La bellezza di Camogli
E questi risultati hanno dato un’indicazione chiara: chi vive entro un chilometro dal mare gode di una salute migliore rispetto a chi invece si trova ben distante da esso. Anzi, non solo i dati puramente biomedici sono più incoraggianti, ma queste persone sembrano soffrire globalmente di un miglior umore e benessere.

Gli studiosi hanno cercato anche di dare una spiegazione a queste risultanze. Da un lato, secondo loro c’è infatti il ben noto effetto benefico del mare, che garantisce un clima più mite, miglioramenti per chi ha difficoltà respiratorie e così via. Dall’altro, c’è anche però da considerare che il mare ha degli effetti indiretti.

Ad esempio, chi vive vicino al mare sembra avere in genere una vita più attiva, o grazie a sport legati proprio all’acqua, o anche solo per il vantaggio di gustarsi delle belle e lunghe passeggiate. Tutto questo sarebbe legato, quindi, anche alla bellezza del paesaggio, che avrebbe un ruolo importante nel migliorarci la vita.